Cuphead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cuphead
videogioco
Cuphead Trailer.png
Il logo del gioco e i due protagonisti: Cuphead (a sinistra) e Mugman (a destra)
PiattaformaMicrosoft Windows, Xbox One, macOS, Nintendo Switch, PlayStation 4, Android, Tesla
Data di pubblicazioneWindows, Xbox One:
Mondo/non specificato 29 settembre 2017

macOS:
Mondo/non specificato 19 ottobre 2018
Nintendo Switch:
Mondo/non specificato 18 aprile 2019
PlayStation 4:
Mondo/non specificato 28 luglio 2020

GenereSparatutto a scorrimento
OrigineCanada
SviluppoStudio MDHR
PubblicazioneStudio MDHR
DirezioneChad Moldenhauer, Jared Moldenhauer
ProduzioneMarija Moldenhauer, Ryan Moldenhauer
DesignJared Moldenhauer
ProgrammazioneEric Billingsley, Kezia Adamo, Tony Coculuzzi, Thomas Pryde
Direzione artisticaChad Moldenhauer
SceneggiaturaEvan Skolnick
MusicheKristofer Maddigan
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera
Motore graficoUnity
SupportoDownload
Distribuzione digitaleSteam, Xbox Live, Nintendo eShop, PlayStation Network
Fascia di etàCEROA · ESRBE10+ · OFLC (AU): PG · PEGI: 3

Cuphead è un videogioco run 'n' gun del 2017, sviluppato e pubblicato dai fratelli Chad e Jared Moldenhauer di StudioMDHR disponibile per Windows e Xbox One ed è uscito in tutto il mondo il 29 settembre 2017. Una conversione per macOS è stata distribuita il 19 ottobre 2018. Il 18 aprile 2019 il gioco è stato pubblicato anche per Nintendo Switch.[1]

Il 26 settembre 2019 viene incluso nel software delle automobili elettriche Tesla.[2]

Il 28 luglio 2020 è stato pubblicato per Playstation 4.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge sulla fittizia Isola Calamaio, dove due fratelli gemelli, Cuphead e Mugman, vivono insieme al loro nonno, Nonno Bricco. I due, un giorno, si perdono sulla strada del ritorno a casa, e arrivano al Casinò del Diavolo, dove iniziano ad ottenere una scia di vittorie con i dadi. Il manager del locale, Re Dado, chiama allora il proprietario in persona, Satanasso Pigliatutto, cioè il Diavolo, che propone loro una sfida: un altro tiro buono e i fratelli avranno tutti i soldi del casinò, altrimenti dovranno dargli le loro anime. Cuphead casca nel trucco e tira i dadi, perdendo. I due fratelli chiedono una soluzione alternativa, e Satanasso allora li costringe ad andare in giro per l'isola a prendere i contratti di tutti gli altri abitanti che gli devono l'anima, ma di farlo entro un giorno o le loro anime andranno perdute. Per aiutarli, Nonno Bricco dà a loro una pozione che permette di sparare colpi di energia dalle loro dita.

I due viaggiano per tutta l'Isola Calamaio e recuperano i contratti da tantissimi personaggi bizzarri, per poi tornare al casinò. Là, i due vengono accolti da Re Dado; aveva scommesso con il Diavolo che i due fratelli avrebbero fallito la loro missione ma è deciso a non perderla, e quindi li sfida in un combattimento, venendo sconfitto. I due si trovano al cospetto di Pigliatutto, che in cambio dei contratti avrebbe fatto unire Cuphead e Mugman alla sua squadra; a questo punto, il giocatore può decidere se dare i contratti al Diavolo o no.

Se il giocatore dà i contratti al Diavolo, questo maledice le anime di Cuphead e Mugman, trasformandoli in suoi crudeli servi, e il gioco finisce.

Se il giocatore si rifiuta, i due protagonisti affrontano il Diavolo in una bizzarra e alquanto difficile battaglia, dalla quale escono vittoriosi, costringendo il Diavolo ad arrendersi (e a fargli abbandonare il piano segreto di prendere il controllo dell'Isola) e bruciando tutti i contratti. I due tornano a casa e annunciano la notizia a tutti gli abitanti dell'Isola, che festeggiano i due eroi per il loro atto di altruismo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore comanda Cuphead o Mugman, che deve sconfiggere una serie di boss al fine di ripagare il suo debito con il Diavolo. Lo stile grafico del gioco è ispirato ai cartoni animati americani degli anni trenta, in particolare ai lavori dei fratelli Max e Dave Fleischer e alcuni di Walt Disney e Ub Iwerks. Anche la colonna sonora (composta da Kristofer Maddigan) è in tema: in essa abbondano infatti molti pezzi di genere ragtime e più in generale jazz (anche se non mancano altri generi, come il valzer di chiara ispirazione circense dell'Isola Calamaio 2, sia eseguiti solo al pianoforte e sia da tutta l'orchestra tipica jazzistica (con i temi musicali lasciati in prevalenza a tromba, sassofono e clarinetto, ma senza dimenticare altri strumenti come il vibrafono). Alcuni dei brani sono eseguiti in versioni diverse (solo piano o con orchestra) e vengono eseguiti dal gioco in momenti diversi in base all'ambientazione.

Il giocatore inizia perdendo una scommessa con Pigliatutto, e passa l'intero tempo di gioco nel tentativo di ripagarlo. Il gioco si basa su continue battaglie con i boss (oltre che a brevi livelli in stile run 'n' gun) ed ha una struttura a livelli ramificata[3]. I livelli sono accessibili tramite una mappa del mondo, esplorabile come in un GDR, la quale, a sua volta, ha i suoi passaggi segreti per raggiungere certe aree senza superare dei determinati livelli.

Cuphead ha vite infinite (intese come tentativi), mantiene le sue armi dopo la morte[3] ed ha un'abilità di parata che, se utilizzata per parare oggetti di colore rosa, riempirà una barra che gli permetterà di eseguire mosse speciali. Inoltre, il gioco prevede una modalità cooperativa, che permette di aggiungere un secondo giocatore umano durante le battaglie contro i boss. In questo caso, il secondo giocatore userà Mugman o Cuphead (a seconda di chi dei due fratelli sia usato dal primo giocatore).

Quando Cuphead o Mugman viene sconfitto, si trasforma in un fantasma che ascende in cielo: giocando in modalità cooperativa, uno dei due giocatori può utilizzare l'abilità di parata sul cuore rosa impresso sullo spirito del giocatore sconfitto per riportarlo in gioco, ripristinando però un solo punto salute. Ciò sarà possibile soltanto le prime volte, poi l'ascensione dell'anima sarà sempre più veloce e diverrà impossibile riportare in vita il giocatore.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Cuphead: un ragazzo caratterizzato dai pantaloncini rossi, la testa a forma di tazza semi-sferica e il nasino rosso. Ha anche una cannuccia in testa piegata in due. Ispirato a Topolino
  • Mugman: fratello di Cuphead. È molto simile a lui, ma ha un naso blu più grosso, la cannuccia dritta, pantaloncini blu e una testa-tazza cilindrica. Ispirato a Oswald il coniglio fortunato

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Nonno Bricco: Elder Kettle in originale, è il nonno di Cuphead e Mugman. È una teiera con i baffi e il bastone. Dà ai nipoti alcune informazioni sull'isola o sui boss.
  • Satanasso Pigliatutto: noto più comunemente come Il Diavolo, The Devil in originale, è l'antagonista principale del gioco. Il suo aspetto ricorda quello del diavolo presente nel cortometraggio La caverna dei diavoli. Ha fatto un patto con quasi l'intera Isola Calamaio e ora attende che il suo debito venga pagato. Non ottenendolo, incaricherà Mugman e Cuphead di prendere le anime dei suoi debitori. Se i due protagonisti si rifiuteranno di consegnargli i contratti di tutti i boss precedenti, questi saranno costretti a combattere contro di lui. Durante la battaglia attaccherà usando il suo forcone che lancia fiamme blu e rosa oppure si trasformerà in animali solitamente associati alla sua figura, come un drago, un caprone e un ragno; inoltre compariranno continuamente dai lati dello schermo i suoi diavoletti viola (simili a quelli del cortometraggio di Betty Boop Red Hot Mama) che lo aiuteranno a danneggiare il giocatore. Dopo questa prima fase il Diavolo si toglierà la pelle e scapperà attraverso un condotto per fuggire dalla sua sala del trono occupata dalle fiamme e il giocatore lo ritroverà su delle piattaforme di roccia, dove sarà gigantesco. Qui il Diavolo attaccherà con bombe e piccone che gli escono dagli occhi e dalle orecchie e dopo inizierà a piangere attaccando con le sue lacrime di fuoco. Inoltre sarà spalleggiato da diavoli volanti viola e azzurri. Se sconfitto, il Diavolo sarà costretto ad arrendersi (e a fargli mollare il piano segreto di prendere il controllo dell'Isola) bruciando tutti i suoi contratti. La sua battaglia si chiama Tempi da Inferno (One Hell of a Time).
  • Re Dado: King Dice in originale, è il penultimo boss del gioco e braccio destro del Diavolo. Caratterizzato dalla testa a dado viola con i baffetti, è elegante e carismatico, ma anche subdolo e viscido, devoto fino all'ultimo al Diavolo (che lo chiamerà scherzosamente "il mio lacchè buono a nulla"). Controllerà la porta del casinò, impedendo a Cuphead e Mugman di entrare prima di aver raccolto le anime o dopo che avranno battuto i boss in modalità difficile o più. Una volta raccolti tutti i contratti, si scoprirà che aveva scommesso col Diavolo che i due fratelli avrebbero fallito e perciò decide di aizzare loro i suoi scagnozzi per non perdere (è probabile che avesse scommesso il posto di lavoro o l'anima col suo capo). Nella battaglia, lancerà un dado che porterà ad un'ignota casualità o servo che i fratelli dovranno affrontare, finché non si affronterà Re Dado e quest'ultimo non sarà sconfitto. È ispirato al cantante jazz Cab Calloway, mentre il volto ha una somiglianza notevole con quello di Walt Disney e quello del Postiglione del film Pinocchio del 1940. La sua battaglia si chiama Fine dei Giochi! (All Bets are Off!).
  • Cotechino: Porkrind in originale, è un maiale guercio che vende ai fratelli strumenti utili per battere un boss o superare un livello.
  • Calice delle Meraviglie: Legendary Chalice in inglese, è un'entità angelica che abita nelle urne dei santuari. Cuphead e Mugman dovranno proteggerla per un lasso di tempo da dei fantasmi per ottenere una nuova abilità o arma. È stata confermata come personaggio giocabile in Cuphead: The Delicious Last Course con il nome di Ms. Chalice.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

Prima Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli Ortaggiosi: The Root Pack in originale è il primo boss, e il più semplice. Sono tre grossi ortaggi, che emergono dalla terra in ordine. Sal Spudder è una patata che sputa terra e vermi; Ollie Bulb è una cipolla che piange lacrime che danneggiano il giocatore, e Chauncey Chantenay è una carota dai poteri psichici, provvista di terzo occhio dal quale emana raggi di energia e bersaglia il giocatore con carote simili a missili. Sono forse ispirati al trio comico dei Tre Marmittoni (Three Stooges). Nell'aggiornamento alla versione 1.2 è stato aggiunto un nemico segreto (compare se non si ferisce Weepy appena spunta dal terreno), ossia una rapa di colore rosso di nome Radish, che sarà d'intralcio durante l'ultima fase della battglia. La loro battaglia si chiama Panico Botanico (Botanic Panic).
  • Genni Gelatina: Goopy Le Grande in originale, il suo nome è un riferimento a quello originale di Pippo. Nella prima fase della sua battaglia, ha l'aspetto di una palla di gelatina blu (riferimento agli Slime di Dragon Quest) che si muove rimbalzando in giro per la schermata ed attacca trasformandosi un pugno. Durante la seconda fase, si ingrandisce ingerendo una pillola, occupando quasi un terzo dello schermo. Nella fase finale, si trasforma in una lapide che si muoverà orizzontalmente, cercando di schiacciare il giocatore piegandosi in avanti. Ha un carattere molto spaccone e si autodefinisce affascinante. La sua battaglia si chiama Bisticcio Molliccio (Ruse of an Ooze).
  • Krak e Krok: Ribby e Croaks in originale, sono una coppia di rane, abbigliate come due pugili, che si esibiscono in un battello-bar popolato da insetti di vario tipo, che assistono allo scontro facendo il tifo. Nella prima fase, in cui combattono assieme, sono in grado di sputare lucciole che attaccheranno il giocatore e di tempestarlo di fasci energetici nella forma dei loro pugni. Nella seconda fase, combattono separati, e uno dei due prende la forma di un gigantesco ventilatore che sposta il giocatore verso gli attacchi del fratello. Nella fase finale, una rana ingoia l'altra, e assieme si trasformano in una gigantesca slot machine, che il giocatore dovrà manovrare ed avviare in modo da danneggiarla, scatenando però delle minacce diverse a seconda del risultato. Eseguono alcune pose e mosse che fanno riferimento a due personaggi del videogioco Street Fighter: rispettivamente, Ken Masters e Akuma. Dalle loro dichiarazioni, sembrano venire da un ambiente difficile ("il lato sbagliato della ninfea"), e di aver combattuto assieme sin da quando erano girini. La loro battaglia si chiama Batraci Pugnaci (Clip Joint Calamity).
  • Hilda Berg: una giovane donna dai capelli neri e dal naso lungo e appuntito, che indossa un abito rosso. Nella fase iniziale, si trasforma in un dirigibile senziente pedalato da lei stessa. È in grado di trasformarsi nelle costellazioni dei Gemelli, del Toro e del Sagittario, e ad ogni costellazione corrispondono attacchi diversi. Inoltre, può attaccare con le sue risate e formando trombe d'aria che inseguono il giocatore per lo schermo. Nella fase finale, si trasforma in una gigantesca luna meccanica, e attacca scagliando stelle e dischi volanti contro il giocatore. È il primo boss che si combatte in aeroplano, e ha un carattere beffardo e vivace. Fisicamente, ricorda una via di mezzo tra Betty Boop e Olivia di Braccio di Ferro (anche se molti fan, per via del naso allungato e della corporatura minuta, l'hanno paragonata a Perla, personaggio del cartone animato Steven Universe; ma è possibile che l'ispirazione derivi da Pinocchio, anche per via del cappello conico che ella indossa), e deve il suo nome al dirigibile LZ 129 Hindenburg, crollato tragicamente nel 1937. La sua battaglia si chiama Dirigibili Irascibili (A Threatenin' Zeppelin).
  • Floris Rivoltella: Cagney Carnation in originale, è un fiore arancione, dal carattere isterico e poco amichevole. Il nome "Carnation" significa "garofano", anche se Floris non lo è, e il suo nome deriva forse dall'attore James Cagney. È in grado di allungare il proprio volto lungo lo schermo e di trasformarlo in una mitragliatrice, che sparerà sul giocatore semi colorati di vario tipo. Inoltre, possiede un boomerang e dei missili a forma di ghianda. Nella fase finale, (annunciata quando il fiore, irritato oltremisura, tira i propri petali come dei capelli), si trasforma in una gigantesca pianta spinosa e attacca con le sue radici. Floris non è altro che una versione cattiva dei fiori del corto delle Sinfonie Allegre "Fiori e alberi". Inoltre l'animazione del movimento delle sue mani è ripreso da un fantasma del cortometraggio del 1930 Swing You Sinners! con protagonisti Bimbo e Betty Boop. La sua battaglia si chiama Furia Floreale (Floral Fury).

Seconda Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Baronessa Von Bon Bon: una donna dalla pelle rosa scuro, che indossa un abito anch'esso rosa e impugna una stecca di zucchero come bastone. Ha un carattere molto emotivo, caratterizzato da un'esagerata espressività, e scoppia in un pianto dirotto quando viene sconfitta. Abita in un castello di caramella rosa, dotato di coscienza. È al comando di un esercito di dolci, e ne scaglierà tre a scelta contro il giocatore. Si potrà quindi affrontare: un waffle alato, uno spaccadenti, un portagomme, un cupcake e un Candy Corn. Durante la battaglia, la Baronessa scaglierà contro il giocatore dei soldati a forma di fagiolino gommoso, che disturberanno le azioni a terra, e interverrà personalmente colpendolo con dei proiettili di zucchero filato scagliati con una doppietta. Nella fase finale, la Baronessa animerà il proprio stesso castello (che inseguirà il giocatore strisciando lungo la strada scagliando, di volta in volta, grosse mentine rotolanti) e scaglierà contro di lui la propria stessa testa. I sudditi, il mondo e l'aspetto stesso della Baronessa ricordano il cortometraggio Disney delle Silly Symphonies The Cookie Carnival e il suo stage di combattimento sembra quello del cortometraggio Fleisher Somewhere in Dreamland. La sua battaglia si chiama Duello al Caramello (Sugarland Shimmy).
  • Gigio Prodigio: Djimmi the Great in originale, è un Genio della Lampada dalla pelle rossa, che indossa un gilet e un turbante verdi. Abita in una casa a forma di piramide e fuma la pipa. È il secondo livello in aeroplano. Ha un carattere placido e una tendenza a fare giochi di parole, come è il suo stesso nome, fusione fra il nome Jimmy e "djinn", sinonimo di "genio". Nonostante i djinn siano creature della cultura persiana e araba, il tema prevalente della sua battaglia sembra essere l'antico Egitto. Nella prima fase, attacca scagliando contro il giocatore il contenuto di un baule, che può comprendere gioielli, scimitarre o statue di gatti. Nella seconda, si trasformerà in delle colonne poste lungo un corridoio, che il giocatore dovrà abbattere schivando anche delle lame rotanti. Gigio diventerà poi un gigantesco sarcofago, dal quale sbucherà come un mollusco dal guscio e attaccherà il giocatore con delle mummie volanti. Successivamente, evocherà un burattino dalla testa a forma di tazza, in grado di sparare puntando il dito come Cuphead. La fase finale lo vede crescere a dimensioni smisurate, e attaccare il giocatore con delle piramidi gialle. Con l'aggiornamento alla versione 1.2 è stata aggiunta la possibilità di saltare la quarta fase della battaglia attraverso un procedimento, ma ciò rendera l'ultima fase ancora più difficile. Gigio accenna, inoltre, di aver frequentato una "scuola di geni". Il suo stage di combattimento è l'unico in cui viene usata un pizzico di CGI, riferimento agli sfondi di alcuni cortometraggi Fleisher. È probabile che buona parte dell'ispirazione per questo boss sia stato il Genio della Lampada del film Disney Aladdin. La sua battaglia si chiama Fanfarone d'Egitto (Pyramid Peril).
  • Beppi Il pagliaccio: un giovane uomo abbigliato da pagliaccio dalla pelle rossa e blu, che abita in un gigantesco ottovolante ed è in grado di mutare forma. Ha un carattere goliardico e vivace, con una passione per gli indovinelli, ma se sconfitto scoppia a piangere. Nella prima fase, attaccherà il giocatore cercando di investirlo con un vagoncino da luna park. Nella seconda, assume le sembianze di un gigantesco palloncino, e attaccherà il giocatore con dei palloncini a forma di testa di cane. A partire alla seconda fase, il giocatore sarà inoltre minacciato da un vagone di ottovolante rosso e blu, con dei pupazzi come passeggeri, che passerà per lo schermo di quando in quando. La terza fase vede Beppi a cavallo di un mulo da giostra, che sputerà ferri di cavallo che colpiranno il giocatore. Nella fase finale, il vagone dell' ottovolante accelererà di tre volte la sua velocità iniziale. Beppi assumerà la forma di una giostra a seggiolini volanti, e sputerà dalla bocca dei pinguini verdi che colpiranno il giocatore con delle palle da baseball. Le sue sembianze ricordano il clown Koko, amico storico di Betty Boop. La sua battaglia si chiama Carnival Kerfuffle.
  • Pippo Grifo: Wally Warbles in originale, è un uccello dalla testa rossa e dalle piume blu, che abita in un orologio a cucù. È estremamente iracondo, chiassoso ed emotivo, giungendo al punto da danneggiare e affaticare sé stesso oltre misura pur di colpire il giocatore. È il terzo livello in aeroplano. Nella fase iniziale, Pippo attaccherà sputando uova colorate contro il giocatore o missili. Il giocatore dovrà inoltre evitare dei pulcini armati di chiodi. A un certo punto, il pennuto si lascerà vincere dall'ira e comincerà a scagliare le proprie piume contro il giocatore. L'attacco lo stancherà presto, portandolo ad avere il fiatone, e presto perderà tutte le piume e cadrà dall'orologio. Qui, il giocatore dovrà fronteggiare suo figlio, un uccellino dalla grossa testa e armato di una pistola laser. Sconfitto anche il pulcino, Pippo ricomparirà spennato e sdraiato su una barella, sostenuta da due uccelli blu dall'aria nervosa abbigliati come infermieri. Essi attaccheranno il giocatore sputandogli contro delle pillole, e Pippo stesso inizierà a sputare immondizia di vario tipo sul giocatore, e addirittura il suo stesso cuore. Quando viene sconfitto, i due infermieri indossano dei cappelli da cuochi e iniziano a salare e pepare l'uccello semisvenuto. Le sembianze del pennuto ricordano il Roc del corto animato del 1936 Braccio di Ferro incontra Sinbad il Marinaio. La sua battaglia si chiama Furia Rapace (Aviary Action).
  • Lello Zolfanello: Grim Matchstick in originale, è un drago dalla pelle verde chiaro, che abita in una torre, nonché uno dei pochissimi boss dal carattere placido e timido. È affetto da balbuzie. Nella fase iniziale, attaccherà il giocatore sparando anelli di energia dagli occhi, colpendolo con una meteora sputata a fatica, o con la propria coda. Qui, Lello passerà dall'altro lato dello schermo e comincerà a sputare una serie di fiammelle animate, abbigliate come per una parata, che disturberanno le mosse del giocatore. Nella fase finale, gli cresceranno altre due teste, una delle quali potrà trasformarsi temporaneamente in un lanciafiamme. L'aspetto della belva ricorda il drago protagonista del film Disney del 1941 Il drago recalcitrante, oltre al Mecha Drago di Mega Man 2. Il suo nome originale è un omaggio a Grim Natwick, primo animatore di Betty Boop. La sua battaglia si chiama Folli Falò (Fiery Frolic).

Terza Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Regina Mielinda: Rumor Honeybottoms in originale, è una gigantesca ape regina affamata, che abita in un grattacielo giallo simile a una redazione. Ha un carattere autoritario e nervoso. Nella prima fase, il giocatore dovrà fronteggiare un fuco in abiti da poliziotto, che scaglierà contro di lui delle bombe. Dopo averlo allontanato, giungerà dall'alto la stessa Mielinda, che colpirà il giocatore con attacchi magici di vario tipo. Può inoltre trasformare la propria testa in una mazza ferrata, e sputare missili, che ricordano i Pallottolo Bill di Super Mario, dalla bocca semplicemente masticando del miele. Nella fase finale, Mielinda, sempre più irritata, sfoglierà un libro magico trasformandosi in un gigantesco aeroplano giallo e nero, che potrà scagliare missili a forma di pugno e trasformare le proprie ali in seghe rotanti. La sua battaglia si chiama Alveare Letale (Honeycomb Herald).
  • Capitan Barbabrina: Captain Brineybeard in originale, è un corpulento pirata con una folta barba nera, apparentemente poco capace nella pirateria. Egli attaccherà il giocatore dal ponte della propria nave (anch'essa dotata di vita propria), evocando rispettivamente tre diversi animali: un calamaro, che oscurerà lo schermo con il suo inchiostro; una serie di pesci cane e uno squalo bianco. Col proseguimento della battaglia, la nave apparirà sempre più irritata, fino a prendere definitivamente vita, diventare simile ad un narvalo e ad urlare come una matta, aumentando improvvisamente le dimensioni e sbalzando il povero capitano in mare. Il giocatore dovrà allora affrontare la nave stessa, che sputerà contro di lui sfere di energia, palle di cannone e raggi laser rosa. Le sembianze del pirata ricordano molto quelle di Bluto, antagonista dei cartoni di Braccio di Ferro, in particolare nella sua incarnazione del corto animato del 1936 Braccio di Ferro incontra Sinbad il Marinaio. La sua battaglia si chiama Sacco Matto (Shootin' 'N' Lootin).
  • Cala Maria: una sirena gigantesca, con un grosso polpo al posto dei capelli. È seducente e determinata, ma un po' goffa. È il quarto livello in aeroplano. Nella prima fase, sarà in grado di controllare vari animali marini, fra cui dei pesci palla, un cavallo marino (letteralmente), e una tartaruga coi guantoni da pugile (riferimento a Toby Turtle delle Sinfonie Allegre della Disney). All'inizio della seconda fase, delle anguille elettriche emergeranno dall'acqua e morderanno la povera Cala, dandole la scossa e rivelando la sua vera forma: una gorgone dalla pelle verde, con serpenti per capelli. Cala continuerà ad attaccare con le scariche elettriche delle anguille e acquisirà l'abilità di pietrificare il giocatore. Nella terza fase, il corpo della sirena diventerà pietra, e il giocatore dovrà inseguire la sola testa in giro per uno stretto canyon di coralli. Quando viene sconfitta, uno dei serpenti nella sua capigliatura suonerà un violino. Il nome "Cala Maria" è un gioco di parole su "calamaro". La sua battaglia si chiama Mare di Guai (High Sea Hi-Jinx).
  • Mark Ingegno: Dr. Kahl's Robot in originale, è un enorme robot di ferro, in grado di trasformare la propria testa in un cannone e sparare devastanti bombe, guidato da Erwin Kahl, uno scienziato pazzo, in una gigantesca discarica. È il quinto livello in aeroplano. Nella prima fase, si dovrà affrontare il robot stesso, esponendo le sue parti vitali e danneggiandole. Nella seconda, la testa dello stesso robot inseguirà il giocatore per tutto lo schermo. La fase finale prevede di affrontare il Dr. Kahl in persona, che colpirà il giocatore con dei raggi laser ricavati da un grosso diamante. Sconfiggendolo, lo si lascerà nudo. Le sembianze del robot ricordano quello presente nel film della Warner Bros. del 1999 Il gigante di ferro, nonché Clank del franchise Ratchet & Clank e lo Zombot della serie Piante contro Zombie. Mark ricorda invece Dr. Wily della serie Mega Man, o lo scienziato pazzo del corto di Topolino del 1933 The Mad Doctor. La sua battaglia si chiama Batticuore Demolitore (Junkyard Jive).
  • Werner Von Ratt: Werner Werman in originale, è un ratto marrone chiaro, a bordo di una lattina-carro armato. È un veterano di guerra (presumibilmente della Prima Guerra Mondiale). È iperattivo, orgoglioso e irritabile, ma anche intelligente e subdolo. Indossa un elmetto di ferro e fuma il sigaro, che si fa accendere da una mano meccanica prima della battaglia. Parla con accento tedesco. Nella prima fase, scaglierà contro il giocatore delle bombe che danneggeranno il terreno, delle viti e dei bulloni, e lo caricherà lanciando il proprio blindato a tutta velocità. Nella seconda fase, resterà scoperto (cercherà in modo fallimentare di scagliare un petardo contro il giocatore, facendo così esplodere tutto il blindato), e attaccherà con dei tappi di bottiglia usati come seghe rotanti, nonché con un getto infuocato scagliato dal mezzo blindato. Durante le prime due fasi, un misterioso spettatore assiste allo scontro attraverso dei buchi nel muro, e, all'arrivo della terza fase, si rivelerà essere un grosso gatto grigio. Il felino infilerà la testa nel muro e divorerà Werner in un boccone. La terza fase prevede di schivare le zampate del gatto e le sfere di energia scagliate dai due ratti fantasma (abbigliati come dei carcerati) che usciranno dalla sua bocca. Alla fine della battaglia, il gatto si rivelerà essere un robot pilotato da Werner stesso, ancora vivo e vegeto. Le sembianze del boss ricordano Mortimer Mouse (Topesio), antagonista minore delle storie di Topolino. L'ultima fase della battaglia è pressoché identica alla battaglia boss contro lo Stregatto Robot in The Adventures of Batman & Robin. La sua battaglia si chiama Ratti di Guerra (Murine Corps).
  • Brunilde Butterfly: Sally Stageplay in originale, è un'attricetta dai capelli biondi e ricci, vestita di blu, che affronterà il giocatore sul palcoscenico sotto le ovazioni del pubblico plaudente. Ha un carattere supponente e aggressivo, ma sembra divertirsi in quello che fa. Nella prima fase, Brunilde interpreterà (affiancata da un pavido e agitato attore) una sposina, e attaccherà il giocatore con il proprio ombrello. Alla fine della fase, scapperà assieme al partner su una macchina. Dopo il calo del sipario, il giocatore verrà portato in una casetta in campagna, dove Brunilde scaglierà contro di lui dei topi meccanici a retrocarica. Appariranno, inoltre, due neonati che, emergendo dalle finestre sullo sfondo, scaglieranno i loro biberon sul giocatore. Sconfitta, Brunilde indosserà un abito da angelo e verrà ritirata con una corda. La terza fase vede un enorme cartonato di Brunilde (omaggio alla cutout animation) abbigliata come una valchiria, che scaglierà contro il giocatore una serie di oggetti di scena e fondali, fra cui dei fulmini e un'onda. Nella fase finale, ricompare la vera Brunilde, sempre vestita da angelo, che userà il proprio ombrello come una trottola. Con l'aggiornamento alla versione 1.2 è stata aggiunta una battaglia alternativa: se utilizzando delle piattaforme si schiaccia il marito di Brunilde, presente sullo sfondo, la povera attrice scoppierà a piangere e la seconda fase sarà ambientata in un convento dove una suora spunta dalle finestre lanciando righelli al giocatore; nella terza fase, inoltre, compare un cartonato che rappresenta il defunto marito con sembianze angeliche. Le sembianze dell'attrice (soprattutto il naso pronunciato ed il fisico slanciato) ricordano Olivia Oyl, interesse amoroso di Braccio di Ferro. La sua battaglia si chiama Tafferugli al Teatro (Dramatic Fanatic).
  • mOrient Express: Phantom Express in originale, è un treno maledetto, presumibilmente diretto all'Aldilà. Il giocatore dovrà inseguirlo su una piattaforma a rotelle che muoverà tramite le parate. Il boss della prima fase, l'allegro Blind Specter scaglierà contro il giocatore i propri bulbi oculari. Il secondo sarà T-Bone, un gigantesco scheletro con un cappello da controllore. Poi verranno i Blaze Brothers, due ciminiere gemelle che sputano fulmini dalla bocca. Infine, il giocatore affronterà la furiosa locomotiva stessa del treno, che svilupperà delle gambe dalle proprie ruote e comincerà a cavalcare appresso al giocatore. Per sconfiggerla, il giocatore dovrà esporre e colpire il suo cuore. La sua battaglia si chiama Terrore a Vapore (Railroad Wrath).

Casinò del Diavolo[modifica | modifica wikitesto]

  • Tres Liquores: Tipsy Troop in originale, è il primo dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. Sono tre bicchieri di alcolici (un Martini, un rum e un whisky), che attaccano versando il loro contenuto sul giocatore o scagliandogli contro delle olive alate. Appaiono essi stessi ubriachi e si danneggiano individualmente.
  • Puntata Max: Chips Bettigan in originale, è il secondo dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È un mucchio di fiches blu, gialle e rosse, che indossa un cappello da cowboy e parla con accento texano. Attacca il giocatore con le fiches che lo compongono.
  • Juan el Cubàn: Mr. Wheezy in originale, è il terzo dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È un gigantesco mozzicone di sigaro animato, con baffetti a spirale e denti gialli da fumatore. Attacca sputando contro il giocatore delle palle di fuoco, ed è circondato da sigarette alate con testa caprina. Può inoltre spostarsi da un posacenere all'altro infilandosi sotto la cenere. Quando viene sconfitto, viene schiacciato dal piede dello stesso Re Dado.
  • Dom & Mina: Pip & Dot in originale, è il quarto dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È una schedina del domino composta da due sposi siamesi: Pip, il lato superiore, indossa un cilindro e porta un papillon che fa da fiocco da testa alla moglie Dot, il lato inferiore. Attaccano il giocatore dondolando da un'altalena, e possono scagliargli contro dadi a venti facce e tessere del domino volanti. Quando vengono sconfitti, Mina inizia a tirare calci al marito.
  • Hopus Pocus: il quinto dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È un coniglio bianco, dagli occhi storti e gialli, che indossa un frac blu e viene estratto da un cilindro. Impugna una bacchetta magica e si atteggia come un prestigiatore. Attacca il giocatore con dei semi di carte e dei teschi di coniglio volanti. Il suo nome è un gioco di parole fra l'onomatopea "hop", che indica il saltare, e la formula magica "Hocus Pocus":
  • Scheletronzino: Phear Lap in originale, è il sesto dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia, nonché il sesto in aeroplano. È un cavallo scheletrico, che indossa un giogo e un papillon rosso (riecheggiando Orazio Cavezza delle storie di Topolino), e una visiera verde. Affronta il giocatore in un ippodromo, dove corrono fantini scheletrici che, a volte, attaccano il giocatore rimbalzando dai loro cavalli. Scaglia, inoltre, dei pacchi regalo, che esplodono scagliando ferri di cavallo contro il giocatore.
  • Piroulette: la settima dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È una roulette antropomorfa, che si atteggia da ballerina classica e dichiara di avere uno stile "russo" (riferimento alle terribili roulette russe, ma anche alle ballerine russe). Colpisce il giocatore con delle palline e con dei passi di danza. Il suo nome è un gioco di parole fra "roulette" e "pirouette" ("piroetta").
  • Paola Otto: Mangosteen in originale, è l'ottavo dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia. È una palla da biliardo nera (il numero otto) con occhi e bocca. Attacca sputando dalla bocca dei raggi colorati. È inoltre circondata da una serie di gommini animati, che colpiscono il giocatore da più lati. Quando viene sconfitta vomita.
  • Patti Piatty: Mr. Chimes in originale, è il nono dei miniboss scagliati da Re Dado contro il giocatore durante la sua battaglia, nonché l'ultimo in aeroplano. È una scimmia di pezza, munita di piatti, che indossa un gilet verde. Per svegliarlo, e danneggiarlo, bisogna accoppiare correttamente delle carte in un memory game alle sue spalle. Quando è sveglio, però, egli attaccherà con i suoi piatti, scagliando note musicali che danneggeranno il giocatore. Quando viene sconfitto inizia a colpirsi in testa coi propri piatti.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Prima Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Foschi Boschi (Forest Follies)
  • Panico Botanico (Botanic Panic)
  • Bisticcio Molliccio (Ruse of an Ooze)
  • Batraci Pugnaci (Clip Joint Calamity)
  • Pericoli Arboricoli (Treetop Trouble)
  • Dirigibili Irascibili (A Threatenin' Zeppelin)
  • Furia Floreale (Floral Fury)

Seconda Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Duello al Caramello (Sugarland Shimmy)
  • Papagne Russe (Carnival Kerfuffle)
  • Fanfarone d'Egitto (Pyramid Peril)
  • Tenzone al Tendone (Funfair Fever)
  • Furia Rapace (Aviary Action)
  • Risate Svitate (Funhouse Frazzle)
  • Folli Falò (Fiery Frolic)

Terza Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Alveare Letale (Honeycomb Herald)
  • Sacco Matto (Shootin 'n' Lootin)
  • Vette Abiette (Rugged Ridge)
  • Batticuore Demolitore (Junkyard Jive!)
  • A Moli Estremi (Perilous Piers)
  • Mare di Guai (High Seas Hi-Jinx!)
  • Terrore a Vapore (Railroad Wrath)
  • Ratti di Guerra (Murine Corps)
  • Tafferugli al Teatro (Dramatic Fanatic)

Quarta Isola[modifica | modifica wikitesto]

  • Fine dei Giochi! (All Bets Are Off!)
  • Tempi da Inferno (One Hell of a Time)

Serie Animata[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2019, Netflix ha annunciato The Cuphead Show!, una serie animata basata sul gioco. Conterrà le avventure di Cuphead e Mugman sull'Isola Calamaio, esplorando aree e incontrando personaggi oltre a quelli del videogioco. Sebbene la serie sia destinata ad un pubblico di basso target , StudioMDHR ha anche previsto che includeranno umorismo e gag per l'apprezzamento del pubblico adulto. La serie sarà animata, ma non sarà fatta meticolosamente come il videogioco usando i metodi tradizionali di carta e penna, poiché ci vorrebbe troppo tempo per completarla, ma conterrà ancora personaggi e movimenti disegnati a mano, ma con l'aiuto di un supporto digitale. Chad e Jared Moldenhauer di StudioMDHR saranno produttori esecutivi insieme a CJ Kettler di King Features Syndicate. Dave Wasson e Cosmo Segurson saranno i coproduttori esecutivi, mentre Clay Morrow e Adam Paloian supervisioneranno i registi.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Mottura, Cuphead per Nintendo Switch recensione: sbalordito il diavolo rimase, su everyeye.it, 18 aprile 2019. URL consultato il 19 aprile 2019.
  2. ^ Tesla, Introduzione aggiornamento 10.0, su youtube.com, 26 settembre 2019.
  3. ^ a b (EN) Mike Suszek, 1930s cartoon-inspired Cuphead targeting late 2014 on PC, su Engadget, 4 gennaio 2014. URL consultato il 5 marzo 2017.
  4. ^ Ryan McCafferty, Cuphead Netflix TV Show Details, in IGN, 9 luglio 2019. URL consultato il 9 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2019).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi