Football Club Tiraspol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FC Tiraspol
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Verde e nero
Dati societari
Città Tiraspol
Nazione Moldavia Moldavia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Moldova.svg FMF
Fondazione 1993
Scioglimento2015
Presidente Moldavia Victor Tulba
Allenatore Moldavia Vlad Goian
Stadio Stadionul municipal
(9.030 posti)
Sito web www.fc-tiraspol.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato moldavo
Trofei nazionali 3 Coppe di Moldavia
Si invita a seguire il modello di voce

L'FC Tiraspol, noto in precedenza come Constructorul-93 Cioburciu, era una società calcistica moldava con sede nella città di Tiraspol, capitale della Transnistria.

Fondato nel 1993, ha vinto un campionato e tre coppe. Nella stagione 2012-2013 milita nella Divizia Națională. Al termine della stagione 2014-2015 ne è stato annunciato lo scioglimento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato a Chișinău nel 1993 con il nome di Constructorul Chișinău. Disputa il campionato di Divizia A fino al 1994-1995 quando viene promosso nella massima serie. Nella prima stagione della Divizia Naṭională arriva terzo e vince la Cupa Moldovei[1]. L'anno successivo conquista lo scudetto e fino alla fine degli anni novanta si rileva essere una delle migliori squadre moldave vincendo un'altra coppa nel 1999-2000[2]. Nel 2000 la squadra viene squalificata per un anno dalle competizioni europee a seguito di numerose violazioni delle norme di sicurezza in occasione di un incontro con il CSKA Sofia[3]

Nel 2001 si trasferisce dalla capitale a Cioburciu e cambia nome in Constructorul-93 Cioburciu. Alla fine della stagione 2001-2002, terminata al quarto posto, a causa della morte del principale finanziatore la squadra si trasferisce a Tiraspol assumendo il nome attuale[2]. Nella città della Transnistria il FC Tiraspol è alle prese con la più forte squadra del periodo, lo Sheriff. Il miglior risultato del decennio è il terzo posto nel 2005-2006 al quale seguono diversi campionati terminati nella parte bassa della classifica. Nel 2012-2013 eguaglia la sua miglior prestazione in campionato e vince la sua terza cupa moldovei.

Al termine della stagione 2014-2015 ne è stato annunciato lo scioglimento.

Incontri internazionali[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio in campo internazionale avviene nella Coppa delle Coppe 1996-1997, giocata grazie al successo nella coppa nazionale l'anno precedente. Nel turno preliminare sconfigge gli israeliani del Hapoel Rishon LeZion grazie alla regola del gol fuori casa ma interrompe il cammino il turno successivo, battuto in entrambi gli incontri dal Galatasaray[4].

La vittoria del campionato permette al club di esordire in Champions League nel 1997-1998 dove però non supera il turno preliminare, eliminato dai bielorussi del FC Slavia Mozyr dopo aver pareggiato l'incontro di andata in casa. Anche gli anni successivi partecipa alle coppe europee non superando mai il turno. Nella Coppa UEFA 2000-2001 perde 8-0 in Bulgaria contro il CSKA Sofia e viene squalificato per gravi problemi di sicurezza. Disputa ancora la Coppa UEFA 2004-2005 (eliminato al secondo turno dopo aver battuto gli armeni del FC Shirak) e due edizioni della Coppa Intertoto, nel 2006 e nel 2008.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Football Club Tiraspol
  • 1994-95 · Promosso in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 1995-96 · 3º in Divizia Națională - Vincitore della Coppa di Moldavia
  • 1996-97 · Campione di Moldavia - Trentaduesimi di finale di Coppa di Moldavia
  • 1997-98 · 3º in Divizia Națională - Finale di Coppa di Moldavia
  • 1998-99 · 2º in Divizia Națională - Finale di Coppa di Moldavia
  • 1999-00 · 3º in Divizia Națională - Vincitore della Coppa di Moldavia

  • 2000-01 · 4º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia
  • 2001-02 · 4º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2002-03 · 5º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia
  • 2003-04 · 4º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2004-05 · 4º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2005-06 · 3º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2006-07 · 5º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia
  • 2007-08 · 4º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia
  • 2008-09 · 7º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia
  • 2009-10 · 9º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia

  • 2010-11 · 7º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2011-12 · 6º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2012-13 · 3º in Divizia Națională - Vincitore della Coppa di Moldavia
  • 2013-14 · 2º in Divizia Națională - Quarti di finale di Coppa di Moldavia
  • 2014-15 · 4º in Divizia Națională - Semifinale di Coppa di Moldavia - Scioglimento

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata il 28 agosto 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 Moldavia P Maxim Copeliciuc
3 Spagna D Eric Barroso
4 Ucraina D Dmytro Matvienko
5 Moldavia D Andrei Novicov
6 Ucraina C Evgen Smirnov
7 Ucraina C Evgen Zarichnyuk
8 Ucraina C Serhiy Shapoval
9 Moldavia A Gheorghe Ovseanicov
10 Moldavia A Oleg Molla
11 Moldavia A Gheorghe Boghiu
12 Moldavia P Vladimir Livsit
13 Romania D Bogdan Hausi
14 Moldavia C Vadim Rata
N. Ruolo Giocatore
15 Bulgaria A Georgi Karaneychev
16 Ucraina D Oleg Ermak
17 Moldavia C Valentin Bîrdan
18 Montenegro D Marko Vidović
19 Moldavia D Anatolie Boestean
20 Moldavia C Alexandru Grosu
21 Moldavia A Eugeniu Rebenja
22 Moldavia A Andrei Macrițchii
23 Moldavia C Victor Bulat
24 Moldavia C Igor Poiarcov
25 Bulgaria P Georgi Georgiev
26 Armenia D Artyom Khachaturov
27 Brasile C Ademar
77 Ucraina D Kyrylo Sydorenko

Rosa 2012-2013[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Moldavia P Maxim Copeliciuc
2 Ucraina D Maksym Maksymenko
3 Ucraina C Fyodor Yemelyanov
4 Moldavia C Constantin Mandricenco
5 Sierra Leone C Tommy Abu
6 Ucraina D Pavlo Yanchuk
7 Moldavia C Vitalie Bulat
8 Ucraina C Serhiy Shapoval
9 Moldavia A Alexandru Popovici
10 Moldavia C Vasile Soltan
12 Ucraina P Pavel Poshtarenko
13 Moldavia A Mihail Tsurkan
14 Ucraina C Evgeniy Zarichnyuk
N. Ruolo Giocatore
15 Bulgaria A Georgi Karaneychev
16 Moldavia C Igor Costrov
17 Ucraina D Oleksandr Feshchenko
19 Moldavia D Anatolie Boeștean
20 Moldavia C Alexandru Grosu
21 Moldavia A Alexandru Grosu Sr.
22 Moldavia D Serghei Diulgher
23 Moldavia C Victor Bulat
24 Moldavia D Alexandru Scripcenco
25 Bulgaria P Georgi Georgiev
26 Guinea D Djibril Paye
27 Brasile C Fred

Nomi ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua storia il club ha assunto i seguenti nomi ufficiali:[2]

  • Constructorul Chișinău (1993-2001)
  • Constructorul-93 Cioburciu (2001-2002)
  • Fotbal Club Tiraspol (dal 2002)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1996-1997 (come Constructorul Chișinău)
1995-1996, 1999-2000 (come Constructorul Chișinău), 2012-2013
1993-1994

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1998-1999, 2013-2014
Terzo posto: 1995-1996, 1997-1998, 1999-2000, 2005-2006, 2012-2013
Finalista: 1997-1998, 1998-1999, 2006-2007
Semifinalista: 2000-2001, 2002-2003, 2007-2008, 2008-2009, 2014-2015
Finalista: 2013
Finalista: 2006

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Il club disputava i suoi incontri casalinghi nello Stadionul municipal, impianto dotato di 9.030 posti[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ calcio in Moldavia nel 1995-96, su rsssf.com. URL consultato il 21 maggio 2012.
  2. ^ a b c storia del club su divizianationala.com, su divizianationala.com. URL consultato il 21 maggio 2012.
  3. ^ Constructorul squalificato dalle coppe europee, su segabg.com. URL consultato il 21 maggio 2012.
  4. ^ Coppe europee 1996-1997 su rsssf.com, su rsssf.com. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  5. ^ Stadi in Moldavia, su stadia-md.com. URL consultato il 21 maggio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]