Camilla Luddington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camilla Luddington - 2014.jpg

Camilla Anne Luddington (Ascot, 15 dicembre 1983) è un'attrice britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata ad Ascot, nel Berkshire, ha studiato presso un istituto femminile e successivamente ha frequentato l'American School In England a Thorpe, nella contea di Surrey. A 19 anni rimane orfana della madre e così insieme al padre, ai due fratelli maggiori e alla sorella si trasferisce negli Stati Uniti ed inizia a frequentare la Susquehanna University in Pennsylvania. Dopo sei mesi abbandona l'università e si trasferisce alla New York Film Academy. Terminati gli studi, Camilla ritorna in Inghilterra per poi trasferirsi a Los Angeles.

Dopo piccole partecipazioni televisive, ottiene la fama internazionale grazie al ruolo di Kate Middleton nel film TV di Lifetime William & Kate - Una favola moderna.

Nel 2012 partecipa alle quinte stagioni delle serie televisive Californication e True Blood, rispettivamente nei ruoli di tata Lizzie e fata Claudette. Inoltre, viene annunciata l'entrata della Luddington nel cast della nona stagione di Grey's Anatomy.[1]

La Luddington ha inoltre prestato volto e voce a Lara Croft nel videogioco Tomb Raider, sviluppato da Crystal Dynamics e commercializzato nel 2013,[2] e nel suo sequel Rise of the Tomb Raider uscito nel 2015 su Xbox One e l'anno successivo su PS4.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha attualmente una relazione con l'attore Matthew Alan, dalla quale l'11 aprile 2017 è nata la loro prima figlia Hayden.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Camilla Luddington è stata doppiata da:

Come doppiatrice, viene sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Camilla Luddington nella nona stagione di Grey’s Anatomy, badtv.it. URL consultato il 29 luglio 2012.
  2. ^ (EN) Camilla Luddington is new Lara Croft, The Guardian. URL consultato il 29 luglio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN176916457 · LCCN: (ENno2011128658