Israel Dagg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Israel Dagg
Israel Dagg at World Cup Parade.jpg
Dagg dopo la vittoria nella Coppa del Mondo di rugby 2011
Dati biografici
Nome Israel Jamahl Akuhata Dagg
Paese Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Altezza 185 cm
Peso 95 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Utility back
Squadra Hawke's Bay
Franchigia Crusaders SANZAR
Carriera
Attività provinciale
2006- Hawke's Bay 46 (81)
Attività in franchise
2009-10 Highlanders 25 (133)
2011- Crusaders 64 (100)
Attività da giocatore internazionale
2010- Nuova Zelanda Nuova Zelanda 57 (113)
Palmarès internazionale
Vincitore RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 2011

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 5 novembre 2015

Israel Jamahl Akuhata Dagg (Marton, 6 giugno 1988) è un rugbista a 15 neozelandese, utility back dei Crusaders in Super Rugby e campione del mondo nel 2011 con gli All Blacks.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Utility back di buone qualità atletiche e molto veloce[1], Israel Dagg milita dal 2006 nella squadra provinciale di Hawke's Bay[1] ed esordì a livello professionistico in Super Rugby nelle file della franchise degli Highlanders nella stagione 2009.

Debuttò negli All Blacks a giugno 2010 in occasione di un test match contro l'Irlanda[2]; pochi mesi dopo fu tra gli artefici della vittoria neozelandese nel Tri Nations 2010 grazie a una meta nel finale di partita contro il Sudafrica che permise agli All Blacks di aggiudicarsi l'incontro per 29-22[3].

Ai Crusaders nel Super Rugby 2011, si procurò in corso di stagione un infortunio alla coscia che ne mise in forse la partecipazione alla successiva Coppa del Mondo di rugby 2011[1]; recuperato, entrò nella lista dei 30 convocati al torneo, del quale marcò la prima meta in assoluto durante l'incontro inaugurale tenutosi tra Tonga e Nuova Zelanda e vinto da quest'ultima per 41-10. Con la Nuova Zelanda vinse successivamente il torneo, laureandosi così campione del mondo.

Quattro anni più tardi, seppure incluso nella squadra allargata che disputò il Championship 2015 e gli incontri di preparazione, non fu incluso dal C.T. Steve Hansen nella rosa alla Coppa del Mondo di rugby 2015 in Inghilterra[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Dylan Cleaver, All Black profile: Israel Dagg, in New Zealand Herald, 9 settembre 2011. URL consultato il 24 settembre 2011.
  2. ^ (EN) Duncan Johnstone, Nervous Dagg thrives in All Blacks debut, in Stuff, 12 giugno 2010. URL consultato il 24 settembre 2011.
  3. ^ (EN) David Long, All Blacks claim Tri-Nations in Soweto, in Stuff, 22 agosto 2010. URL consultato il 24 settembre 2011.
  4. ^ (EN) Israel Dagg wants to be back in black, in ESPN, 3 settembre 2015. URL consultato il 5 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]