Dack Rambo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dack Rambo nella serie televisiva Dirty Sally (1974)

Dack Rambo, nome d'arte di Norman Jay Rambeau (Delano, 13 novembre 1941Delano, 21 marzo 1994), è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense.

Carriera e biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver esordito nel 1962 con un ruolo fisso nel programma televisivo The Loretta Young Show con Loretta Young, acquisì grande popolarità interpretando come protagonista la serie TV Il grande teatro del West, in onda dal 1967 al 1969, nella parte di Jeff Sonnett.

Ma Dack Rambo conobbe la vera fama negli anni ottanta. In America fu molto popolare grazie al ruolo di Steve Jacobi nella soap opera La valle dei pini, che interpretò dal 1982 al 1983, e ottenne la celebrità internazionale grazie al ruolo di Jack Ewing, cugino di J.R. (Larry Hagman), che interpretò nella celebre serie TV Dallas dal 1985 al 1987, per oltre cinquanta episodi.

Dopo l'impegno con Dallas terminato nel 1987, riuscì a risollevare la propria carriera grazie alla NBC, che lo volle nella sopa opera Destini dal 1990 al 1991, nella quale Rambo interpretò la parte di Grant.

Tra 1984 e il 1990 recitò anche in diversi episodi de La signora in giallo con Angela Lansbury.

Tra le sue interpretazioni sul grande schermo, da ricordare Scusi, dov'è il fronte? (1970) con Jerry Lewis, Luna di miele fatale (1974) e Ricche e famose (1981), dove recitò con Jacqueline Bisset.

Malato di AIDS, Rambo morì il 21 marzo 1994. Dopo aver scoperto di aver contratto il virus dell'HIV nel 1991, ammise di essere bisessuale e, da quel momento fino alla sua morte, fu attivo nella campagna per l'informazione sull'AIDS.

Talvolta è apparso nei titoli di coda come Dack Rambeau. Aveva un fratello gemello, Dirk Rambo, anch'egli attore, morto nel 1967 in un incidente stradale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN41595330 · LCCN: (ENno2006067453
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie