E tu...

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
E tu...
Artista Claudio Baglioni
Tipo album Studio
Pubblicazione 1974
Durata 42 min : 56 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Pop
Pop rock[1]
Etichetta RCA Italiana TPL 1-1067
Produttore Antonio Coggio
Arrangiamenti Vangelis Papathanassiou
Registrazione Francia, 1974
Certificazioni
Dischi d'oro 1[2]
Claudio Baglioni - cronologia
Album successivo
(1975)

E tu... è il quinto album di Claudio Baglioni, pubblicato nel 1974.

L'album ha venduto 500.000 copie in poco tempo, diventando disco d'oro.

Storia del disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album viene pubblicato subito dopo il periodo di crisi attraversato da Baglioni dopo Gira che ti rigira amore bello, costruito per bissare il successo di Questo piccolo grande amore, ma che in un primo momento sembrò fallire negli intenti, attirandosi così le critiche dei fans della prima ora.

In risposta alle critiche Baglioni decide di andare a Parigi per registrare un'opera rock, sullo stile di Tommy degli Who, un progetto cullato fin dall'anno precedente ma che si è poi risolto in un nulla di fatto.

Proprio nella capitale francese incontra Vangelis Papathanassiou, ex tastierista degli Aphrodite's Child, compositore e versatile polistrumentista, per convincerlo a partecipare alla produzione dell'opera rock, la cui idea non aveva ancora del tutto abbandonato Baglioni. Nasce così l'idea di collaborare insieme per la realizzazione del suo nuovo album.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Claudio Baglioni, tranne Ninna nanna nanna ninna, di Trilussa. Musiche di Claudio Baglioni e Antonio Coggio, eccetto Canto e Il mattino si è svegliato, di Claudio Baglioni.

Lato A
  1. E tu...
  2. Oh Merilù
  3. E me lo chiami amore
  4. Ad Agordo è così
  5. Ninna nanna nanna ninna (da una poesia di Trilussa)
Lato B
  1. Chissà se mi pensi
  2. A modo mio
  3. Il mattino si è svegliato
  4. Quanta strada da fare
  5. Canto

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) E Tu... - Claudio Baglioni, AllMusic. URL consultato il 29 giugno 2016.
  2. ^ CLAUDIO BAGLIONI, scuole.provincia.so.it. URL consultato il 12 maggio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Manlio Fierro, Melisanda Massei Autunnali, Raffaele Pirretto, Discografia Illustrata. Claudio Baglioni, Coniglio Editore, Roma, 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica