Facciamo paradiso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Facciamo paradiso
Titolo originaleFacciamo paradiso
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1995
Durata108 min
Generecommedia
RegiaMario Monicelli
SoggettoGiuseppe Pontiggia (racconto)
SceneggiaturaSuso Cecchi D'Amico, Piero De Bernardi, Mario Monicelli, Leonardo Benvenuti
ProduttoreGiovanni Di Clemente
Casa di produzioneClemi Cinematografica
Distribuzione (Italia)Medusa Film
FotografiaTonino Delli Colli
MontaggioRuggero Mastroianni
ScenografiaFranco Velchi
CostumiBeatrice Bordone
TruccoGino Zamprioli
Interpreti e personaggi

Facciamo paradiso è un film del 1995 diretto da Mario Monicelli, liberamente tratto da uno dei racconti della raccolta Vite di uomini non illustri di Giuseppe Pontiggia.

L'opera delinea un ritratto della società italiana a partire dal secondo dopoguerra, anche immaginandone gli sviluppi fino al 2011, nel raccontare la vita della protagonista, attraverso gli eventi che hanno fortemente caratterizzato e modificato i rapporti sociali nell'ultima metà del XX secolo, visti e vissuti in un'ottica femminile.

Il film ebbe valutazioni poco favorevoli da parte della critica cinematografica che sottolineò la superficiale trattazione dei temi politici, particolarmente del '68 e del femminismo, e la scarsa identificazione con il personaggio, da parte di Margherita Buy.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema