Degrassi: The Next Generation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Degrassi: The Next Generation
Degrassi logo 2013.png
Logo della serie televisiva (st. 10-14)
Titolo originaleDegrassi: The Next Generation (st. 1-9)
Degrassi (st. 10-14)
PaeseCanada
Anno2001-2015
Formatoserie TV
Generedramma adolescenziale, soap opera
Stagioni14
Episodi385
Durata22 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto4:3 (st. 1-3)
16:9 (st. 4-14)
Crediti
IdeatoreYan Moore e Linda Schuyler
Interpreti e personaggi
Vedi sezione Personaggi e interpreti
Doppiatori e personaggi
MontaggioGordon Thorne
ProduttoreDavid Lowe e Stefan Brogren
Produttore esecutivoLinda Schuyler, Stephen Stohn e Brendon Yorke
Casa di produzioneEpitome Pictures, Bell Media e TeenNick Originals
Prima visione
Prima TV originale
Dal14 ottobre 2001
Al31 luglio 2015
Rete televisivaCTV (2001–2009)
MuchMusic (2010–2013)
MTV Canada (2013–2015)
Prima TV in italiano
Dal12 giugno 2006
Alinterrotta
Rete televisivaItalia 1 (st. 1-6)
MTV (st. 8-9)
Opere audiovisive correlate
OriginariaThe Kids of Degrassi Street (1979-1986)
PrecedentiDegrassi Junior High (1987-1989)
Degrassi High (1989-1991)
Degrassi Talks (1992)
School's Out (1992)
Spin-offDegrassi: Next Class

Degrassi: The Next Generation è una serie televisiva canadese prodotta dal 2001 al 2015 per un totale di 14 stagioni e 385 episodi.

La serie è un sequel di altre serie TV degli anni ottanta ambientate nella scuola Degrassi Community School. Ne riprende le tematiche sociali, rapportate ai ragazzi degli anni duemila. Sebbene ovviamente gli studenti che frequentano la Degrassi siano cambiati, non mancano i collegamenti con la saga madre e persino qualche attore dell'epoca.

La serie è stata trasmessa in prima visione in Canada da CTV Television Network in contemporanea con gli Stati Uniti fino al 2011. Successivamente la serie è passata al canale MuchMusic, per due stagioni, e in seguito su MTV Canada.

In Italia è stata trasmessa da Italia 1 dall'estate del 2006. Per le prime tre stagioni è stata trasmessa col nome Degrassi Junior High (che invece è il nome di una delle serie degli anni ottanta); dalla quarta stagione anche il nome è identico a quello originale inglese Degrassi: The Next Generation. La serie è stata piuttosto maltrattata da Mediaset che, dalla quarta stagione, l'ha sempre usata come tappabuchi durante la trasmissione notturna fino al termine della sesta stagione per poi non riproporla più. È stata in seguito acquistata da MTV (Italia) che ha trasmesso regolarmente il pomeriggio le stagioni 8 e 9 dal 9 gennaio 2012. La settima stagione risulta tuttora inedita così come alcuni episodi della quarta e sesta stagione e le ultime cinque stagioni.

La serie, giungendo sino alla quattordicesima stagione, raggiunge il record di durata di altre grandi serie, come Dallas, California e Bonanza. Tra i teen drama, invece, supera One Tree Hill (9 stagioni) e Beverly Hills 90210 e Smallville (10 stagioni ciascuna), divenendo il più longevo di sempre.

Dopo la chiusura della serie nel 2015, ne è stata ordinata subito un'altra, questa volta in onda sul canale Family in co-produzione con Netflix, intitolata Degrassi: Next Class, in onda dal 4 gennaio 2016[1]. La serie è già in produzione per una quarta stagione[2][3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista della serie è Emma Nelson, la ragazzina nata 12 anni prima, dalla relazione della madre Spike con l'enigmatico Shane, adesso chiuso in una casa di cura. La madre si è ora innamorata dell'ex compagno di classe Snake, che peraltro è uno dei professori di Emma. La relazione dei due, all'inizio non è ben accolta da Emma. Viene raccontata la vita scolastica e non, di Emma e suoi numerosi amici: la svampita Manny, il tecnologico Toby, il simpaticone J.T. , la sovrappeso Terry, la strana Liberty, il bullo Spinner, il musicista Craig, la snob Paige, e molti altri. Tra di loro, nascono amicizie, inimicizie e molti amori. Questi ragazzi affrontano problemi tematiche importanti come l'aborto, il sesso, la droga, l'adozione, i problemi familiari, le prime cotte, l'amicizia. Emma si legherà sentimentalmente al teppista Sean, ma tra i due non mancheranno equivoci, litigate, separazioni e ritorni di fiamma. I due si ritroveranno nella settima serie, ma il loro rapporto non ha raggiunto la stabilità assoluta.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

I titoli degli episodi sono titoli di canzoni famose.

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 15 2001-2002 2006
Seconda stagione 22 2002-2003 2006
Terza stagione 22 2003-2004 2006
Quarta stagione 22 2004-2005 2010
Quinta stagione 19 2005-2006 2010
Sesta stagione 19 2006-2007 2010
Settima stagione 24 2007-2008 inedita
Ottava stagione 22 2008-2009 2012
Nona stagione 23 2009-2010 2012
Decima stagione 44 2010-2011 inedita
Undicesima stagione 45 2011-2012 inedita
Dodicesima stagione 40 2012-2013 inedita
Tredicesima stagione 40 2013-2014 inedita
Quattordicesima stagione 28 2014-2015 inedita

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 - Young Artist Awards[4]
    • Miglior performance in una serie televisiva - Giovane attore non protagonista a Eric Osborne
    • Nomination Miglior performance in una serie televisiva - Giovane attore protagonista a Lyle Lettau
    • Nomination Miglior performance in una serie televisiva - Giovane attore ricorrente di anni 17-21 a Richard Walters

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Family Channel's new teen block F2N launches January 4 with the premiere of Degrassi: Next... - TORONTO, Nov. 30, 2015, su Newswire.ca. URL consultato il 5 dicembre 2015.
  2. ^ Netflix US on Twitter: "@holyjackg Hang in there–season 2 will be out later this year!", Twitter, 19 gennaio 2016. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  3. ^ CFC Alumna Sarah Glinski Introduces 'Degrassi's Next Class to Canada, Beyond, su Cfccreates.com. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  4. ^ (EN) Young Artist Awards 2015, su www.youngartistawards.org. URL consultato il 20 aprile 2015 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione