Il trionfo di Maciste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il trionfo di Maciste
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1961
Durata85 min
Genereepico, avventura
RegiaAmerigo Anton
SoggettoArpad De Riso
Nino Scolaro
SceneggiaturaArpad De Riso
Nino Scolaro
ProduttoreMario Borghi
Casa di produzioneYork Film
Distribuzione in italianoRegionale
FotografiaOberdan Troiani
MontaggioGino Talamo
Effetti specialiGalliano e Ricci
MusicheCarlo Innocenzi
ScenografiaAmedeo Mellone
CostumiWalter Petrarca
TruccoRomeo Fraticelli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il trionfo di Maciste è un film del 1961 diretto da Tanio Boccia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La perfida Tenefi ha usurpato il trono di Menfi, e ora regna sulla città con metodi violenti e disumani, costringendo la popolazione al culto di un dio falso e sanguinario e facendo raziare le fanciulle gettandole ai mostruosi uomini yuri, che le sacrificano al dio del fuoco. I cittadini convocano Maciste per chiedergli aiuto nel cercare di riportare la giustizia e la pace nella città. Il muscoloso eroe accetta di aiutare la popolazione e dopo aver combattuto contro i soldati di Tenefi e mostri ubbidienti alla regina, riesce a ripristinare il vecchio sovrano e a cacciare per sempre la malvagia Tenefi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accreditata come Ljuba Bodin

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema