Campionato italiano di hockey su ghiaccio 1978-1979

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stagione 1978-1979
Campionato Campionato italiano
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Numero squadre 9 Serie A
? Serie B
Campione italiano Bolzano

Il Campionato italiano di hockey su ghiaccio 1978-79 è stata la 45ª edizione della manifestazione.

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre iscritte sono ancora nove ma, rispetto alla stagione precedente, l'HC Merano sostituisce l'SV Renon. Le altre formazioni iscritte sono: Asiago Hockey, Diavoli Milano, SG Cortina, HC Gardena, HC Bolzano, Alleghe Hockey, HC Brunico ed HC Valpellice.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

La formula del torneo ricalca quella della stagione precedente: viene disputato un unico girone all'italiana (con due andate e due ritorni) al termine del quale la prima classificata viene proclamata campione d'Italia.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Teams Punti
1. Bolzano 58
2. Gardena 55
3. Merano 40
4. Cortina 37
5. Brunico 28
6. Asiago 24
7. Diavoli Milano 21
8. Alleghe 20
9. Valpellice 5

Scudetto.svg L'Hockey Club Bolzano vince il suo quinto scudetto.
Formazione Campione d'Italia: Enrico Bacher – Rolando Benvenuti – Hubert Gasser – Norbert Gasser – Manfred Gatscher – Rudi Hiti – Bernhard Mair – Michael MairLodovico MiglioreGino PasqualottoJaroslav PavluMartin Pavlu – Raimondo Refatti – Klaus Runer – Luciano Sbironi – Herbert Strohmair – Giorgio Tigliani – Urban Tutzer.
Allenatore: Gösta Johansson.

Serie B[modifica | modifica wikitesto]