Camilla (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Camilla è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è diffuso nelle altre lingue con le seguenti varianti[a 1]:

  1. ^ Tutte le varianti elencate in questa sezione sono verificabili, salvo diversamente specificato, alla nota 3.

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Busto raffigurante l'eroina virgiliana Camilla

Deriva dal cognomen latino Camillus[1]. Presso i romani, il camillus e la camilla erano fanciulli di condizione libera che assistevano il sacerdote durante i riti sacri[1][2]. Il termine ha probabilmente origine etrusca[1] e fenicia[2].

Il nome è ben rappresentato in tutta Italia, con maggiore concentrazione a nord[2], in particolare in Lombardia[1][4]. Nel 2004 risultava il 22° nome preferito dai genitori residenti in Italia per le neonate[5]. La variante Cammilla è invece tipica della Toscana[1][2].

Alla diffusione del nome può aver contribuito in parte la figura di Camilla, vergine guerriera che guidò i Volsci nei combattimenti contro i Latini, le cui vicende sono descritte nell'Eneide di Virgilio[1]. Nel poema si afferma che il nome della fanciulla deriva da quello di sua madre, Casmilla, in parte mutato. Ma la sua popolarità è legata soprattutto al culto di san Camillo de Lellis[1], fondatore di un ordine religioso per l'assistenza degli infermi (i Camilliani) e patrono di malati, ospedali e dell'Abruzzo.

I suoi diminutivi Millie e simili possono anche risultare dall'abbreviazione del nome Millicent.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico può essere festeggiato nelle seguenti date:

È possibile inoltre festeggiarlo il 14 luglio in onore di San Camillo de Lellis.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Camilla Shand, duchessa di Cornovaglia

Variante Camila[modifica | modifica wikitesto]

Variante Camille[modifica | modifica wikitesto]

Variante Kamila[modifica | modifica wikitesto]

Variante Kamilla[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j De Felice, p. 98.
  2. ^ a b c d e La Stella T., p. 77.
  3. ^ (EN) Camilla su Behind the Name. URL consultato il 23 luglio 2014.
  4. ^ Diffusione del nome Camilla su Nomix. URL consultato il 22 luglio 2014.
  5. ^ Natalità e fecondità della popolazione residente: caratteristiche e tendenze recenti - Anno 2004 (PDF) su ISTAT. URL consultato il 5 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi