Corey Haim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corey Ian Haim

Corey Ian Haim (Toronto, 23 dicembre 1971Burbank, 10 marzo 2010) è stato un attore canadese.

Haim è diventato popolarissimo negli anni ottanta per aver lavorato in svariate commedie per ragazzi come Lucas e Ragazzi perduti, ed in particolare per aver collaborato in parecchie occasioni con il coetaneo Corey Feldman (più "anziano" di cinque mesi e sette giorni), al punto di essere conosciuti come "i due Corey". Haim e Feldman hanno lavorato ad una serie televisiva statunitense intitolata proprio The Two Coreys, su A&E Network. Dagli anni novanta in poi, le apparizioni cinematografiche di Corey Haim sono diminuite e l'attore ha continuato a lavorare in ruoli minori o in film per la televisione o diretti all'home video.

Corey Haim è deceduto il 10 marzo 2010, all'età di 38 anni, a causa di un edema polmonare,[1] causata dalla sua forte tossicodipendenza. Nello stesso anno è uscito in America il terzo film di Ragazzi perduti, Ragazzi perduti 3 (Lost Boys - The Thirst), con protagonista Corey Feldman nella parte di Edgar Frog. Nell'ultimo episodio della saga dell'ammazza vampiri ci sono continui riferimenti al primo film in ricordo dell'amico Corey Haim, che ne fu protagonista nel 1987. Il giorno della sua morte, in suo ricordo, Corey Feldman pubblicò un post sul suo blog che terminava con This is a tragic loss of a wonderful, beautiful, tormented soul, who will always be my brother, family and best friend ("Questa è una perdita tragica di una meravigliosa, bellissima anima tormentata, che sarà sempre mio fratello, la mia famiglia e il mio migliore amico").[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Corey Haim nacque il 23 dicembre 1971 a Toronto, Ontario, figlio di Judy un'addetta all'elaborazione dati, e Bernie un addetto al settore della vendita. Quando Haim aveva 11 anni, i genitori divorziarono dopo 18 anni di matrimonio. Ha una sorella più grande, Carol, e un fratellastro più piccolo Daniel Lee, nato dal secondo matrimonio del padre. Haim era ebreo.

Ha mosso i primi passi in Chomedey, Laval, Quebec, un quartiere di Montreal, e cresciuto, più in avanti, a Willowdale, Toronto.

Qui sua madre l'ha iscritto ad un corso di teatro, improvvisazione e mimo, per aiutarlo a superare la sua timidezza.

Non particolarmente interessato alla recitazione, Haim giocava ad Hockey sul ghiaccio, componeva musica sulla sua tastiera e collezionava fumetti. Dopo aver accompagnato sua sorella Carol ad alcune audizioni, viene notato e comincia ad ottenere dei ruoli fin da piccolo. Ha frequentato la North York's Zion Heights Junior High fino alla terza media.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi - anni '80[modifica | modifica wikitesto]

Haim comincia a recitare all'età di 10 anni, interpretando il ruolo di Larry nella serie televisiva "I gemelli Edison" (1982-1986).

Ha debuttato nel film thriller "Firstborn" dell'84, un ragazzo appartenente ad una famiglia minacciata dal violento compagno della madre, interpretato da Peter Weller.

Il primo giorno di riprese, Haim era con Weller, quando Haim andò per complimentarsi con l'attore più grande per la sua performance, Welled lo bloccò per la gola e lo spinse contro il muro avvertendolo di non rivolgergli la parola dopo le riprese, ci sono voluti tre assistenti per separarli. Più tardi Haim ammise di esser stato terrorizzato dall'esperienza. Weller si scusò con Haim per l'incidente e attribuì tutto al metodo di recitazione, poiché stava cercando di rimanere nei panni del personaggio malvagio che stava interpretando. La co-star Sarah Jessica Parker disse di Haim: "Ha un talento naturale e vero charm, l'ho adorato." Haim visse per quasi due mesi in un loft di New York con Sarah Jessica Parker e Robert Downey Jr.

Nel 1985 Haim apparse in ruoli minori nei film "L'Ammiratore Segreto" e "L'Amore di Murphy". Si assicurò il ruolo principale in "Unico indizio la luna piena" basato sul romanzo di Stephen King. Haim cominciò ad essere riconosciuto e a guadagnare stima, guadagnando il suo primo Young Artist Award per il film "A time to Live", in quel tempo suo padre gli faceva da manager, e rifiutò per il figlio un ruolo in "Mosquito Coast", che fu dato più tardi all'attore River Phoenix.

