Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Donkey Kong Jr.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il personaggio, vedi Personaggi di Donkey Kong#Donkey Kong Junior.
Donkey Kong Jr.
videogioco
Donkey Kong jr.png
Immagine di gioco (arcade)
Titolo originaleDonkī Kongu Junia
PiattaformaArcade, NES, Atari 2600, Atari 7800, Atari 8-bit, ColecoVision, Intellivision, Coleco Adam, Game Boy Advance, Famicom Disk System, Game & Watch
Data di pubblicazione1982 (arcade)
1983 (conversioni)
1988 (A7800)
GenerePiattaforme
SviluppoNintendo
PubblicazioneNintendo, Coleco, Atari
Modalità di gioco1 o 2 giocatori alternati
SupportoCartuccia
Distribuzione digitaleVirtual Console
Requisiti di sistemaGBA: Nintendo e-Reader
Preceduto daDonkey Kong
Seguito daDonkey Kong 3
Specifiche arcade
CPUZilog Z80 3,072 MHz
Processore audioMicrocontrollore Intel 8035 400 KHz, chip DAC 400 KHz, Samples 400 KHz
SchermoVerticale 4:3 60,6 Hz
Risoluzione224×256
Periferica di inputJoystick 4 direzioni, 1 pulsante

Donkey Kong Jr. (ドンキーコングJR. Donkī Kongu Junia?) è il seguito del videogioco arcade Donkey Kong, pubblicato dalla Nintendo nel 1982 e successivamente per vari sistemi domestici, spesso con il titolo per esteso Donkey Kong Junior.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Questa volta le parti si invertono, infatti il "cattivo" è Mario (l'idraulico baffuto assume il suo nome definitivo, in precedenza "Jumpman") che ha catturato Donkey Kong e lo ha chiuso in gabbia.

Il protagonista del titolo è Donkey Kong Jr., figlio dello scimmione Donkey Kong, impegnato nel tentativo di salvare suo padre da Mario.

Come nel capitolo precedente, anche questa volta il gioco è composto da 4 schermi differenti (3 sulle prime console) che si ripetono ciclicamente, ma i primi cicli non li comprendono tutti e 4. Il protagonista parte sempre dalla base dello schermo e deve recuperare una o più chiavi per aprire la gabbia del padre che si trova in cima.

Oltre a saltare sulle piattaforme, Donkey Kong Jr. può arrampicarsi sulle liane (o catene, a seconda dei livelli) e passare tra due liane adiacenti anche senza saltare. Può anche stare aggrappato contemporaneamente a due liane vicine, in questo caso riesce inoltre a salire più velocemente. Ci sono vari tipi di nemici, alcuni anche in grado di arrampicarsi sulle liane, che possono essere uccisi facendogli cadere la frutta sulla testa. Si perde una vita toccando i nemici, cadendo dall'alto o esaurendo il tempo.

Il punteggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Salto oltre i nemici:
    • Un nemico - 100 punti
    • Due o più nemici - 300 punti
  • Inserisci la chiave nella serratura: 200 punti
  • Frutti:
    • Prendi un frutto - 400 punti, e il frutto cade immediatamente verso il basso
    • Primo nemico colpito - 800 punti
    • Secondo nemico colpito - 1200 punti
    • Terzo nemico colpito e successivi - 1600 punti

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco viene pubblicato a distanza di un anno dall'uscita del primo titolo. Il team di sviluppo è lo stesso:

Porting[modifica | modifica wikitesto]

  • Console:
    • Colecovision (1982)
    • Mattel Intellivision (1982)
    • Atari 2600 (1983)
    • Nintendo Famicom (1983)
    • Atari 7800 (1988)
  • Computer:
    • Atari 800 (1983)
    • Commodore 64 (amatoriale 2014)[1]

In Giappone fu anche pubblicato insieme a Donkey Kong Jr. Math in un'unica cartuccia (chiamata Donkey Kong Jr. + Jr. Math Lesson) insieme al C1 NES TV[2]; questa cartuccia venne poi venduta separatamente dall'agosto 1995[2].

Nel 1982-1983 vennero prodotti inoltre tre differenti giochi elettronici intitolati Donkey Kong Jr. ispirati al videogioco, appartenenti alla linea Game & Watch della Nintendo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [CSDb] - Donkey Kong Junior by Mr. SID (2014)
  2. ^ a b NEWSCLUB Premium Goods プレミアム グッズ - プレミア付、ってだけで興味あるでしょ? : 金では売れん自慢の一品. Famicom Tsūshin, N°347, P.179, 11 agosto 1995

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]