Hotter than July

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hotter than July
ArtistaStevie Wonder
Tipo albumStudio
Pubblicazione29 settembre 1980
Durata45:52
Dischi1
Tracce10
GenereFunk
Rhythm and blues
Reggae
Funk-pop
EtichettaMotown
ProduttoreStevie Wonder
ArrangiamentiStevie Wonder
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite: 100 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[2]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoCanada Canada (2)[3]
(vendite: 200 000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 1 000 000+)
Stevie Wonder - cronologia

Hotter than July è un album di Stevie Wonder, pubblicato dalla Motown nel 1980.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Did I Hear You Say You Love Me – 4:07 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  2. All I Do – 5:06 (testo: Stevie Wonder, Morris Broadnax, Clarence Paul – musica: Stevie Wonder)
  3. Rocket Love – 4:39 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  4. I Ain't Gonna Stand for It – 4:39 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  5. As If You Read My Mind – 3:47 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  6. Master Blaster (Jammin') – 5:07 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  7. Do Like You – 4:25 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  8. Cash in Your Face – 3:59 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  9. Lately – 4:05 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)
  10. Happy Birthday – 5:57 (testo: Stevie Wonder – musica: Stevie Wonder)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Stevie Wonder - voce, cori, cabasa, tastiera, pianoforte, Fender Rhodes, vocoder, clavinet, celesta, battito di mani, batteria, percussioni, clavicembalo, sintetizzatore, ARP, armonica a bocca
  • Isaiah Sanders - tastiera, cori, pianoforte, Fender Rhodes, organo Hammond
  • Dennis Davis - batteria
  • Dennis Morrison - battito di mani
  • Rick Zunigar - chitarra
  • Bill Wolfer - sintetizzatore, programmazione
  • Nathan Watts - basso, cori
  • Hank Devito - steel guitar
  • Ben Bridges - chitarra, cori
  • Earl DeRouen - percussioni, cori
  • Stephanie Andrews - battito di mani
  • Kimberly Jackson - battito di mani
  • Bill Wolfer - battito di mani
  • Trevor Lawrence - battito di mani
  • Larry Gittens - tromba
  • Hank Reed - sax, battito di mani
  • Bob Malach - sax
  • Alex Brown, Michael Jackson, Shirley Brewer, Delores Barnes, Melody McCully, Angela Winbush, Mary Lee Whitney, Marva Holcolm, Charlie Wilson, Ronnie Wilson, Charlie Collins, Ed Brown, Walter Williams, Susaye Greene, Jamil Raheem, Betty Wright, Eddie Levert, Syreeta - cori

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1980) Posizione
Francia[12] 39
Italia[9] 14
Regno Unito[13] 43
Classifica (1981) Posizione
Australia[6] 8
Austria[14] 3
Nuova Zelanda[15] 10
Regno Unito[13] 14
Stati Uniti[16] 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, su infodisc.fr, InfoDisc. URL consultato il 4 maggio 2016. Selezionare "Stevie WONDER" e premere "OK".
  2. ^ (NL) Goud/Platina, su nvpi.nl, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 4 maggio 2016.
  3. ^ (EN) Hotter than July – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 4 maggio 2016.
  4. ^ (EN) Hotter than July, su British Phonographic Industry. URL consultato il 4 maggio 2016.
  5. ^ (EN) Stevie Wonder - Hotter than July – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 4 maggio 2016.
  6. ^ a b (EN) David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, Australian Chart Book, St Ives, N.S.W, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  7. ^ a b c d e f g (DE) Stevie Wonder - Hotter Than July, su hitparade.ch, Schweizer Hitparade. URL consultato il 25 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2016).
  8. ^ (FR) Le Détail des Albums de chaque Artiste, su infodisc.fr, InfoDisc. URL consultato il 25 maggio 2016. Selezionare "Stevie WONDER" e premere "OK".
  9. ^ a b Gli album più venduti del 1980, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 25 maggio 2016.
  10. ^ (EN) Official Albums Chart Top 75: 02 November 1980 - 08 November 1980, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 25 maggio 2016.
  11. ^ a b (EN) Stevie Wonder – Chart history, su Billboard. URL consultato il 25 maggio 2016. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.
  12. ^ (FR) Les Albums (CD) de 1980 par InfoDisc, su infodisc.fr. URL consultato il 25 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2012).
  13. ^ a b (EN) Complete UK Year-End Album Charts, su chartheaven.9.forumer.com. URL consultato il 25 maggio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2012).
  14. ^ (DE) Jahreshitparade 1981, su austriancharts.at. URL consultato il 25 maggio 2016.
  15. ^ (EN) Top Selling Albums of 1981, su nztop40.co.nz, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 25 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  16. ^ (EN) Top Pop Albums of 1981, su billboard.biz. URL consultato il 25 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica