Fargo (Dakota del Nord)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fargo
city
(EN) City of Fargo
Fargo – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of North Dakota.svg Dakota del Nord
Contea Cass
Amministrazione
Sindaco Tim Mahoney (D)
Territorio
Coordinate 46°52′38″N 96°47′22″W / 46.877222°N 96.789444°W46.877222; -96.789444 (Fargo)Coordinate: 46°52′38″N 96°47′22″W / 46.877222°N 96.789444°W46.877222; -96.789444 (Fargo)
Altitudine 274 m s.l.m.
Superficie 126,45 km²
Abitanti 105 549 (2010)
Densità 834,71 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 58102-58109, 58121-58122, 58124-58126
Prefisso 701
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Fargo
Fargo
Fargo – Mappa
Sito istituzionale

Fargo è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Cass nello Stato del Dakota del Nord. La popolazione era di 105,549 abitanti al censimento del 2010, il che la rende la città più popolosa dello stato. Fargo, insieme alla città gemella di Moorhead, nel Minnesota, cosi come le città adiacenti di West Fargo nel Dakota del Nord e Dilworth nel Minnesota, formano l'area metropolitana di Fargo-Moorhead, che al 2016 possedeva una popolazione di 238,124 abitanti. Nel 2014, la rivista Forbes ha classificato Fargo come la quarta città più veloce in crescita negli Stati Uniti.

Fondata nel 1871 sulla pianura alluvionale del Red River del Nord, Fargo è un centro culturale, della vendita al dettaglio, sanitario, educativo e industriale per la parte orientale del Dakota del Nord e per il nord-ovest del Minnesota. Inoltre, Fargo è la sede della North Dakota State University.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 126,45 km², dei quali 126,45 km² di territorio e 0 km² di acque interne (0% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente parte del territorio dei Sioux (Dakota), l'area dove oggi sorge Fargo era un punto di sosta per i vaporetti che attraversano il Red River negli anni 1870 e 1880. La città originariamente si chiamava "Centralia", ma più tardi le fu cambiato il nome in "Fargo" in onore del direttore della Northern Pacific Railway e fondatore della Wells Fargo, William Fargo (18181881). L'area iniziò a prosperare dopo l'arrivo della Northern Pacific Railway e la città divenne nota come la "Porta dell'Ovest".

Durante gli anni 1880, Fargo divenne nota come la "capitale del divorzio" del Midwest a causa delle leggi sul divorzio.[1]

Un incendio importante colpì la città il 7 giugno 1893, distruggendo 31 blocchi del centro di Fargo. Ma la città fu subito ricostruita con nuovi edifici di mattoni, strade nuove e un sistema idrico. Più di 246 nuovi edifici furono costruiti in un anno. C'erano diverse versioni riguardanti la causa dell'incendio.

Il North Dakota Agricultural College fu fondato nel 1890 come land-grant university del Dakota del Nord, diventando il primo accreditato dalla North Central Association nel 1915. Nel 1960, la NDAC divenne nota come North Dakota State University.

XX secolo[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del secolo, l'industria automobilistica fiorì, e nel 1905, Fargo era la sede della Pence Automobile Company.[2]

L'area metropolitana di Fargo-Moorhead subì un boom dopo la seconda guerra mondiale e la città era cresciuta rapidamente nonostante un violento tornado nel 1957, che distrusse gran parte dell'estremità nord della città. Tetsuya Theodore Fujita, famoso inventore della Scala Fujita, analizzò le immagini del tornado di Fargo, che lo aiutarono a sviluppare le sue idee per la "nuvola di parete" e la "nuvola di coda". Questi erano i primi termini descrittivi scientifici principali associati ai tornadi. L'arrivo di due autostrade (l'I-29 e l'I-94) rivoluzionò i viaggi nella regione e spinse la crescita di Fargo a sud e ad ovest dei confini della città. Nel 1972, il West Acres Shopping Center, il più grande centro commerciale del Dakota del Nord, fu costruito vicino all'incrocio delle due autostrade. Questo centro commerciale sarebbe diventato il catalizzatore per la crescita della vendita al dettaglio nell'area.

Giorni d'oggi[modifica | modifica wikitesto]

Fargo continuò ad espandersi rapidamente ma costantemente. Dalla metà degli anni '80, la maggior parte della nuova crescita residenziale si è verificata nelle zone sud e sud-ovest della città a causa dei vincoli geografici sul lato nord. I distretti commerciali più importanti della città sul lato sud-ovest hanno altresì visto un rapido sviluppo.

Il centro di Fargo è stato gentrificato dovuto in parte agli investimenti della città e degli sviluppatori privati ​​della zona rinascimentale. La maggior parte dei quartieri più vecchi, come Horace Mann, hanno evitato il declino o sono stati rivitalizzati attraverso la riabilitazione delle abitazioni promosse dalle agenzie di pianificazione per rafforzare il nucleo della città.

La NDSU è cresciuta rapidamente in un'unica università di ricerca e costituisce una componente importante dell'identità e dell'economia della città. La maggior parte degli studenti vive fuori campus nel quartiere Roosevelt circostante. L'università ha stabilito una presenza in centro attraverso sia edifici accademici che abitazioni. Inoltre, il NDSU Bison Football è diventato uno sport importante tra molti residenti in zona.

Fin dalla fine degli anni '90, l'area metropolitana di Fargo-Moorhead ha costantemente avuto uno dei tassi di disoccupazione più bassi tra le aree metropolitane degli Stati Uniti. Accoppiato con il basso tasso di criminalità di Fargo e con la fornitura decente di alloggi a prezzi accessibili nella comunità, questo ha spinto la rivista Money a classificare la città vicino al vertice della sua lista annuale delle città più abitabili dell'America durante la fine degli anni '90 e all'inizio degli anni 2000.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 105,549 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 90,2% di bianchi, il 2,7% di afroamericani, l'1,38% di nativi americani, il 2,97% di asiatici, lo 0,04% di oceanici, lo 0,62% di altre razze, e il 2,09% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 2,19% della popolazione.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Università[modifica | modifica wikitesto]

Fargo è sede della North Dakota State University.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Nel videogioco Grand Theft Auto V, la cittadina di Luddendorf è basata su Fargo e il North Yankton sul Dakota del Nord.

Stampa[modifica | modifica wikitesto]

Il quotidiano locale è il The Forum of Fargo-Moorhead.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

La città ha dato il nome al celebre film Fargo del 1996 dei fratelli Coen, premiato agli Oscar e al Festival di Cannes, oltre che all'omonima serie televisiva del 2014, prodotto dagli stessi fratelli Coen. Nonostante il titolo, il film è ambientato prevalentemente a Minneapolis e in genere nel Minnesota, e nessuna delle scene è stata girata effettivamente a Fargo.

Persone legate a Fargo[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Persone legate a Fargo (Dakota del Nord)

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riley, G (1991). Divorce: An American Tradition. Oxford University Press
  2. ^ Clymer, Floyd. Treasury of Early American Automobiles, 1877–1925 (New York: Bonanza Books, 1950), p.205.
  3. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 14 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN152448566 · LCCN: (ENn81002784 · GND: (DE4218172-0
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America