Campeonato Brasileiro Série D

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campeonato Brasileiro
Série D
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneCBF
PaeseBrasile Brasile
OrganizzatoreConfederação Brasileira de Futebol
Cadenzaannuale
Aperturaaprile
Chiusuradicembre
Partecipanti68 squadre
Formula4 fasi a gironi all'italiana A/R
Promozione inSérie C
Sito Internetcbf.com.br
Storia
Fondazione2009
DetentoreMirassol
Edizione in corsoCampeonato Brasileiro Série D 2020

Il Campeonato Brasileiro Série D dal 2009 è il quarto ed ultimo livello del campionato brasiliano di calcio.[1]

Viene organizzato dalla Confederação Brasileira de Futebol e vi partecipano 68 squadre (40 fino al 2015) qualificate attraverso i 27 campionati statali del Brasile.[2]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 68 squadre partecipanti si affrontano in gironi all'italiana su base regionale con gare di andata e di ritorno da aprile a dicembre.[2] Per ogni partita sono assegnati tre punti alla squadra vincitrice dell'incontro e zero a quella sconfitta. In caso di pareggio è assegnato un punto a entrambe.

Alla fine della stagione la squadra prima in classifica nel girone finale viene dichiarata vincitrice del campionato e promossa in Série C insieme alla seconda, alla terza e alla quarta classificata.

Non sono previste retrocessioni, essendo l'ultimo livello del campionato brasiliano di calcio. Le squadre non promosse, tuttavia, dovranno ottenere la qualificazione al torneo successivo mediante i rispettivi tornei statali.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno
Campione Vicecampione 3º posto 4º posto Altre promosse
2009
Dettagli
São Raimundo-PA (PA) Macaé (RJ) Chapecoense (SC) Alecrim (RN)
2010
Dettagli
Guarany de Sobral (CE) Madureira (RJ) Araguaína (TO) Joinville (SC)
2011
Dettagli
Tupi (MG) Santa Cruz (PE) Cuiabá (MT) Oeste (SP) Treze (PB)
2012
Dettagli
Sampaio Corrêa (MA) CRAC (GO) Baraúnas (RN) Mogi Mirim (SP)
2013
Dettagli
Botafogo-PB (PB) Juventude (RS) Tupi (MG) Salgueiro (PE)
2014
Dettagli
Tombense (MG) Brasil de Pelotas (RS) Londrina (PR) Confiança (SE)
2015
Dettagli
Botafogo-SP (SP) River (PI) Remo (PA) Ypiranga de Erechim (RS)
2016
Dettagli
Volta Redonda (RJ) CSA (AL) São Bento (SP) Moto Club (MA)
2017
Dettagli
Operário-PR (PR) Globo (RN) Atlético Acreano (AC) Juazeirense (BA)
2018
Dettagli
Ferroviário-CE (CE) Treze (PB) São José-RS (RS) Imperatriz (MA)
2019
Dettagli
Brusque (SC) Manaus (AM) Ituano (SP) Jacuipense (BA)
2020
Dettagli
Mirassol (SP) Floresta (CE) Gr. Novorizontino (SP) Altos (PI)

Titoli per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Club Stato Titoli
Botafogo-PB Paraíba Paraíba 1
Botafogo-SP San Paolo San Paolo 1
Brusque Santa Catarina Santa Catarina 1
Ferroviário-CE Ceará Ceará 1
Guarany de Sobral Ceará Ceará 1
Mirassol San Paolo San Paolo 1
Operário-PR Paraná Paraná 1
Sampaio Corrêa Maranhão Maranhão 1
São Raimundo-PA Pará Pará 1
Tombense Minas Gerais Minas Gerais 1
Tupi Minas Gerais Minas Gerais 1
Volta Redonda Rio de Janeiro Rio de Janeiro 1

Titoli per stato[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Stato Titoli
1. Ceará Ceará 2
Minas Gerais Minas Gerais
San Paolo San Paolo
2. Maranhão Maranhão 1
Pará Pará
Paraíba Paraíba
Paraná Paraná
Rio de Janeiro Rio de Janeiro
Santa Catarina Santa Catarina

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) CBF enxuga Série C e cria a D em 2009, su globoesporte.globo.com, GloboEsporte.com, 9 aprile 2008. URL consultato il 19 novembre 2008.
  2. ^ a b (PT) Diretrizes para a Série D (TIFF), su cbf.com.br. URL consultato il 19 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2009).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio