Episodi di American Dad! (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: American Dad!.

La quarta stagione di American Dad! è stata trasmessa originariamente negli USA dal 30 settembre 2007 al 18 maggio 2008 su FOX.

In Italia, la terza stagione è stata trasmessa in prima visione dal 19 febbraio al 10 marzo 2010, dal lunedì al venerdì alle ore 13:40, su Italia 1.

In seguito, analogamente a quanto accaduto con I Griffin, è stato creato il contenitore "American Dad! V.M." nel quale vengono trasmessi gli episodi saltati durante la trasmissione pomeridiana. L'episodio 6 è stato trasmesso giovedì 17 giugno 2010 alle 22:50. L'episodio 7 in chiaro è andato in onda solo su Italia 2, la prima TV è stata su Fox di Sky martedì 28 settembre 2010 alle 22:00. Questa stagione è andata in onda su Fox di Sky, in versione integrale, dal 7 settembre 2010, ogni martedì sera alle 22:00 con un doppio episodio.

Codice di produzione Titolo italiano Titolo originale Prima TV USA Stati Uniti Prima TV Italia Italia
1 2AJN22 Vacanze in gelatina The Vacation Goo 30 settembre 2007 19 febbraio 2010
2 3AJN01 L'ausiliare del traffico Meter Made 7 ottobre 2007 22 febbraio 2010
3 3AJN02 La conversione Dope & Faith 14 ottobre 2007 23 febbraio 2010
4 3AJN03 Grosso guaio a Little Langley Big Trouble In Little Langley 4 novembre 2007 24 febbraio 2010
5 3AJN04 La strada per la felicità Haylias 11 novembre 2007 25 febbraio 2010
6 3AJN05 La prima volta di Stan The 42-Year-Old Virgin 18 novembre 2007 17 giugno 2010
7 3AJN07 Una famiglia perfetta Surro-Gate 2 dicembre 2007 28 settembre 2010*
8 3AJN12 Benvenuto in Paradiso The Most Adequate Christmas Ever 16 dicembre 2007 26 febbraio 2010
9 3AJN06 Il finto rapimento Frannie 911 6 gennaio 2008 1º marzo 2010
10 3AJN08 007 in: Strappalacrime Tearjerker 13 gennaio 2008 2 marzo 2010
11 3AJN09 Di mamma ce n'è una sola Oedipal Panties 27 gennaio 2008 3 marzo 2010
12 3AJN10 Un uomo nuovo Widowmaker 17 febbraio 2008 4 marzo 2010
13 3AJN11 Cielo ottobre rosso Red October Sky 27 aprile 2008 5 marzo 2010
14 3AJN13 AAA Alieno cercasi Office Spaceman 4 maggio 2008 8 marzo 2010
15 3AJN14 La leggenda dei lingotti di Ollie Stanny Slickers II: The Legend Of Ollie's Gold 11 maggio 2008 9 marzo 2010
16 3AJN17 Vacanze di primavera Spring Breakup 18 maggio 2008 10 marzo 2010

* Episodio trasmesso in anteprima su Fox.

Vacanze in gelatina[modifica | modifica wikitesto]

Francine scopre che tutti i suoi ricordi di vacanze trascorse insieme alla sua famiglia sono solo un 'falso', create abilmente da Stan grazie a delle tecniche CIA. Infuriata, chiede a Stan una vera e propria vacanza. Dopo molti tentativi riescono finalmente a farne una in crociera. Ma la vacanza si rivelerà molto più movimentata di quanto tutti si possano aspettare.

L'ausiliare del traffico[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver pestato un ausiliare del traffico, Stan viene processato in tribunale. Per scontare la sua pena, deve per un certo periodo a fare lo stesso lavoro della sua "vittima".

La conversione[modifica | modifica wikitesto]

Grazie alla sua famiglia, Stan si rende conto che non ha amici. Così decide di pregare Dio affinché gli mandi un amico. Quando pensa di averne trovato uno, scopre che è ateo e cerca in tutti i modi di convincerlo dell'esistenza di Dio.

Grosso guaio a Little Langley[modifica | modifica wikitesto]

Stan e Francine ricevono la visita indesiderata dei genitori cinesi adottivi di lei, Mama e Baba. Ma tra le due famiglie c'è subito uno scontro tra culture. Stan decide di andare alla ricerca dei veri genitori e di farli conoscere a Francine. Intanto Steve tenta di far colpo su una ragazza, ma nell'impresa di attirare la sua attenzione, si rompe un dito a causa di un petardo.

La strada per la felicità[modifica | modifica wikitesto]

Hayley vuole trasferirsi in Francia per sfuggire all'oppressione imperialistica americana, ma Stan cerca di trovare il modo per fermarla.

