Jonny Lang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jonny Lang
Jonny Lang (gospel singer).jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereBlues
Electric blues
Blues rock
Periodo di attività musicale1993 – in attività
Sito ufficiale

Jonny Lang, nome d'arte di Jon Gordon Langseth Jr. (Fargo, 29 gennaio 1981), è un musicista, chitarrista, cantante e compositore statunitense, noto soprattutto per il suo modo di cantare che ricorda molto lo stile anni quaranta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jonny Lang cominciò a suonare la chitarra all'età di dodici anni dopo che il padre lo portò a vedere un concerto dei Bad Medicine Blues Band, uno dei pochi gruppi blues presenti a Fargo. Dopo quell'episodio Lang comincerà a prendere lezioni di chitarra da Ted Larsen, il chitarrista proprio dei Bad Medicine Blues Band. Alcuni mesi dopo aver preso lezioni sarà proprio il giovane Jonny a diventare chitarrista di quel gruppo, che dopo tale cambiamento verrà rinominata "Kid Jonny Lang & the Big Bang". La band si sposta a Minneapolis - Minnesota dove registra da gruppo indipendente l'album Smokin quando Lang ha ancora solo quindici anni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera del giovane artista è un raro esempio di giovanissimo talento che brucia le tappe a incredibile velocità, infatti all'età di quindici anni firma con A&M Records, e già l'anno seguente (1997) pubblica Lie to Me, un album di incredibile successo e accolto dalla critica come un capolavoro. L'anno seguente esce il suo secondo album Wander This World, che ottiene addirittura una nomination per i Grammy. Dopo questo secondo successo passeranno altri cinque anni per vederne un terzo, è infatti nel 2003 che esce Long Time Coming, dove è contenuta inoltre una cover di "Dying To Live" di Edgar Winter. Nel 2006 esce il suo quarto album, il consacrante Turn Around, disco dalle accentuate influenze gospel che lo porta a vincere un Grammy Awards, seguito a distanza di tre anni nel 2009 dal live "Jonny Lang Live at the Ryman" che vede la partecipazione di Barry Alexander alla Batteria, Jim Anton, Basso e Voci, Tommy Barbarella Tastiere, Paul Blakemore Mastering, Jason Eskridge – Percussioni, seconda Voce, Sonny Thompson – Chitarre, Voci, l'album è arrivato al 2 posto nella classivica di Billboard riservata agli album Blues; Nel 2013 esce Fight for my soul che raggiunge il 50 posto nella classifica top 200 di Bilboard, il numero 1 in quella dedicata al Blues e il numero 2 in quella dedicata ai musicisti cristiani. (Jonny si è convertito al cristianesimo nel 2000, dopo la sua decisione di disintossicarsi dalle droghe).

Nella sua carriera il talentuoso chitarrista è stato in tournée con vari importantissimi artisti, tra i quali: Rolling Stones, Aerosmith, Buddy Guy e B.B. King. Per di più ha suonato alla casa bianca nel 1999 ed è stato invitato da Eric Clapton a partecipare al Crossroads Guitar Festival.

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

Lang suona abitualmente delle chitarre Benedict, prodotte a Minneapolis, anche se predilige una Fender Telecaster Thinline col corpo in abete, il top in acero e il manico in acero figurato, i pickup sono dei Bill Lawrence al manico e al ponte e un Seymour Duncan P-10 al centro. Talvolta utilizza anche una Gibson Les Paul. Per quanto riguarda gli effetti adopera una Wah Wah modello Vox 847 Reissue, ma solo in alcune canzoni, e di regola l'amplificatore è un Fender Deluxe Reverb Reissue.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Albm in studio
Live

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7585303 · ISNI (EN0000 0003 6858 5837 · Europeana agent/base/65304 · LCCN (ENno97062337 · GND (DE135038812 · BNF (FRcb14007293s (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no97062337