Francine Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francine Smith
Francine Smith.png
Francine nell'episodio Uragano
UniversoAmerican Dad!
Lingua orig.Inglese
AutoreSeth MacFarlane
app. it.6 febbraio 2005
Voce orig.Wendy Schaal
Voce italianaClaudia Razzi
SessoFemmina
Data di nascita1967-1968

Francine Smith (cognome da nubile Ling nata Dawson) è un personaggio principale della sitcom animata American Dad!, creata da Seth MacFarlane e trasmessa da dicembre 2006 su Italia 1. È la moglie di Stan Smith e la madre di Steve e Hayley.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Francine nasce da una famiglia molto ricca, dai coniugi Nicholas e Casandra Dawson, che però l'abbandonano da piccola perché non possono portarla in prima classe su un aereo. Francine vive in orfanotrofio la sua infanzia, finché non viene adottata da Mama e Baba, una coppia cinese. I due la conobbero quando aveva 5 anni ma l'adottarono quando ne aveva 7 per risparmiare. Quando Francine aveva 14 anni era invaghita del suo insegnante di algebra, il sig. Feeny. Divenne così ossessiva con lui che si chiudeva nell'armadietto per odorare la sua maglietta. La moglie di Feeny la trovò nell'armadietto e chiamò la polizia.

Francine mentì e disse che lei e Feeny erano amanti. Feeny fu mandato in galera e si suicidò lì. Durante il resto dell'high school diceva di essere molto depressa finché non trovò il miracolo della marijuana. Si fidanza con Travis Bowie, pilota di aerei. Prima di conoscere Stan, Travis ha un incidente aereo e Francine lo crede morto, quindi si fidanza con Stan, facendolo diventare l'uomo della sua vita (nello stesso episodio Stan scopre che è vivo e quindi se ne va pensando che se Travis non fosse morto Francine non l'avrebbe sposato quindi finge di essere disperso quando in realtà è in un'isola della CIA., che verrà distrutta da uno tsunami). In giovane età recita in un film dove appare anche un giovanissimo George Clooney che le ruba la scena. Questo porterà Stan e Francine, molti anni dopo, a cercare di spezzare il cuore del celebre attore (Stan ci riuscirà scatenando l'ira di Francine che solo dopo grazie a Stan stesso si accorse che stava attraversando una crisi di mezza età, infatti il giorno dopo avrebbe compiuto 40 anni).

In una delle prime puntate della serie, Francine perde la memoria dei suoi ultimi 20 anni di vita e pensa di essere se stessa a diciotto anni, nel periodo in cui era una giovane groupie. Nell'esatto momento in cui ella perde la memoria, dice allo scienziato della CIA che l'assiste come dottore che stava per conoscere i Def Leppard. In un'altra scena, Hayley cerca di portarla nel passato creando una specie di stanza d'albergo anni ottanta nella quale appare, fra le altre cose, un poster degli AC/DC.Inoltre, sin da ragazza, ha sempre desiderato aprire un chiosco con i suoi muffin, sogno realizzato di nascosto e distrutto poco dopo. Da bambina era mancina, ma all'orfanotrofio non era permesso dalle suore usare la sinistra, ritenendo i mancini "I tirapiedi del diavolo". Anni dopo Steve ed Hayley, dopo che la donna aveva cacciato una compagna di Steve, penseranno che sia razzista (la ragazza era di colore), ma poi scopriranno che era per il fatto che fosse mancina, incitandola ad usare la sinistra, anche se ormai non riesce più a fare niente con quella.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Francine è lo stereotipo della perfetta moglie e madre casalinga che ama il marito e i figli, sempre dolce e disponibile. Tuttavia sa essere molto violenta; infatti, in vari episodi, prende parte a zuffe o addirittura a scontri mortali. Ha un passato da ragazza "facile" come si evince in diversi episodi. Nonostante appaia come una donna piuttosto sciocca, in varie occasioni si dimostra molto più saggia e assennata del marito Stan.

Proprio come molti personaggi della serie il suo carattere cambia continuamente per assecondare la trama, o soltanto alcune gag, dell'episodio. In alcuni casi è generosa e premurosa con i figli, alcune volte ne vorrebbe un altro, in altre occasioni invece è distaccata e negligente, alle volte decide persino di sfruttare i suoi figli per tornaconto e altre volte aborra l'idea di avere altri figli.