Fortezza di Villafranca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fortezza di Villafranca
Castelli del Tigullio
Castello moneglia.jpg
Ubicazione
Stato Repubblica di Genova
Stato attuale Italia Italia
Regione Liguria Liguria
Città Moneglia
Coordinate 44°14′12.46″N 9°29′35.9″E / 44.236794°N 9.493306°E44.236794; 9.493306Coordinate: 44°14′12.46″N 9°29′35.9″E / 44.236794°N 9.493306°E44.236794; 9.493306
Mappa di localizzazione: Nord Italia
Fortezza di Villafranca
Informazioni generali
Tipo fortezza
Inizio costruzione XII secolo
Primo proprietario Repubblica di Genova
Proprietario attuale Proprietà privata
Informazioni militari
Utilizzatore Repubblica di Genova
Privati
Funzione strategica Protezione del borgo
Termine funzione strategica XVIII secolo
[senza fonte]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La fortezza-torre di Villafranca era un antico insediamento difensivo e d'avvistamento, voluto dalla Repubblica di Genova nel XII secolo, situata alle prime pendici ad est dell'abitato di Moneglia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La torre si erge ad est dell'abitato odierno di Moneglia. La fortezza, più piccola e meno importante rispetto al secondo castello cittadino di Monleone, fu costruita dalla Repubblica di Genova intorno al 1130[1] e subì diversi rimaneggiamenti nel corso del XIV e XV secolo per i forti contrasti tra la repubblica genovese e la famiglia Malaspina.

Venne restaurata prima della seconda guerra mondiale dall'allora proprietario Luigi Burgo. Ulteriori e più pesanti danneggiamenti si verificarono durante il conflitto bellico della seconda guerra mondiale, ma recentemente la messa in sicurezza dell'edificio da parte del comune ha permesso l'apertura al pubblico.

Attualmente nelle vicinanze dei ruderi dell'antica fortezza sorge una villa che presenta con essa analogie architettoniche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte e approfondimenti sul sito del Comune di Moneglia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]