La prima volta di Stan[modifica | modifica wikitesto]

I colleghi della CIA scoprono che Stan non ha mai ucciso nessuno. La 'sconcertante' rivelazione fa subito scattare la ricerca della vittima sacrificale.

Una famiglia perfetta[modifica | modifica wikitesto]

Francine si offre di diventare una madre surrogato per i vicini di casa gay, ma Stan non la prende affatto bene.

Benvenuto in Paradiso[modifica | modifica wikitesto]

Alla ricerca dell'albero di Natale perfetto per la sua famiglia, Stan muore prematuramente. Giunto nel limbo, apprende una sconvolgente verità.

Il finto rapimento[modifica | modifica wikitesto]

Stan, stanco delle stravaganze di Roger, litiga con Francine accusandola di difenderlo sempre. L'alieno si dispera, convinto che Stan non gli voglia più bene.

007 in: Strappalacrime[modifica | modifica wikitesto]

Stan è sulle tracce di Strappalacrime, un produttore che invita le celebrità nel proprio centro benessere per sostituirle con robot identici a loro.

Di mamma ce n'è una sola[modifica | modifica wikitesto]

La mamma di Stan non riesce a trovare un fidanzato. Francine, esasperata dall'averla in casa, le combina un appuntamento con Hercules, il suo macellaio greco. Quando i due sono al terzo appuntamento (quello in cui tutti gli uomini con cui Betty è uscita sono spariti misteriosamente), Francine li segue e scopre che Stan ha sempre rapito tutti gli uomini di sua madre perché non voleva che provasse altro dolore. Alla fine Stan capisce che deve lasciare sua madre e Betty e Hercules si sposano e durante il viaggio di nozze in Grecia si vede la isola in cui Stan ha lasciato gli ex di Betty dopo averli rapiti.

Un uomo nuovo[modifica | modifica wikitesto]

Julie, la migliore amica di Francine, è disperata perché suo marito Craig, agente della CIA come Stan, è scomparso. Sapendo che Julie e Craig si dicevano tutto Francine cerca di fare lo stesso con Stan e ci riesce grazie a Roger. Quando Stan confessa a Francine di aver ucciso Craig poiché aveva parlato del lavoro con la moglie e che avrebbero avuto dovuto uccidere anche lui, Francine non vuole più sapere niente e mantiene il segreto. Quando nota che Julie e Stan stanno legando molto facendo cose che spaventavano Stan (le fontane, le bibite con il ghiaccio ecc.), Francine confessa tutto a Julie che minaccia di andare alla polizia ma Francine la stordisce per proteggere il marito. Quando Julie tenta di suicidarsi Stan rivela di non aver ucciso Craig e che era tutto un piano creato insieme a Roger: Craig si sarebbe trasferito nel Laos e risposato poiché non sopportava la moglie e il fatto di dirgli tutto e che tutti i segreti che Stan aveva detto a Francine erano bugie. Alla fine dice solo una cosa: il suo colore preferito è il blu. Alla fine Julie viene curata dall'alter ego psicologo di Roger, il Dott. Pinguino.

Cielo ottobre rosso[modifica | modifica wikitesto]

Stan non ha tempo per aiutare il figlio a costruire un modellino di razzo per la gara scolastica. Decide allora di affidarlo al vicino russo.

AAA Alieno cercasi[modifica | modifica wikitesto]

Roger fa pubblicare le sue foto e la CIA avvia una task force contro gli alieni comandata da Jackson, da Stan e poi da Roger stesso sotto le mentite spoglie del fotografo.

La leggenda dei lingotti di Ollie[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver rischiato di morire, Stan si rende conto di non aver fatto nulla di importante nella vita. Così inizia a cercare il tesoro di Oliver North, l'ex proprietario della casa che avrebbe nascosto l'oro sotto casa sua. Intanto la situazione con Steve e Haley peggiora: lui si fa un'aspirapolvere come fidanzata e lei molti più percing. Quando trova l'oro la struttura crolla Stan sviene e vede come sarà la sua vita: sarà morto, famoso e avrà un museo tutto suo ma sarà disprezzato per come sono finiti i suoi figli: Steve si è fatto un robot femmina e Haley è piena di percing e ha addirittura un piatto sul mento che gli serve per l'elemosina. Stan si salva e raddrizza i figli capendo che sono loro il suo lascito.

Vacanze di primavera[modifica | modifica wikitesto]

Francine, annoiata dalla routine matrimoniale, parte per una settimana per andare ad accudire il padre che ha subito un'operazione all'ernia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]