Carmen Giannattasio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmen Giannattasio
Nazionalità Italia Italia
Genere Opera lirica

Carmen Giannattasio (Avellino, 24 aprile 1975) è un soprano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata ad Avellino e cresciuta a Solofra, ha completato gli studi di canto al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, laureandosi contemporaneamente in Lingue e Letterature straniere ( Universita' degli Studi di Salerno), e dal 1999 al 2001 ha frequentato l'Accademia di Perfezionamento del Teatro alla Scala di Milano, debuttando come Giulietta di Kelbar in Un Giorno di Regno di Giuseppe Verdi di rara esecuzione (come Stellidaura nel Chi dell'altrui si veste presto si spoglia di Domenico Cimarosa nel Seminario arcivescovile di Milano), ed Adelia nella prima di Ugo, Conte di Parigi di Gaetano Donizetti diretta da Antonino Fogliani al Teatro degli Arcimboldi nel 2003, sede del Teatro Alla Scala negli anni di restauro.

Il lancio internazionale nella carriera della Giannattasio avviene nel 2002, con la vincita a Parigi del prestigioso concorso Operalia, indetto da Placido Domingo[1]. Da allora il soprano viene richiesto in tutti i più grandi teatri italiani ed esteri (il Teatro Comunale di Bologna, lo Sferisterio di Macerata[2], la Fenice di Venezia, l'Arena di Verona[3], Teatro San Carlo di Napoli, il Metropolitan Opera di New York[4], la Royal Opera House, il Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, l'Opernhaus di Zurigo, Deutsche Oper e Staatsoper di Berlino, La Monnaie di Bruxelles, Kungliga Operan di Stockholm, Staatsoper di Vienna, Teatro Colon di Buenos Aires, Teatro Municipal di Sao Paulo, Bolshoi di Mosca, De Nationale Opera di Amsterdam, Vlaamse Opera di Anversa, Teatro Perez Galdos di Las Palmas, Los Angeles Opera, Teatro Municipal di Santiago de Chile.

Ancora per la Scala nel 2004 è Micaela in Carmen e nel 2013 Mrs. Alice Ford nella prima di Falstaff (Verdi) diretta da Daniel Harding con Ambrogio Maestri, Carlo Bosi, Irina Lungu e Daniela Barcellona. Nel 2014 Amelia nel Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi con Leo Nucci, ruolo ripreso nell' edizione del 2016 sempe con Leo Nucci sotto la direzione di Myung Wung Chung e in tournée in Asia: (Lotte Hall) Korea, ( Center of Oriental Arts) Shanghai, infine in Russia al Teatro Bolshoi di Mosca.

Per il Teatro La Fenice nel 2005 è Anna in Maometto secondo diretta da Claudio Scimone con Lorenzo Regazzo a Venezia e Norina in Don Pasquale al Teatro comunale Mario Del Monaco di Treviso. Nel 2014 Leonora ne IL Trovatore e Mimì ne La bohème ancora alla Fenice.

Nel 2006 è Elena ne La donna del lago con Gregory Kunde all'Usher Hall per l'Edinburgh International Festival e nel 2008 Violetta Valéry ne La traviata al Theatre Royal di Glasgow, all'Eden Court Theatre di Inverness, al His Majesty's Theatre di Aberdeen ed all'Edinburgh Festival Theatre di Edimburgo per la Scottish Opera per la regia di Sir David McVicar.

Al Teatro Regio di Torino nel 2007 e' Liu' in Turandot per la regia di Luca Ronconi, nel 2008 è Fidelia in Edgar di G. Puccini e nel 2014 ancora Liù in Turandot sotto la direzione di Pinchas Steinberg e la regia di Giuliano Montaldo.

Al Royal Opera House, Covent Garden di Londra nel 2012 è Mimì ne La bohème con Joseph Calleja e Nuccia Focile e nel 2014 Elisabetta I in Maria Stuarda (opera) con Joyce DiDonato, nel 2015 Nedda in una nuova produzione di Pagliacci sotto la direzione di Antonio Pappano e per la regia di Damiano Michieletto.

All'Arena di Verona debutta nel 2012 come Donna Elvira in Don Giovanni di W. A. Mozart e partecipando al gala della lirica Lo Spettacolo sta per iniziare condotto da Antonella Clerici, nel 2013 partecipa al Gala Domingo-Operalia e nel 2014 sarà Liù in Turandot diretta da Daniel Oren.

Al Metropolitan Opera House di New York debutta nel 2012 come Leonora ne Il trovatore con Franco Vassallo e Dolora Zajick.Nel 2012, inoltre, ha interpretato il ruolo di Violetta Valery nella Traviata, opera inaugurale della stagione lirica 2012/2013 del Teatro San Carlo a Napoli con Saimir Pirgu trasmessa da Classica HD e con la regia di Ferzan Ozpetek, scene di Dante Ferretti e costumi di Alessandro Lai.

Nel 2013 è Violetta Valéry ne La traviata diretta da Roberto Abbado al Hong Kong Arts Festival, Leonora ne Il trovatore al Festival di Vienna, Desdemona in Otello (Verdi) con José Cura al Teatro Colón, Alice Ford in Falstaff diretta da James Conlon con Roberto Frontali al Los Angeles Opera e canta nella Messa da requiem (Verdi) diretta da Carlo Rizzi al Palau de les Arts Reina Sofía.

Si esibisce nel Concerto di Capodanno di Venezia 2014 diretto da Diego Matheuz trasmesso su Rai 1 in mondovisione. Sempre nel 2014 è Elisabetta I in Maria Stuarda e Mimi' al Deutsche Oper Berlin.

Nel 2015 Madama Cortese ne IL Viaggio a Reims di Rossini alla De Nationale Opera di Amsterdam per la regia di Damiano Michieletto e Leonora ne IL Trovatore diretto da Maurizio Benini con la regia de La Fura dels Baus. Liu' in Turandot al Teatro di San Carlo di Napoli e Mimi' alla Deutscheoper di Berlino.

Nel 2016 Norma di V. Bellini alla Bayerische Staatsoper di Monaco, Amelia in Simon Boccanegra al Teatro Alla Scala di Milano, Alice Ford in Falstaff alla Wiener Staatsoper.

Particolarmente fortunata è la sua collaborazione con l'etichetta discografica Opera Rara, con cui ha inciso titoli relativamente rari del repertorio del Belcanto (Ermione, di Rossini, Parisina d'Este e Caterina Cornaro di Donizetti, Il pirata di Bellini)[5].

IL 28 Febbraio 2017 è stata insignita dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine della Stella della Repubblica Italiana.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Imogene Il pirata Bellini
Norma Norma Bellini
Micaela Carmen Bizet
Seconda nipote di Auntie Peter Grimes Britten
Jouvenot Adriana Lecouvreur Cilea
Stellidaura Chi dell'altrui si veste presto si spoglia Cimarosa
Eugenia Il marito disperato Cimarosa
Adelia Ugo, Conte di Parigi Donizetti
Parisina d'Este Parisina d'Este Donizetti
Elisabetta I Maria Stuarda Donizetti
Norina Don Pasquale Donizetti
Caterina Cornaro Caterina Cornaro Donizetti
Amore Orfeo ed Euridice Gluck
Andromède Persée et Andromède Ibert
Hannah Glawari Die lustige witwe Lehár
Nedda Pagliacci Leoncavallo
Salomè Hérodiade Massenet
Alice Robert le diable Meyerbeer
Minerva Il ritorno di Ulisse in patria Monteverdi
Poppea L'incoronazione di Poppea Monteverdi
Contessa d'Almaviva Le nozze di Figaro Mozart
Donna Elvira Don Giovanni Mozart
Vitellia La clemenza di Tito Mozart
Cecchina La Cecchina Piccinni
Fidelia Edgar Puccini
Mimì La bohème Puccini
Liù Turandot Puccini
Ermione Ermione Rossini
Elena La donna del lago Rossini
Anna Erisso Maometto secondo Rossini
Madama Cortese Il viaggio a Reims Rossini
Giulietta di Kelbar Un giorno di regno Verdi
Amalia I masnadieri Verdi
Gulnara Il corsaro Verdi
Leonora Il trovatore Verdi
Violetta Valery La traviata Verdi
Amelia Grimaldi Simon Boccanegra Verdi
Desdemona Otello Verdi
Mrs Alice Ford Falstaff Verdi

Incisioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
Ruolo
Cast Direttore Etichetta
2003 Ugo, Conte di Parigi
Adelia
Yasu Nakajima, Doina Dimitriu, Deyan Vatchkov Antonino Fogliani Dynamic
Il marito disperato
Eugenia
Bruno De Simone, Marianna Pizzolato, Juan José Lopera Antonino Fogliani Bongiovanni
2005 La donna del lago
Elena
Patricia Bardon, Kenneth Tarver, Gregory Kunde Maurizio Benini Opera Rara
2008 Parisina d'Este
Parisina d'Este
Josè Bros, Dario Solari, Nicola Ulivieri David Parry Opera Rara
2010 Ermione
Ermione
Colin Lee, Paul Nilon, Patricia Bardon David Parry Opera Rara
2012 Il pirata
Imogene
Josè Bros, Ludovic Tézier, Brindley Sherratt David Parry Opera Rara
2013 Caterina Cornaro
Caterina Cornaro
Colin Lee, Troy Cook David Parry Opera Rara
  • Meyerbeer: Robert le diable - Bryan Hymel/Martial Defontaine/Carmen Giannattasio/Patrizia Ciofi/Alastair Miles/Carlo Striuli/Francesco Pittari/Coro del Teatro dell'Opera di Salerno/Luigi Petrozziello/Symphonic Orchestra of the Teatro Verdi, Salerno/Daniel Oren, 2013 Brilliant
  • Verdi: Requiem - Carmen Giannattasio/Veronica Simeoni/Alxander Timchenko/Carlo Colombara/St. Petersburg Philharmonic Orchestra/Yuri Temirkanov, 2009 Signum

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54479391 · LCCN: (ENno2005114977 · ISNI: (EN0000 0001 1444 5041 · GND: (DE138025371 · BNF: (FRcb15775285g (data)