Il ruolo che fece emergere Haim venne nel 1986, quando collaborò con Kerri Green, Winona Ryder e Charlie Sheen, in un film intitolto "Lucas". Haim compì 14 anni sul set a Chicago, e si innamorò della collega Kerri Green, chiedendole di uscire non sapendo che allora la ragazza avesse 18 anni, questo lo ispirò nella sua performance lavorativa.

Haim lesse l'audizione per il ruolo che venne attribuito a River Phoenix in "Stand by me" ed ottenne la parte di Lucas lo stesso giorno dell'offerta del film, più tardi disse che non avrebbe cambiato decisione.

Fu nominato per uno Young Artist Award per la sua performance in "Lucas" e gli fu scritta una brillante recensione: "Ha creato uno dei più tridimensionali, complicati e interessanti personaggi di ogni età in ogni suo film recente. Se continuerà a recitare così bene non verrà mai dimenticato, ma continuerà a crescere e a diventare un attore importante, è così bravo!". Haim ricorda: "Era così eccitante e confusionale ricevere tutte quelle attenzioni". Concluso il film "Lucas", Haim si trasferì a Los Angeles.

Nel 1987 Haim ottiene il ruolo di Sam Emerson, in "Ragazzi Perduti", inizialmente il regista non era intenzionato ad aggiungere Haim al cast, si convinse poi durante il loro primo incontro. Haim scherza con i nuovi colleghi e si gode grandi camere d'albergo.

In questo periodo conosce e lega una particolare amicizia che durerà per molto tempo col collega Corey Feldman. Ricorda questa esperienza come uno dei suoi momenti migliori di tutta la sua vita.

Il ruolo fa guadagnare ad Haim un'altra Young Artist Award nomination come miglior giovane attore.

Il film legò molto i due attori Corey Haim e Corey Feldman, così da divenire migliori amici anche fuori dal set. Hanno spesso partecipato per gli stessi ruoli o per gli stessi film, ormai ribattezzati, i due Corey, divennero le giovani star più pagate degli anni '80. Privilegiato ormai dalla sua nuova fama, Haim diventa cliente regolare dell'Alphy's Soda Pop Club, un nightclub privato per attori minorenni nell'Hollywood Roosvelt Hotel. Nell'era delle riviste giovanili Haim era uno dei soggetti preferiti, il suo sorriso asimmetrico era diventato un marchio di fabbrica, e sembrava godere di una grande reputazione da rubacuori.

Successivamente arrivò "Licenza di guida", secondo film col collega Feldman. Durante le riprese del film Haim aveva ancora il foglio rosa e prese la patente proprio in quel periodo.

Haim riceveva 2000 lettere a settimana dai fans, e cercava di evitare le ragazze che si appostavano nel sottoscala dell'appartamento della madre.

"Penso di star andando forte" rivelò, ma dichiarò che il livello di attenzione femminile fosse un po' spaventoso.

Il film fece vincere all'attore un secondo Young Artist Award.

Successivamente recitò in "Alterazione Genetica".

Haim e Feldman si ritrovarono a lavorare insieme in un altro film intitolato "Un piccolo Sogno" e quattro giorni prima delle riprese Haim si ruppe una gamba, aggiunsero allora questo dettaglio come parte del suo personaggio per far combaciare il tutto. Quando tolse il gesso Haim dovette indossarne uno finto. Haim beveva birra già dai tempi di Lucas, quando aveva solo 14 anni, e un anno più tardi, sul set di "Ragazzi Perduti" provò la Marijuana.

"Ho vissuto nella Los Angeles degli anni 80', che non era il migliore dei luoghi" confermò l'attore, "Mi sono fatto di cocaina per un anno e mezzo circa, poi sono passato al crack".

Affermo più tardi che durante il film "Licenza di Guida" ci fu il punto di rottura che lo portò a diventare dipendente. Dal ritorno delle vacanze nel maggio dell'89, Haim disse alla stampa di essere pulito da un mese, di avere cessato l'abuso di sostanze e di non aver bisogno dell'aiuto di tali. "Voglio essere pulito per me stesso, per nessun altro" disse l'attore rivelando di esser rimasto molto scosso e scombussolato, anche per via della gente che ti stava intorno, quella con cui usciva. "Non parlavo più con mia madre, non sono più andato a scuola per quattro mesi e mezzo, è spaventoso ritornare con i piedi per terra dopo tutto ciò, dopo esser stato dipendente, ma è qualcosa che dovevo fare".

