Living for the City

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Living for the City
ArtistaStevie Wonder
Tipo albumSingolo
PubblicazioneNovembre 1973
Durata3:39[1]
Album di provenienzaInnervisions
GenereFunk
Smooth soul
EtichettaTamla
ProduttoreStevie Wonder[1]
Stevie Wonder - cronologia
Singolo precedente
(1973)

Living for the City è una canzone scritta, prodotta e registrata da Stevie Wonder nel 1973, pubblicata come secondo singolo estratto dall'album Innervisions. Il brano, una denuncia delle discriminazioni razziali, è considerato uno dei più sofferti della intera discografia di Wonder.[2]

Il singolo raggiunse l'ottava posizione della Billboard Hot 100 e la vetta della R&B chart, e nel 2005 la rivista Rolling Stone l'ha posizionata al 104 nella lista della 500 migliori canzoni della storia.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Living for the City è stato oggetto di numerose cover nel corso degli anni, fra cui si ricordano le versioni di Ray Charles, Gillan, Danny Bowes e Luke Morley, Ramsey Lewis, Jonny Lang, Melissa O'Neil, Bonnie Tyler, Ike & Tina Turner, Alicia Keys, Michael McDonald e dai Toto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Living For The City – 3:39
  2. Visions – 5:18

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1973) Posizione
più alta
U.S. Billboard Hot 100[3] 8
U.S. R&B Chart[3] 1
Regno Unito 15[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica