Metropolitan Opera House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Metropolitan Opera)
Metropolitan Opera House
Metropolitan Opera House At Lincoln Center.jpg
Il Metropolitan Opera House
Ubicazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Località New York
Dati tecnici
Tipo opera
Capienza 3.800 posti
Realizzazione
Costruzione 1880-1966
Architetto J. Cleaveland Cady Wallace Harrison
Sito ufficiale
L'interno del vecchio Metropolitan Opera House, visto dal palcoscenico durante un concerto del pianista Josef Hofmann, 28 novembre 1937

Il Metropolitan Opera House (anche abbreviato con Met) è un teatro situato al Lincoln Center nell'Upper West Side a New York. Fu fondato nell'aprile del 1880 ed è considerato il teatro d'opera più grande del mondo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo Metropolitan Opera House era situato tra la 39ª e la 40ª Strada a Broadway. L'edificio venne progettato dall'architetto J. Cleaveland Cady, che aveva scelto, per l'esterno, un aspetto tipicamente industriale caratterizzato dai mattoncini gialli delle facciate; questa caratteristica procurò al teatro il soprannome di The Yellow Brick Brewery, ovvero la fabbrica dai mattoni gialli. Il teatro venne inaugurato il giorno 22 ottobre dell'anno 1883. Il suo primo direttore fu l'impresario teatrale Henry Abbey, primo manager della Metropolitan Opera Company di New York.

Il teatro fu completamente distrutto da un incendio nove anni dopo, il 27 agosto 1892; questo costò l'annullamento della stagione teatrale 1892-1893. La costruzione del nuovo teatro, nello stesso luogo di quello precedente, fu affidata alla società Carrère and Hastings, formata dagli architetti John Merven Carrère e Thomas Hastings. Il nuovo teatro venne aperto nel 1903 e, nel 1906, venne installato il sipario caratterizzato dal suo colore oro.

Nel 1940 la sala subì alcuni cambiamenti, che la portò fino alla capienza di 3.625 persone sedute e 244 in piedi.

Deciso di costruire un nuovo teatro nell'area del Lincoln Center, il vecchio teatro venne chiuso con una serata di gala il 16 aprile 1966. L'edificio originale, non avendo ottenuto lo status di monumento fu abbattuto nel 1967.

Il nuovo Metropolitan Opera House venne aperto al pubblico per la prima volta la sera del giorno 11 aprile 1966, con la messa in scena de La fanciulla del West di Giacomo Puccini. L'inaugurazione ufficiale avvenne il 16 settembre, con la prima assoluta di Antonio e Cleopatra di Samuel Barber diretto da Franco Zeffirelli.

Da allora, si alternano sul palcoscenico la Metropolitan Opera Company e la compagnia di balletto American Ballet Theatre.

Il Met (come è anche chiamato) è conosciuto nel mondo anche per le sue trasmissioni radio dal vivo. La stagione radiofonica va generalmente da dicembre a maggio. La prima trasmissione, il 25 dicembre 1931, fu Hänsel und Gretel di Engelbert Humperdinck. Dal 1973 ne è tuttora direttore stabile il celebre direttore d'orchestra americano James Levine.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'interno della sala

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il Metropolitan Opera House è uno degli edifici che compongono il Lincoln Center for the Performing Arts e costituisce l'edificio fondale della Lincoln Center Plaza. L'edificio, progettato dall'architetto Wallace K. Harrison, è rivestito in travertino bianco; la facciata principale, rivolta verso est, è abbellita da cinque grandi archi poggianti su pilastri quadrangolari.

L'atrio custodisce due murales opera di Marc Chagall, entrambi di 9,1 m x 11. Essi raffigurano Il trionfo della Musica (parete di sinistra) e Le fonti della musica (parete di destra). Il foyer è caratterizzato dallo scalone che collega i vari piani dell'edificio e da 11 lampadari in cristallo raffiguranti le costellazioni.

Nella sala del teatro, possono trovare posto 3.800 persone sedute e 195 in piedi. Il proscenio è largo 16 metri e alto 16, Il sipario principale è damascato d'oro ed è il più grande del mondo. Il palcoscenico è altamente meccanizzato, questo permette ogni settimana la rappresentazione di sette spettacoli di 4 o 5 produzioni differenti.

Organo a canne[modifica | modifica wikitesto]

L'organo a canne del teatro è stato costruito tra il 1965 e il 1966 dalla ditta organaria Æolian-Skinner Organ Company (opus 1444). Lo strumento, a trasmissione elettrica, ha 20 registri suddivisi fra le due tastiere, di 61 note ciascuna, e la pedaliera, di 32 note, per un totale di 1.289 canne. Di seguito, la sua disposizione fonica:

Prima tastiera - Great Organ Enclosed
Prinzipal 8'
Bourdon 8'
Oktav 4'
Superoktav 2'
Mixtur IV-VI
Seconda tastiera - Swell
Gemshorn 8'
Rohrflöte 8'
Flute harmonique 4'
Blockflöte 2'
Ripieno IV
Bombarde 16'
Trompette 8'
Pedal
Subbass 32'
Subbass 16'
Prinzipal 8'
Gemshorn 8'
Prinzipal 4'
Contrebombarde 32'
Bombarde 16'
Bombarde 8'

DVD & BLU-RAY[modifica | modifica wikitesto]

  • Adès, The Tempest - Adès/Keenlyside/Luna/Met, 2012 Deutsche Grammophon
  • Borodin, Principe Igor - Noseda/Abdrazakov/Dyka/MET, 2014 Deutsche Grammophon
  • Ciaikovsky, Eugene Onegin - Gergiev/Netrebko/Beczala/MET, 2013 Deutsche Grammophon
  • Donizetti, Lucia di Lammermoor - Armiliato/Netrebko/Beczala/MET, 2009 Deutsche Grammophon
  • Giordano, Andrea Chénier - Levine/Pavarotti/Guleghina/MET, 2011 Decca
  • Gounod, Faust - Nézet-Seguin/Kaufmann/MET, 2011 Decca
  • Haendel, Rodelinda - Fleming/Scholl/Bicket/MET, 2011 Decca
  • Lehar, Vedova allegra - Davis/Fleming/Gunn/MET, regia Susan Stroman, 2015 Decca
  • Mozart, Don Giovanni - Levine/MET/Fleming/Terfel, regia Franco Zeffirelli, 2000 Deutsche Grammophon
  • Mozart, Flauto magico - Levine/MET/Battle/Araiza, 1991 Deutsche Grammophon
  • Puccini, Fanciulla del West - Luisotti/Voigt/Giordani/MET, 2010 Deutsche Grammophon
  • Puccini, Tosca - Conlon/Pavarotti/Verrett/MET, regia Tito Gobbi, 1978 Decca
  • Puccini, Tosca (reg. Zeffirelli, live MET) - Sinopoli/Domingo/Behrens, 1985 Deutsche Grammophon
  • Rossini, Armida - Frizza/Fleming/Brownlee/Met, 2010 Decca
  • Rossini, Cenerentola - Benini/MET/Garanca/Brownlee, 2009 Deutsche Grammophon
  • Rossini, Semiramide - James Conlon/June Anderson/Marilyn Horne/Samuel Ramey, 1990 Arthaus Musik/Naxos
  • Strauss R, Capriccio - Davis/Fleming/Connolly/MET, 2011 Decca
  • Verdi, Falstaff - Levine/Maestri/Maede/Blythe/MET, 2015 Decca
  • Verdi, Macbeth - Luisi/Netrebko/Lucic/Calleja/Pape/MET, 2015 Deutsche Grammophon
  • Verdi, Otello - Bychkov/MET/Fleming/Botha, 2012 Decca
  • Verdi, Simon Boccanegra - Levine/MET/Milnes/Tomowa, 1984 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Anello del Nibelungo + Documentario 'Wagner's Dream' sulla produzione - Levine/Luisi/Kaufmann/Terfel/Voigt/MET, regia Robert Lepage, 2010 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Crepuscolo degli dei - Luisi/Voigt/Morris/Meier/MET, 2010 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Crepuscolo degli dei - Levine/MET/Jerusalem/Behrens, 2002 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Oro del Reno - Levine/Terfel/Blythe/MET, regia Robert Lepage, 2010 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Sigfrido - Luisi/Terfel/Morris/Voigt/MET, 2010 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Sigfrido - Levine/MET/Jerusalem/Behrens, 1990 Deutsche Grammophon
  • Wagner, Walkiria - Levine/MET/Behrens/Norman/Moll, 1988 Deutsche Grammophon
  • Pavarotti Sutherland, An evening with Pavarotti & Sutherland - Metropolitan Opera Gala 1987, Decca
  • Metropolitan Centennial Gala, Gala per il centenario del Teatro Metropolitan, 1983 - Pavarotti/Carreras/Domingo, Deutsche Grammophon
  • Metropolitan Opera Gala 1991, Verdi Strauss J - Rigoletto/Otello/Pipistrello, Deutsche Grammophon
  • Metropolitan Opera Gala 1996, Recital per i 25 anni con Levine - Levine/MET 27.04.1996, Deutsche Grammophon

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN312789792 · LCCN: (ENn50074748 · GND: (DE2077687-1 · BNF: (FRcb14284340r (data)