Bella Hadid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bella Hadid
Bella Hadid Cannes 2018 2.jpg
Bella Hadid al Festival di Cannes 2018
Altezza178[1] cm
Misure86-61-86[1]
Taglia34[1] (UE)
Peso60 kg
Scarpe39[1] (UE)
OcchiBlu/Verdi[1]
CapelliCastani[1]

Isabella "Bella" Khair Hadid (Los Angeles, 9 ottobre 1996) è una supermodella statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Isabella Hadid nasce a Los Angeles il 9 ottobre 1996. Figlia dell'ex modella olandese Yolanda Foster (nata van den Herik) e dell'operatore immobiliare palestinese Mohamed Hadid, ha una sorella più grande, Gigi Hadid, anch'essa modella, e un fratello più piccolo, Anwar. Ha anche due sorellastre maggiori da parte di padre, Marielle e Alana, e cinque sorellastre da parte del patrigno, infatti dopo il divorzio dei suoi genitori la madre sposa il produttore musicale David Foster.

Da piccola ha partecipato a molte gare di equitazione a livello agonistico, ma ha dovuto rinunciare al sogno di diventare una cavallerizza professionista a causa della sindrome di Lyme, malattia diagnosticata anche alla madre e al fratello[2]. Nel 2014, si trasferisce a New York per studiare fotografia presso la Parsons School of Design, che abbandona dopo poco per dedicarsi alla carriera da modella.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 2014 firma un contratto con l'agenzia IMG Models, lasciando la scuola di fotografia, e debutta nel mese successivo alla settimana della moda di New York sfilando per Desigual. Nel settembre 2015, nuovamente in occasione della settimana della moda di New York, ha sfilato per Tom Ford, Diane von Fürstenberg, Tommy Hilfiger, Moschino, Balmain, e Marc Jacobs, a Londra per Topshop Unique, Burberry e Giles e a Milano per Philipp Plein, Moschino, Missoni, e Bottega Veneta. Nel dicembre 2015 ha debuttato con Chanel, sfilando per la prima volta al Métiers d'Art a Roma, e prende parte al video musicale In the Night, di The Weeknd[3]. Nel corso della sua carriera è apparsa sulla copertina di molte riviste di moda come Harper's Bazaar, Elle, Allure, Galmour e W.

Bella Hadid nel 2015.

Nel 2016 viene eletta modella dell'anno dal Daily Front Rows Fashion Los Angeles Awards. Inoltre prende parte alla campagna di Marc Jacobs primavera/estate accanto a top model del calibro di Adriana Lima e Joan Smalls[4], e a quella di Versace handbags, accanto a Rosie Huntington-Whiteley e Stella Maxwell[5]. Nel mese di giugno viene scelta come nuovo volto della linea Beauty di Dior,[6]mentre nel mese di settembre è sulla cover di Vogue Paris accanto alla modella Taylor Marie Hill.[7] Inoltre partecipa alle settimane della moda di New York e Milano dove viene richiesta sulle passerelle di molti stilisti.[8] Nel novembre dello stesso anno sfila per la prima volta nel Victoria's Secret Fahion Show.[9] Nel mese di dicembre viene eletta modella dell'anno dal sito Models.com.[10]

Nel 2017 è protagonista delle campagne pubblicitari di Moschino e Fendi, accanto alla sorella Gigi Hadid.[11] Inoltre viene scelta come ambasciatrice del marchio Bulgari per la linea di accessori.[12] Per le campagne autunno/inverno è testimonial di molti come Versus, gli accessori Max Mara, in sostituzione della sorella Gigi, le calzature Giuseppe Zanotti e la linea di cosmetici Nars Cosmetics, oltre a continuare la collaborazione con Bulgari e Dior, e facendo di lei una delle modelle più richieste.[13] Nel mese di settembre segna il record di maggior numero di copertine sulla rivista Vogue in un solo mese, apparendo nelle edizioni cinese, araba, australiana, spagnola e brasiliana.[14] Nel mese di novembre entra per la prima volta nella classifica delle modelle più pagate, stilata dalla rivista Forbes, posizionandosi al nono posto con un guadagno di 6 milioni di dollari.[15] L'anno successivo sale all'ottavo posto guadagnando 8.5 milioni di dollari, insieme alla collega Joan Smalls.[16]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Balmain A/I (2015)
  • Boghossian Jewelry A/I (2015)
  • Botkier (2015)
  • Bulgari Accessori A/I (2017)
  • Bulgari Goldea Roman Night Fragrance (2017)
  • Calvin Klein (2016)
  • Chrome Hearts P/E (2013) A/I (2018)
  • Dior Beauty (2016-2018)
  • Dsquared2 A/I (2018)
  • DKNY P/E (2017)
  • Fendi P/E (2017)
  • Giuseppe Zanotti A/I (2017) P/E (2018)
  • Givenchy A/I (2016)
  • J.W. Anderson A/I (2016)
  • Joe's Jeans P/E (2016)
  • Magnum (2018)
  • Marc Jacobs P/E (2016)
  • Max Mara Accessories A/I (2017) P/E (2018)
  • Missoni P/E (2019)
  • Moschino P/E (2017;2019)
  • Nars Cosmetics (2017)
  • Nike (2017)
  • Ochirly A/I (2017) P/E (2018)
  • Penshoppe (2017-2018)
  • Ralph Lauren Denim (2015)
  • Rag & Bone P/E (2018)
  • Tag Heuer (2017)
  • Topshop (2015-2016)
  • True Religion A/I (2018)
  • Versace A/I (2018)
  • Versace Handbags P/E (2016)
  • Versus Versace x Zayn (2017)
  • Zadig & Voltaire P/E (2017) A/I (2017)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Bella Hadid, su Fashion Model Directory, Fashion One Group.
  2. ^ Gigi Hadid, il dramma e la malattia della sorella Bella, su ladyblitz.it, 1º febbraio 2016. URL consultato il 3 giugno 2016.
  3. ^ The Weeknd: ecco il nuovo video “In the Night” con Bella Hadid, su news.mtv.it, 9 dicembre 2015. URL consultato il 3 giugno 2016.
  4. ^ (EN) supermodels Adriana Lima, Bella Hadid and Joan Smalls in Marc Jacobs' star-studded spring campaign, su dailymail.co.uk, 1º febbraio 2016. URL consultato il 3 giugno 2016.
  5. ^ (EN) Bella Hadid, Rosie Huntington-Whiteley and Stella Maxwell in advertising handbags Versace, su ozonnews.com, 31 maggio 2016. URL consultato il 3 giugno 2016.
  6. ^ Bella Hadid nuova testimonial del make up Dior, su spettacoli.tiscali.it, 1º giugno 2016. URL consultato il 3 giugno 2016.
  7. ^ Bella Hadid e Taylor Hill sulla cover di Vogue, su vogue.it, 16 agosto 2016. URL consultato l'11 settembre 2016.
  8. ^ Milano Fashion Week, Bella Hadid regina delle passerelle, su iodonna.it, 21 settembre 2016. URL consultato l'11 ottobre 2016.
  9. ^ Bella Hadid “arruolata” tra gli angeli: sfilerà a Parigi per Victoria’s Secret, su iodonna.it, 28 ottobre 2016. URL consultato il 12 novembre 2016.
  10. ^ Bella Hadid, modella dellʼanno secondo Models.com, su tgcom24.mediaset.it, 29 dicembre 2016. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  11. ^ Moschino campagna pubblicitaria primavera estate 2017: protagoniste Gigi Hadid e Bella Hadid, su fashionblog.it, 5 gennaio 2017. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  12. ^ Bella Hadid Ambasciatrice Bulgari Accessori, su amica.it, 9 febbraio 2017. URL consultato il 17 febbraio 2017.
  13. ^ Bella Hadid, 10 campagne in un anno: è la testimonial più richiesta, su iodonna.it, 22 giugno 2017. URL consultato l'11 luglio 2017.
  14. ^ Bella Hadid record: è lei la modella con più copertine in un mese, su mag.sky.it, 31 agosto 2017. URL consultato il 2 settembre 2017.
  15. ^ Le modelle più pagate del 2017 secondo Forbes: da Kendall Jenner a Gigi Hadid, su vogue.it, 21 novembre 2017. URL consultato il 23 novembre 2017.
  16. ^ La classifica delle modelle più pagate del mondo nel 2018, su forbes.it. URL consultato il 15 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]