II Raggruppamento idrovolanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
II Raggruppamento idrovolanti
Descrizione generale
Attivafine 1917
NazioneItalia Italia
ServizioRA-emblem.png Corpo Aeronautico
Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1929-1943).svgRegio Esercito
Regia Aeronautica
TipoGruppo di volo
Stazione idrovolantiNapoli
Battaglie/guerreprima guerra mondiale
Reparti dipendenti
Sezioni FBA di
Napoli
Ponza
Sapri
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il II Raggruppamento idrovolanti era un gruppo di volo del Servizio Aeronautico del Regio Esercito, attivo nella prima guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima guerra mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Il II Raggruppamento idrovolanti di Napoli alla fine del 1917 è al comando del Capitano Alfredo De Luca che dispone delle sezioni FBA Type H di Napoli, Ponza e Sapri per il Comando in Capo del Dipartimento marittimo di Napoli. Nel 1918 le sezioni diventano 275ª Squadriglia di Ponza, 276ª Squadriglia di Napoli e 277ª Squadriglia di Sapri e riceve la Sezione Idrocaccia di Lucrino.[1]

Seconda guerra mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Al 15 ottobre 1943 era sui CANT Z.501 e CANT Z.506 della Regia Aeronautica con la 141ª Squadriglia all'Idroscalo di Brindisi e la 288ª Squadriglia all'Arsenale militare marittimo di Taranto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999 pag. 51

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I Reparti dell'aviazione italiana nella Grande Guerra, AM Ufficio Storico - Roberto Gentilli e Paolo Varriale, 1999

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]