Jason Lamy-Chappuis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jason Lamy-Chappuis
Jason Lamy-Chappuis Schonach.jpg
Jason Lamy-Chappuis a Schonach im Schwarzwald nel 2011
Nazionalità Francia Francia
Altezza 178 cm
Peso 65 kg
Sci nordico Nordic combined pictogram.svg
Specialità Combinata nordica, Salto con gli sci
Squadra SC Bois d'Amont
Ritirato 2015
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 5 0 5
Mondiali juniores 0 1 1
Coppa del Mondo di combinata nordica 3 trofei
Coppa del Mondo di combinata nordica - Sprint 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Jason Lamy-Chappuis (Missoula, 9 settembre 1986) è un ex sciatore nordico francese attivo sia nel salto con gli sci sia nella combinata nordica, disciplina nella quale colse i maggiori successi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato negli Stati Uniti da genitori francesi, nel 1991 a cinque anni si trasferì a Bois-d'Amont, dove conobbe lo sci nordico[1]; in carriera si dedicò quasi esclusivamente alla combinata nordica, ma ottenne anche alcuni risultati di rilievo nel salto con gli sci, con tre piazzamenti nei primi dieci in Coppa del Mondo e varie medaglie ai Campionati francesi.

Stagioni 2002-2009[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nel Circo bianco il 14 dicembre 2002 giungendo 8º in un'individuale Gundersen K80/10 km valida ai fini FIS a Klingenthal. Un anno dopo ai Mondiali juniores di Sollefteå conquistò, insieme ai compagni di nazionale, il bronzo nella partenza in linea a squadre K107/4x5 km.

Nel 2005 conquistò il primo podio in Coppa del Mondo e l'argento nella gara a squadre HS100/4x5 km a Mondiali juniores di Rovaniemi, mentre per il primo successo dovette attendere il 19 marzo 2006, con la sprint tenutasi a Sapporo. Nel 2007 giunse primo nella Coppa del Mondo di sprint. Partecipò ai Mondiali di Liberec 2009 riuscendo a ottenere due bronzi individuali, nella partenza in linea HS100/10 km e nell'individuale Gundersen HS 134/10 km, entrambe in tecnica libera.

Stagioni 2010-2011[modifica | modifica wikitesto]

L'anno seguente salì sul gradino più alto del podio ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, nel trampolino normale, e si classificò 18º nel trampolino lungo e 4º nella gara a squadre. Nella stessa stagione conquistò anche la Coppa del Mondo assoluta.

Nel 2011, ai Campionati mondiali di Oslo, si aggiudicò l'oro iridato nell'individuale HS 134/10 km e a fine stagione ottenne la sua seconda Coppa del Mondo generale.

Stagioni 2012-2015[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 conquistò per la terza volta consecutiva la Coppa del Mondo assoluta, mentre nella stagione seguente chiuse al secondo posto dietro al tedesco Eric Frenzel. Nello stesso anno, ai Mondiali di Val di Fiemme 2013, conquistò tre medaglie d'oro (nel trampolino normale e nelle due gare a squadre) e una di bronzo (nel trampolino lungo).

Ai XXII Giochi olimpici invernali, Soči 2014 si classificò 35º nel trampolino normale, 7º nel trampolino lungo e 4º nella gara a squadre. L'anno successivo, ai Mondiali di Falun 2015, vinse la medaglia d'oro nella sprint a squadre dal trampolino lungo, quella di bronzo sia nel trampolino normale, sia nella gara a squadre dal trampolino normale, e si classificò 6º nel trampolino lungo; al termine della stagione annunciò il ritiro dalle competizioni[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Combinata nordica[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

  • 10 medaglie:

Mondiali juniores[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]
Data Località Nazione Trampolino Spec.
19 marzo 2006 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama HS134 SP LH/7,5 km
25 novembre 2006 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN LH/15 km
18 marzo 2007 Oslo Norvegia Norvegia Holmenkollen HS128 SP LH/7,5 km
5 gennaio 2008 Schonach Germania Germania Langenwaldschanze HS96 SP NH/7,5 km
27 gennaio 2008 Seefeld in Tirol Austria Austria Toni Seelos HS100 SP NH/7,5 km
28 novembre 2009 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN LH/10 km
5 dicembre 2009 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS138 IN LH/10 km
18 dicembre 2009 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN NH/10 km
19 dicembre 2009 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN NH/10 km
23 gennaio 2010 Schonach Germania Germania Langenwaldschanze HS96 IN LH/10 km
14 marzo 2010 Oslo Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 IN LH/10 km
26 novembre 2010 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN LH/10 km
5 dicembre 2010 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS138 IN LH/10 km
15 gennaio 2011 Seefeld in Tirol Austria Austria Toni Seelos HS109 IN NH/10 km
23 gennaio 2011 Chaux-Neuve Francia Francia La Côté Feuillée HS118 IN LH/10 km
11 dicembre 2011 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN NH/10 km
16 dicembre 2011 Seefeld in Tirol Austria Austria Toni Seelos HS109 T SP NH/2x7,5 km
(con Sébastien Lacroix)
17 dicembre 2011 Seefeld in Tirol Austria Austria Toni Seelos HS109 IN NH/10 km
18 dicembre 2011 Seefeld in Tirol Austria Austria Toni Seelos HS109 IN NH/10 km
3 febbraio 2012 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS134 PR LH/10 km
19 febbraio 2012 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140 IN LH/10 km
1º dicembre 2012 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN LH/10 km
6 gennaio 2013 Schonach Germania Germania Langenwaldschanze HS106 IN LH/10 km
16 marzo 2013 Oslo Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 IN LH/10 km
7 dicembre 2013 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS100 IN NH/10 km
22 dicembre 2013 Schonach Germania Germania Langenwaldschanze HS106 IN NH/10 km
21 dicembre 2014 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN NH/10 km

Legenda:
IN = individuale Gundersen
SP = sprint
PR = gara a handicap
T = gara a squadre
NH = trampolino normale
LH = trampolino lungo

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati francesi juniores[modifica | modifica wikitesto]

Salto con gli sci[modifica | modifica wikitesto]

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati francesi juniores[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e "Bio Express" sul sito personale. URL consultato l'8 giugno 2011.
  2. ^ Francesco Paone, Jason Lamy-Chappuis annuncia la fine della sua carriera in neveitalia.it, 28 febbraio 2015. URL consultato il 15 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]