Nell'Ottobre dell'89 Haim apparve in uno stage dal vivo, Knott's Berry Farm con DJ "Hollywood Hamilton prendendo parte ad una campagna antidroga giovanile. Le migliaia di ragazze che facevano parte dell'audience non la smettevano di urlare e per la sicurezza dell'attore hanno dovuto scortarlo via dall'edificio. Haim affermò di esser stato così terrorizzato da non esser più andato in nessuno stage dal vivo. La madre disse che quella era la prima volta in cui Corey si rese conto di quanto fosse famoso, dopo avergliene parlato Haim disse: "Wow mamma, tutte queste ragazze erano qui per me?" e lei gli rispose, "Si Corey, io ero seduta tra di loro ed erano tutti li per te".

Nel novembre dell'89, dopo esser stato due volte in un centro di riabilitazione, Haim rilasciò un proprio video promozionale intitolato: Me, Myself and I, che seguiva le vicende delle sue giornate tipo. Mal girato e interpretato si è subito pensato che l'attore fosse stato sotto l'influenza di qualche sostanza, è stato considerato uno dei peggiori video di sempre, Haim affermò nel filmato di essere pulito, consigliando di rimanere nelle scuole, fare i bravi e di essere chiunque si voglia essere. Affermò dunque poi di esser stato sotto effetto di stupefacenti e aprì una linea telefonica per ragazzi dedicata ai problemi legati alla droga.

Anni '90[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '90 Haim prese parte a film come "La banda dei Rollerboys", tuttavia i problemi con la droga continuarono e cominciò mano a mano a perdere audience. La sua performance ne risentì e la sua carriera negli anni 90' cominciò a calare in quanto le sue abitudini si facevano risentire sul lavoro. "Vedere qualcuno così giovane e con così tanto talento rincorso dai propri demoni è dura".

Nel 1991 all'età di 19 anni, Haim esordì in "Dream Machine", che gli portò ruoli in film come "Oh, what a night" e "Game Over - Scacco alla regina".

Nel 1992 partecipò ad un thriller erotico "Spazzati via - Blown Away" con la partecipazione di Corey Feldman e Nicole Eggert, con cui era coinvolto sentimentalmente ed ha recitato insieme anche in "Scacco alla regina", e ne "Il ragazzo pon pon". Eggert rivelò la presenza di medici sul set che avrebbero aiutato Haim tenendolo sotto controllo e lontano dalle droghe con il timore che potesse essere cacciato dal film. Lei ricorda di aver girato le scene durante la giornata ed aver passato le nottate con Haim nella sala d'emergenza, attaccato ad una flebo, mentre pregava i medici per una prescrizione diversa, per poi tornare al lavoro il giorno dopo. Durante il film Feldman lo ha accidentalmente colpito durante una scena di lotta.

Nel febbraio del 1993 un uomo di nome Michael Bass, che aveva precedentemente stretto accordi immobiliari con Haim, riportò alla polizia il fatto di esser stato minacciato dall'attore, durante una discussione, con un'arma da fuoco; motivo per cui fu poi arrestato. Sempre nel 1993 partecipò ad un videogioco chiamato "Double Switch".

Nel 1994 si recò a Mannheim, Germania, per firmare un contaratto con la casa discografica tedesca Edel per registrare un album. Tuttavia l'accordo fallì e l'album rimase inedito, solamente nel 1995 furono rilasciate due canzoni "You give me everything" e "Do you liki it like that".

Durante i due anni successivi Haim rilasciò dei seguiti di due suoi vecchi film, "Fast Getaway 2" e "Prendi gli occhiali e scappa", seguito di "Un piccolo Sogno". A seguire filmò "Scuba School" e "Life 101".

Haim fece anche l'audizione per il ruolo di Robin nel film di Joel Schumacher "Batman Forever" ma non ottenne la parte. Brooke McCarter fece da manager ad Haim nel mezzo degli anni '90, ma per via della sua dipendenza lasciò il ruolo.

Nel 1996 prese parte ad altri film tra cui "Snowboard Academy", "Demolition High", "Fever Lake" e "Busted" film diretto da Feldman che fu costretto a licenziare Haim dopo che lui si rifiutò di abbandonare l'uso delle droghe sul set, rivelo più tardi che fu' una delle cose più difficili che abbia potuto fare. Ha avuto un ruolo minore nel film "Merlin: The Quest Begins", nel 1997 è apparso in "Never too Late" e nel seguito di "Demolition High", "Demolition University", in cui è stato accreditato come produttore esecutivo.

Haim rimase al verde dopo esser stato cacciato dal film "Paradise Bar" nel '96. Dovette adirittura vendere alcuni dei suoi oggetti preziosi, e a quel punto le richieste per altri film cessarono.

Nel 1999 girò a Montreal un film di basso costo chiamato "Universal Groove".

Anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 circa, Haim cercò di tornare a far parte dell'industria del cinema partecipando al film "Without Malice" con Jennifer Beals e Craig Sheffer. Poco dopo questa esperienza passò altro dempo in un centro di riabilitazione, dove fu seguito da nuove precrizioni mediche che lo portarono ad abusare anche di esse.

In un'intervista del 2004, pubblicata sul "The Sun", Haim disse: "Cominciai a prendere tranquillanti, che erano decisamente migliori delle droghe stimolanti come la cocaina, l'anfetamina ecc..., proprio per il fatto che fossi sempre nervoso. Ma da una si passa a due, da due a quattro, poi quattro diventano otto, fino a che non arrivi a prenderne 85 al giorno. I dottori non riuscivano a credere che riuscissi a prenderne così tante, e quello era solo il Valium, non parlo delle altre pillole che stavo prendendo. Haim finì in riabilitazione per un totale di quindici volte a causa della sua dipendenza, ma in tutto ciò, a detta della madre lui non ha mai sofferto di ictus, infarti o coma.

Il 10 Agosto del 2001 la madre trova Haim incosciente nel suo bungalow a Los Angeles. E' stato portato con urgenza all'UCLA Medical Center dove i dottori lo hanno stabilizzato. Due settimane prima dell'incidente, il 23 luglio 2001, Haim era stato ricoverato nello Sherman Oaks Hospital. Non aveva l'assicurazione sanitaria, fu rilasciato scarno e debilitato. Costretto a pagare le spese mediche, cercò di vendere ciocche dei suoi capelli e un suo molare su eBay, il dente raggiunse i $150 prima di esser messo sulla lista delle restrizioni per vendita di parti del corpo. Nel 2001 Haim fu il soggetto di un documentario: E! True Hollywood Story. Mandato in onda il 17 Ottobre, lo mostrava mentre viveva in un appartamento sopra un garage a Santa Monica con la madre.

Haim sembrava disorientato e a volte incomprensibile durante alcune interviste. E' stato avvistato in una gioielleria in procinto di vendere un anello e tornare poco dopo chiedendo pochi soldi per comprarsi una pizza.

Feldman, adesso pulito, ha parlato spesso dei suoi tentativi nell'aiutare l'amico durante la sua dipendenza e lo ha accolto in casa sua nell'Ottobre del 2001. All'età di 29 anni Haim passò quattro giorni nella residenza di Michael Jackson, Neverland, con l'amico Feldman. Più tardi Feldman disse: <Ha tentato così tante volte il suicidio, più volte è stato trovato in stato di overdose, non riesco nemmeno spiegarvi cosa si prova a vederlo con la bava alla bocca, scendere le scale e trovarlo in quello stato, sbavando e non essendo capace di parlare, dovendo fargli ingoiare del carbone attivo pur di farlo respirare.>

Nel 2004 è stato il soggetto di una canzone di una band Irlandese, i The Thrills, "Whatever Happened to Corey Haim?", e alla domanda rispose: Per otto anni e mezzo, me ne sono stato li, guardavo film, me ne stavo nel letto a mangiare del cibo, essendo semplicemente infelice.

Haim parlò più tardi nel Larry King Live del periodo lontano dai riflettori, dichiarando di non aver lasciato l'appartamento per tre anni e mezzo, e di esser passato dai 68kg circa ai 136kg, aumentò così tanto di peso poiché anche il cibo era diventato una delle tante dipendenze.

Ritorno e anni conclusivi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004, Haim sembrò aver superato le sue abitudini dopo che la madre lo convinse ad andare con lei a Toronto e ri trasferirsi li, e affermò: <Sono pulito, sobrio, umile e felice>.

Nel 2006 intraprende uno show col collega Feldman intitolato "I due Coreys", che proseguì con una seconda stagione nel 2008, per questo evento Haim fece incidere due anelli Tiffany per lui e Feldman, <Per il nostro show, per la nostra vita, per qualsiasi cosa>. La trama della serie si basa principalmente su Haim che va a vivere con Feldman e la moglie, cercando di rimettersi in carreggiata, creando scompiglio nella famiglia. La serie prese una svolta spiacevole dopo l'evidente ricaduta dell'attore poco prima sella seconda stagione. Ciò richiese una pausa di sei mesi prima di girare il seguito.

Haim venne nominato per un Award Canadese per il suo ruolo nello show e messo all'ottavo posto nella classifica dei Canadesi Preferiti in una serie tv.

Nel 2007 afferma: <Voglio essere quel tipo di persona di cui si parla, quando si parla di ritorno in scena>. Vorrei che la gente imparasse da ciò che mi è successo, vedere che sono umano, e comprendere che ho commesso errori proprio come loro, ma ciò non deve consumarli, devi cercare di camminare attraverso la pioggia, ed è quello che sto cercando di fare.

Nel primo episodio della seconda stagione "I due Coreys", Haim affronta Feldman, dicendo di esser stato molestato sessualmente all'età di 14 anni da uno dei suoi conoscenti.

Haim dichiarò che la molestia continuò per due anni e che Feldman ne fosse a conoscenza. Più tardi Haim disse di esser stato sveglio durante la molestia e di aver provato molta vergogna per quello che stava succedendo, affermò: <sono arrivato ad Hollywood, un piccolo ragazzino eccitato, sotto l'effetto di droghe, alimentato da droghe>.

Questa confessione inaspettata portò ad un allontanamento tra Haim e Feldman, così che l'improvvisazione dello show continò a mostrare il lato oscuro delle loro vite da teen-star.

Il 7 Febbraio 2008 Haim gestì una pubblicità a pagamento nella pubblicazione del commercio di Hollywood Variety, con una stampa a pagina intera dichiarando: <Questa non è una bravata, sono tornato, sono pronto a lavorare, sono pronto per fare ammenda>.

Nel febbraio 2008 cominciarono le riprese del sequel di "Ragazzi Perduti", "Lost Boys: The Tribe", con alcuni dei membri del cast oroginale. Haim pianse davanti le telecamere quando gli fu detto che non c'era una parte per lui nel film. In seguito gli fu assegnato un cameo, ma tornò sul set sotto l'uso di sostanze e senza ricordare le sue battute. La sua scena apparve solamente durante i titoli di chiusura.

Feldman dichiarò che non avrebbe più rivolto la parola al collega fino a quando non si fosse disintossicato, e aggiunse: <Non credo che al momento sia una persona sicura da avere vicino a mia moglie e ai miei figli, per una moltitudine di ragioni>.

Haim dichiarò: <Amerò sempre Corey Feldman, ma ho perso il 105% di rispetto nei suoi confronti e di sua moglie>.

Dopo la ricaduta Haim ebbe un incidente automobilistico sotto effetto di stupefacenti durante le riprese.

Troncando pubblicamente il suo legame con Haim, Feldman dichiarò: <Non me ne starò quì a guardarlo mentre distrugge la sua vita>. "I due Coreys" fu cancellata a metà della seconda stagione nel luglio del 2008.

Nel luglio del 2008 Haim girò il film commedia Shark City a Toronto. Verso la fine di luglio diventò bisognoso e senza dimora a Los Angeles.

Haim fu accolto dal cantante e compositore G Tom Mac, che scrisse "Cry Little Sister" per la colonna sonora del film "Ragazzi Perduti".

Insieme svilupparono un'idea per un reality show chiamato "Lost Boy Found", documentando la dipendenza e il ricovero dell'attore attraverso lo studio musicale di Mac, dove gli era stato concesso di rimanere. Mac promise che se Haim fosse rimasto pulito, gli avrebbe permesso di andare in tour con lui. È stato girato un pilot in cui l'attore disse: <Sono distrutto e non ho una casa, non mi sarei mai aspettato di arrivare fin qui, in questa situazione>.

Il 6 gennaio del 2009 Haim e Mac fecero un'intervista via radio di due ore per promuovere lo show, ad un certo punto Mac affermò di aver pensato che Haim stesse per morire a causa di complicazioni d'astinenza quel giorno. Lo show non è stato preso in considerazione.

Dopo il film "American Sunset", girato in Canada nel giugno 2009, Haim fu estradato negli Stati Uniti a causa dei suoi problemi di droga e fu costretto a pagare il suo avvocato ogni volta che avrebbe viaggiato attraverso il confine.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Autopsy finds child actor Corey Haim died of pneumonia, Los Angeles Times, 5 maggio 2010. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Corey Haim dies at 38; actor was a teen idol in the 1980s, Los Angeles Times, 10 marzo 2010. URL consultato il 12 dicembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Dye, Child and Youth Actors: Filmography of Their Entire Careers, 1914-1985. Jefferson, NC: McFarland & Co., 1988, p. 95.
  • (EN) John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, p. 390.
  • (EN) Cutler Durkee, People: Child Stars, Then & Now, Time Inc Home Entertaiment, 2008, p. 131, ISBN 1603200142.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29731934 · ISNI (EN0000 0000 7729 1513 · LCCN (ENn92058095 · GND (DE1027883362 · BNF (FRcb140285055 (data)