Martin Pavlu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Pavlu
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Italia Italia
Altezza 188 cm
Peso 85 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Ala sinistra
Tiro Sinistro
Ritirato 2004
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Squadre di club0
1976-1978 Latemar  ? 0 0 0
1978-2003 Bolzano 747+ 497 820 1317
2003-2004 Merano 28 6 16 22
Nazionale
1979-1980 Italia Italia U-18 4 5 0 5
1978-1979 Italia Italia U-20 4 4 2 6
1977-1998 Italia Italia 227 50 52 102
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 ottobre 2013

Martin Pavlu (Plzeň, 8 luglio 1962) è un ex hockeista su ghiaccio e personaggio televisivo italiano di origine ceca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Le origini sono ceche: è figlio di un altro grande campione di questo sport, il nazionale cecoslovacco Jaroslav Pavlu, che ha giocato con l'Hockey Club Bolzano dal 1969 al 1980.

Ed a Bolzano si è svolta praticamente tutta la carriera di Pavlu junior. Esordisce giovanissimo, a 15 anni, in Serie B tra le file del Latemar Hockey Club, dove milita per due stagioni (1976-77 e 1977-78).

Il salto di categoria avviene nel 1978, quando passa all'Hockey Club Bolzano, dove ancora gioca il padre Jaroslav. I due giocheranno assieme per due stagioni.

Con il Bolzano, Pavlu giocherà per un quarto di secolo, diventando, oltre che il capitano (dalla stagione 1998-99, raccogliendo l'eredità di Robert Oberrauch), uno dei giocatori simbolo dell'hockey su ghiaccio italiano. Nel suo palmarès, fra gli altri, dodici titoli italiani, una Alpenliga e un Torneo 6 nazioni (vinto al fianco di un grande ceco, Jaromir Jagr).

Il legame tra Pavlu e il Bolzano si interrompe nel 2003, quando il suo contratto non viene rinnovato e il giocatore si accasa - non senza polemiche - alla squadra rivale dell'Hockey Club Merano. In maglia biancorossa Pavlu ha disputato 814 incontri con 1430 punti (544 reti e 886 assist) messi a segno. Con i meranesi gioca una sola stagione, al termine della quale si ritira dall'hockey giocato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la maglia della Nazionale ha esordito poco più che quindicenne, nel dicembre del 1977. Ha partecipato ai Giochi di Sarajevo 1984, Lillehammer 1994 e Nagano 1998, oltre a diversi campionati del mondo, compreso quello disputato in Italia nel 1994, chiuso al sesto posto, a tutt'oggi il miglior risultato in quella competizione.[1].

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro è diventato uno dei commentatori dell'hockey su ghiaccio per l'emittente satellitare Sky[2], ed è stato eletto rappresentante dei giocatori nel consiglio federale.

Dal dicembre 2007 alla fine della stagione 2007-2008 è stato direttore generale dell'Asiago Hockey.[3]

Attualmente commenta gli incontri di hockey su ghiaccio per la RAI e, in inglese, per il canale streaming dell'Asiago Hockey, dove offre il commento tecnico accanto ad alcuni cronisti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Bolzano: 1978-79, 1981-82, 1982-83, 1983-84, 1984-85, 1987-88, 1989-90, 1994-95, 1995-96, 1996-97, 1997-98, 1999-00
Bolzano: 1993-1994
Bolzano: 1994-1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Martin Pavlu Bio, Stats, and Results, sports-reference.com. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  2. ^ Il campionato di Serie A su SKY, hockeytime.net, 8 settembre 2005. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  3. ^ Pavlu nuovo direttore generale ad Asiago, hockeytime.net, 5 gennaio 2008. URL consultato il 20 dicembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]