Combinata nordica ai XVII Giochi olimpici invernali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella combinata nordica ai XVII Giochi olimpici invernali furono disputate due gare, riservate agli atleti di sesso maschile: l'individuale e la gara a squadre.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Presero il via 53 atleti e la prima prova disputata, il 18 febbraio, fu quella di salto. Sul Lysgårdsbakken K90 s'impose il norvegese Fred Børre Lundberg davanti all'estone Ago Markvardt, all'altro norvegese Bjarte Engen Vik e al giapponese Takanori Kōno. Il giorno dopo si corse la 15 km di sci di fondo sul percorso che si snodava nello stadio Birkebeineren con un dislivello massimo di 66 m; a vincere fu il norvegese Trond Einar Elden davanti al francese Sylvain Guillaume e all'estone Allar Levandi; nessuno dei tre, tuttavia, riuscì a recuperare il divario accumulato nella gara di salto fino ad accedere al podio. Lundberg e Vik si confermarono primo e terzo chiudendo rispettivamente ottavo e quindicesimo nel fondo; invece Markvardt, trentacinquesimo, retrocedette fino al quinto posto finale, cedendo a Kōno, tredicesimo, la seconda piazza[1].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Fred Børre Lundberg Norvegia Norvegia 39:07,9
2 Takanori Kōno Giappone Giappone + 1:17,5
3 Bjarte Engen Vik Norvegia Norvegia + 1:18,3
4 Kenji Ogiwara Giappone Giappone + 2;08,8
5 Ago Markvardt Estonia Estonia + 2:41,9
6 Hippolyt Kempf Svizzera Svizzera + 3:45,3
7 Jean-Yves Cuendet Svizzera Svizzera + 3:55,6
8 Trond Einar Elden Norvegia Norvegia + 4:02,8
9 Sylvain Guillaume Francia Francia + 4:10,5
10 Masashi Abe Giappone Giappone + 4:13,8

Gara a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Presero il via 12 squadre nazionali e la prima prova disputata, il 23 febbraio, fu quella di salto. Sul Lysgårdsbakken K90 s'impose il Giappone davanti alla Norvegia e alla Svizzera. Il giorno dopo si corse la staffetta 3x10 km di sci di fondo sul percorso che si snodava nello stadio Birkebeineren con un dislivello massimo di 66 m; a vincere fu la Francia davanti alla Norvegia, al Giappone e alla Svizzera. Giappone, Norvegia e Svizzera confermarono così i rispettivi piazzamenti nel salto; la Francia, decima nella prima prova, non riuscì a recuperare il divario acucmulato[2].

Posizione Nazione Atleti Tempo
1 Giappone Giappone Takanori Kōno
Masashi Abe
Kenji Ogiwara
1:22:51,8
2 Norvegia Norvegia Knut Apeland
Bjarte Engen Vik
Fred Børre Lundberg
+ 4:49,1
3 Svizzera Svizzera Hippolyt Kempf
Jean-Yves Cuendet
Andreas Schaad
+ 7:48,1
4 Estonia Estonia Magnar Freimuth
Allar Levandi
Ago Markvardt
+ 10:15,6
5 Rep. Ceca Rep. Ceca Zbyněk Pánek
Milan Kučera
František Máka
+ 12:04,1
6 Francia Francia Sylvain Guillaume
Stéphane Michon
Fabrice Guy
+ 12:41,2
7 Stati Uniti Stati Uniti Dave Jarrett
Todd Lodwick
Steven Heckman
+ 13:15,6
8 Finlandia Finlandia Topi Sarparanta
Jari Mantila
Tapio Nurmela
+ 13:27,6
9 Austria Austria Georg Riedlsperger
Mario Stecher
Felix Gottwald
+ 15:17,7
10 Germania Germania Roland Braun
Thomas Dufter
Thomas Abratis
+ 15:33,6

Medagliere per nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Norvegia Norvegia 1 1 1 3
2 Giappone Giappone 1 1 0 2
3 Svizzera Svizzera 0 0 1 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Report of the XVII Olympic Winter Games, pp. 135-138.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011.
  2. ^ Report of the XVII Olympic Winter Games, pp. 139-141.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Lillehammer Olympic Organizing Commitee [Comitato organizzatore], Results (PDF), in Report of the XVII Olympic Winter Games, vol. 4, Lillehammer, Lillehammer Olympic Organizing Commitee, 1994. URL consultato il 30 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENFR) Schede FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 2 maggio 2010.
  • (EN) Schede Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011.
Olympic flag.svg Discipline ai XVII Giochi olimpici invernali (Lillehammer 1994) Olympic flag.svg

Biathlon | Bob | Freestyle | Hockey su ghiaccio | Pattinaggio di figura | Pattinaggio di velocità | Sci alpino | Sci nordico (Combinata nordica | Salto con gli sci | Sci di fondo) | Short track | Slittino