Harem Suare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Harem Suare
Harem Suare.jpg
Una scena del film.
Lingua originaleitaliano, turco
Paese di produzioneItalia, Turchia
Anno1999
Durata110 min
Rapporto1.85 : 1
Generedrammatico
RegiaFerzan Özpetek
SoggettoFerzan Özpetek e Gianni Romoli
SceneggiaturaFerzan Özpetek e Gianni Romoli
ProduttoreTilde Corsi, Gianni Romoli, Régine Konckier, Jean-Luc Ormières
Casa di produzioneR&C Produzioni, AFS Film, Les Films Balenciaga, Canal+, Cofimage 10, Medusa Produzione, Eurimages
Distribuzione in italianoMedusa Film
FotografiaPasquale Mari
MontaggioMauro Bonanni
MusichePivio e Aldo De Scalzi
ScenografiaBruno Cesari, Ziya Ülkenciler
Interpreti e personaggi

Harem Suare è un film del 1999 diretto da Ferzan Özpetek.

È stato presentato nella sezione Un Certain Regard al 52º Festival di Cannes.[1] Il film è stato distribuito nelle sale italiane il 21 maggio 1999.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'anziana Safiyè racconta ad Anita la sua storia di favorita nell'harem del sultano, Abdul-Hamid II (1876-1909). Agli inizi del '900, alla vigilia del crollo dell'Impero Ottomano, Safiyè si innamora dell'eunuco Nadir, con il quale stringe un patto per ottenere il potere che porta Safiyè a beneficiare della preferenza del Sultano. Purtroppo tutto ciò che aveva conquistato crolla miseramente: il figlio che avrà muore avvelenato, l'harem viene chiuso e Safiyè finisce in Italia esibendosi a teatro per sopravvivere.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Istanbul e sono stati utilizzati più di 15 set. Tra quelli storicamente autentici ci sono lo studio di Abdülhamit II, la stanza della Validè, alcuni interni dello Yıldız, il teatro e la centrale elettrica del 1901 che dava la luce al palazzo del sultano. L'harem originario, distrutto in un incendio negli anni venti, è stato ricostruito in studio.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le musiche sono state composte da Pivio e Aldo De Scalzi. La colonna sonora vede la partecipazione di Antonella Ruggiero, che esegue il brano Il sole al Nadir.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Voodoo contro la favorita
  2. Harem Suare
  3. Il bacio ed i nuovi arrivi
  4. Donne nell'hamam
  5. Il Gato ed il Sultano
  6. Incendio
  7. Caravanserraglio
  8. Il sole al Nadir
  9. Festa della nascita
  10. Supplica per l'antidoto
  11. Lettera
  12. Preparazione della rivale
  13. Carezze tra amanti
  14. Prove di lotta
  15. Quando arriva l'eclisse
  16. Stabat Mater
  17. Tre mele
  18. Ombre perdute
  19. Comandi
  20. Danza arabesca
  21. La centrale abbandonata
  22. Prendi, questa e l'immagi
  23. Il Sultano
  24. Addio del passato Bei Sog
  25. Salone vuoto
  26. Harem Suare
  27. Il sole al Nadir

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Edizione DVD[modifica | modifica wikitesto]

L'edizione DVD del film è stata commercializzata solamente a partire dal 13 marzo 2007, distribuito da Cecchi Gori Home Video.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1999, festival-cannes.fr. URL consultato il 5 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema