Camilla e la matita magica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Camilla e la matita magica
Titolo originaleÉmilie et le crayon magique
AutoreHenriette Bichonnier
1ª ed. originale1986
Genereromanzo
Sottogenereletteratura per ragazzi
Lingua originale francese

Camilla e la matita magica è un romanzo per bambini scritto da Henriette Bichonnier, pubblicato da Einaudi scuola nel 1986, nella collana La Bibliotechina a cura di Sergio Bertolotti. Ha vinto il premio "Bernard Versele" nel 1985 a Bruxelles, Belgio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre torna a casa, Camilla scivola su qualcosa di duro e di tondo. Si tratta di una matita magica che parla e le dice che tutte le cose che disegnerà diverranno vere. Camilla allora disegna un castello medievale, vi entra dentro e da quel momento incominciano i suoi guai. Riuscirà a superare ogni difficoltà con l'aiuto della matita magica. Durante l'avventura imparerà molto del medioevo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura