Maciste alla corte del Gran Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maciste alla corte del Gran Khan
Titolo originaleMaciste alla corte del Gran Khan
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1961
Durata96 min
Genereavventura, epico, storico
RegiaRiccardo Freda
SoggettoOreste Biancoli
SceneggiaturaOreste Biancoli
Duccio Tessari
ProduttoreErmanno Donati
Casa di produzionePanda Cin.Ca
Gallus Film
Distribuzione (Italia)Unidis
FotografiaRiccardo Pallottini
MontaggioOrnella Micheli
MusicheCarlo Innocenzi
ScenografiaPiero Filippone
Interpreti e personaggi

Maciste alla corte del Gran Khan è un film peplum del 1961 diretto da Riccardo Freda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'imperatore della Cina teme una invasione da parte dei Tartari e cerca di allearsi con il Gran Khan dei Mongoli, questi però fa uccidere a tradimento l'imperatore e ne usurpa il trono meditando anche di uccidere gli eredi legittimi per non avere rivali, poi nel paese arriva Maciste che si schiera dalla parte dei legittimi sovrani. Maciste incontra Chu, il capo dei ribelli e dà inizio alla rivolta contro il Gran Khan, alla fine l'usurpatore muore e la principessa Li Ling può salire al trono e sposare il valoroso Chu.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema