Henry Jekyll ed Edward Hyde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Dottor Jekyll" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Il dottor Jekyll.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Mister Hyde" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Mister Hyde (disambigua).
Dr. Henry Jekyll
Jekyll.and.Hyde.Ch3.Drawing1.jpg
Il dr. Henry Jekyll in una illustrazione del 1904
Saga Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde
Lingua orig. Inglese
Alter ego Mr.Edward Hyde
Autore Robert Louis Stevenson
1ª app. in Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde
Ultima app. in Mary Reilly (1995)
Interpretato da
Voci italiane
Specie umano
Sesso maschile
Data di nascita 1886
Professione medico

Il Dr. Henry Jekyll è un personaggio ideato nel 1886 da Robert Louis Stevenson per il suo longseller Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

Henry Jekyll è uno scienziato che durante i suoi studi sulla psiche umana riesce, miscelando particolari ingredienti chimici, a mettere a punto una pozione che può separare le due nature dell'animo umano, quella buona e quella malvagia. La sua personalità diventa così scissa in due metà speculari che, alternativamente, bevendo la pozione o l'antidoto, prendono possesso del suo corpo, trasfigurandone anche l'aspetto. Ma le due identità sono contrapposte sia nel modo di apparire che in quello di essere: Jekyll infatti è rispettabile ed educato, alto, Mr. Hyde al contrario è sgradevole e basso. Enfield lo descrive come un uomo deforme, ma al tempo stesso del tutto normale, come se non si riuscisse ad identificare questa sua presunta deformità: "È un uomo dall'aspetto strano, eppure non riesco a trovare in lui nulla di anomalo".

Il romanzo di Robert Louis Stevenson[modifica | modifica wikitesto]

Poster coevo alla prima edizione del romanzo
Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

Il romanzo di Stevenson è ambientato nella Londra vittoriana di fine Ottocento, una Londra nebbiosa e con le strade sempre desolatamente deserte al vespro. La storia è raccontata in terza persona ad esclusione degli ultimi due capitoli, che sono costituiti da lettere lasciate da Lanyon e Jekyll, entrambi ormai defunti, e seguono dunque il loro punto di vista. Il racconto, fino al terzultimo capitolo, segue le indagini dell'avvocato John Utterson. Egli, da sempre buon amico del medico Henry Jekyll, si dimostra preoccupato perché questi ha fatto testamento a favore di un certo "signor Edward Hyde". Parlando con suo cugino Enfield, viene a sapere che un tizio qualche tempo prima poco lontano da lì ha calpestato una bambina per strada, e ha firmato un assegno a nome del dottor Jekyll, e questo tizio corrisponde effettivamente a Mr. Hyde; il dott. Lanyon, collega e amico di Jekyll, che più che testimoniare si manifesta anch'egli preoccupato per le sorti dell'amico; il maggiordomo Poole ma soprattutto una cameriera che è l'unica testimone oculare di un assassinio da parte di Mr. Hyde, quello di Danvers Carew, un gentiluomo colpevole solamente di aver fermato Hyde per strada di notte col semplice intento di chiedergli un'indicazione.

A questo punto il racconto ci porta a scoprire cosa è effettivamente successo: il dott. Jekyll, da sempre affascinato dalla convivenza forzata del bene e e del male nello stesso individuo (il famigerato tema del doppio), trova un modo per scindere le due personalità in maniera netta mettendo a punto un siero, lui chimico provetto. Naturalmente ha provato la pozione su se stesso e quindi concretizzando la metamorfosi nel sadico Mr. Hyde. In ogni caso con la somministrazione di un semplice antidoto egli può sempre ritornare alla condizione iniziale, ma col susseguirsi delle trasformazioni la dose di antidoto necessaria è sempre più forte e si arriverà presto alle estreme conseguenze in cui la situazione, completamente sfuggitagli di mano, lo porterà sino alla morte. Verrà trovato morto nel suo stesso laboratorio da Poole, il maggiordomo e dall'avvocato Utterson che per entrare forzeranno la porta.

Variazioni sul tema[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione cinematografica del 1931 viene introdotta una relazione (del tutto inesistente nel romanzo, ma ripresa anche da varie versioni cinematografiche successive per creare divagazioni sentimentali) tra Jekyll e Muriel Carew, figlia proprio della prima vittima di Hyde, il generale Danvers Carew (nel romanzo Carew, l'uomo ucciso da Hyde, è membro del parlamento, non si parla mai di una figlia, e Jekyll non si innamora mai). La relazione del dr. Jekyll con la figlia di Danvers Carew viene ripresa anche nel film del 1941 diretto da Victor Fleming, inoltre si potrà vedere che il protagonista avrà una storia d'amore anche con una cameriera innamorata di lui. Questi due personaggi femminili sono stati inseriti anche nel musical di successo Jekyll & Hyde dove la fidanzata di Jekyll si chiama Lisa Emma Carew, mentre l'altra, che nello spettacolo è una prostituta, si chiama Lucy Harris.

Al cinema[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema