Gigi Hadid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gigi Hadid
Gigi Hadid 2016.jpg
Altezza178[1] cm
Misure86-65-88
Taglia36 (UE) - 4 (US)
Peso58 kg
Scarpe38.5 (UE) - 8 (US)
OcchiAzzurri
CapelliBiondi

Jelena Noura "Gigi" Hadid (Los Angeles, 23 aprile 1995) è una top model statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gigi Hadid è nata il 23 aprile 1995 a Los Angeles, in California. Figlia dell'operatore immobiliare arabo-palestinese Mohamed Hadid e dell'ex modella olandese Yolanda Foster (nata Van den Herik), Gigi ha due fratelli: una sorella minore, Bella Hadid, e un fratello minore, Anwar; entrambi modelli. Ha anche due sorellastre maggiori da parte di padre, Marielle e Alana. Dopo il divorzio dei suoi genitori la madre ha sposato il produttore musicale David Foster, facendo di lui il suo patrigno. Diplomatasi nel 2012 al liceo di Malibù, si è successivamente trasferita a New York per dedicarsi agli studi e alla carriera da modella.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera da modella inizia nel 2011, quando firma un contratto con la IMG Models. Nel 2012 viene scelta come testimonial di Guess?, con la quale collabora ancora.[2] Nel febbraio 2014 fa il suo debutto in passerella alla New York fashion week sfilando per Desigual. È apparsa nei videoclip di Surfboard, del cantante australiano Cody Simpson, e Simplethings del cantante Miguel. Nello stesso anno appare al fianco di Patrick Schwarzenegger nella nuova campagna Eyewear autunno / inverno dello stilista Tom Ford. Appare sulla rivista Sports Illustrated Swimsuit Issue nel 2014 e 2015.[3]

Nel 2014 partecipa alla Paris Fashion Week sfilando per Jean Paul Gaultier, Sonia Rykiel e Chanel. Nel 2015 fa il suo debutto sul Calendario Pirelli.[4] Nel mese di gennaio viene scelta come uno dei volti Maybelline,[5] e successivamente prende parte alle sfilate autunno/inverno 2015 sfilando per Marc Jacobs, Chanel, Jean Paul Gaultier, Tommy Hilfiger, Michael Kors, Jeremy Scott, Tom Ford, Anna Sui, Dolce & Gabbana, Moschino, Max Mara, Emilio Pucci, Balmain e H&M.[6] Nel mese di maggio è sulla cover dell'edizione australiana di Vogue,[7] ed appare nel cast del videoclip Bad Blood, della cantante Taylor Swift, una delle sue più care amiche, dove interpreta "Slay-Z". Inoltre è protagonista delle campagne pubblicitarie autunno/inverno di Balmain, Max Mara[8][9] e Topshop.[10] Nel mese di agosto 2015 appare nel videoclip di Calvin Harris & Disciples "How deep is your love",[11] mentre nel mese di novembre parteciperà per la prima volta all'annuale Victoria's Secret Fashion Show[12] e appare sulla cover dell'edizione olandese di Vogue.[13] Inoltre ha partecipato al video del suo ex Cody Simpson, ed ha diretto il video di "Cake by the Ocean" cantata dai DNCE, band di cui fa parte il suo ex ragazzo.

Gigi Hadid a Sydney per il Guess Spring Launch 2015 Campaign

Nel gennaio 2016 debutta sulla cover di Vogue British e diventa testimonial delle campagne pubblicitarie primavera/estate di Stuart Weitzman, insieme a Lily Aldridge e Joan Smalls, realizzata da Mario Testino,[14] e di quella di Versace, accanto a Natasha Poly e Raquel Zimmermann.[15] Prende parte al videoclip del singolo Pillowtalk del cantante Zayn[16] con il quale ha successivamente intrapreso una relazione sentimentale.[17] Ad inizio 2016 sfila alla Milano Fashion Week aprendo la sfilata di Versace, mentre nel marzo dello stesso anno partecipa alla sfilata di Balmain Paris.

A maggio 2016 vince gli MTV Awards nella categoria "Best Look". Nell'agosto dello stesso anno viene inserita dalla rivista Forbes al quarto posto fra le modelle più pagate, con un guadagno di 9 milioni di dollari, ex aequo con la modella Rosie Huntington-Whiteley.[18] Nel novembre dello stesso anno partecipa per la seconda volta al Victoria's Secret Fashion Show che ha avuto luogo a Parigi, Francia.

Nel 2017, oltre a rinnovare i contratti per le fragranze di Versace, Tom Ford e Tommy Hilfiger, è protagonista di molte campagne pubblicitarie primavera/estate, come quelle di Dsquared2, Max Mara, Moschino e Fendi, quest'ultime due accanto alla sorella Bella Hadid.[19] Nel mese di novembre avrebbe dovuto prendere parte al suo terzo Victoria's Secret Fashion Show ma non le viene concesso il visto per la Cina, location scelta per lo show, dovendo rinunciare alla sfilata.[20] Nello stesso mese viene eletta dalla rivista Forbes la quinta modella più pagata, con un guadagno di 9.5 milioni di dollari, ex aequo con la modella Rosie Huntington-Whiteley.[21]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

  • IMG - New York, Milano, Parigi, Londra

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Virgin Eyes, regia di Roxine Helberg (2011) - cortometraggio

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Balmain A/I (2015)
  • Balmain for H&M A/I (2015)
  • BMW (2016)
  • Dsquared2 P/E (2017)
  • Fendi P/E (2017)
  • Guess? (2012-2015)
  • Lita Mortari A/I (2014)
  • Max Mara A/I (2015)
  • Max Mara Accessories A/I (2016) P/E (2017)
  • Maybelline (2015-presente)
  • Moschino P/E (2017)
  • Penshoppe A/I (2016) P/E (2017)
  • Reebok (2016-2017)
  • Seafolly (2015)
  • Sisley A/I (2014)
  • Stuart Weitzman P/E (2016-2017) A/I (2016)
  • Tom Ford A/I (2014)
  • Tom Ford Beauty (2014)
  • Tom Ford Velvet Orchid Fragrance (2014-2017)
  • Tommy Hilfiger A/I (2016) P/E (2017)
  • Tommy Hilfiger The Girl Fragrance (2016-2017)
  • Topshop A/I (2015)
  • Versace P/E (2016) A/I (2016-2017)
  • Versace Dylan Blue Fragrance (2016-2017)
  • Versus P/E (2017)
  • Vogue Eyewear A/I (2017)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gigi Hadid, su Fashion Model Directory, Fashion One Group. Modifica su Wikidata
  2. ^ Gigi Hadid, sensualità spinta per Guess primavera estate 2015, fashionblog, 10 gennaio 2015. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  3. ^ (EN) Gigi Hadid Swimsuit Photos, Sports Illustrated Swimsuit 2015, si.com. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  4. ^ Gigi Hadid: Sexy nel Calendario Pirelli 2015, su meltyfan.it. URL consultato il 13 febbraio 2015.
  5. ^ Gigi Hadid è il nuovo volto della Maybelline New York, su news.fidelityhouse.eu. URL consultato il 13 febbraio 2015.
  6. ^ Kendall Jenner e Gigi Hadid alla Paris Fashion Week tra Balmain e H&M, su meltyfan.it. URL consultato il 9 marzo 2015.
  7. ^ Gigi Hadid: sulla cover di Vogue Australia, bluewin, 11 maggio 2015. URL consultato il 21 maggio 2015.
  8. ^ Fratelli celebri per la campagna Balmain: dalle sorelle Jenner a Gigi e Bella Hadid, coopstyle, 17 luglio 2015. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  9. ^ Gigi Hadid per la nuova campagna Max Mara, moda.guidone, 8 luglio 2015. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  10. ^ Gigi Hadid: nuovo volto di Topshop, bluewin, 28 luglio 2015. URL consultato il 29 luglio 2015.
  11. ^ Gigi Hadid nel nuovo videoclip di Calvin Harris, panorama, 6 agosto 2015. URL consultato il 30 ottobre 2015.
  12. ^ Gigi Hadid è stata ingaggiata per l'annuale Victoria's Secret Fashion Show, iodonna, 30 ottobre 2015. URL consultato il 30 ottobre 2015.
  13. ^ Gigi Hadid per Vogue Netherlands, vogue, 14 ottobre 2015. URL consultato il 5 novembre 2015.
  14. ^ Gigi Hadid, Joan Smalls e Lily Aldridge: le nuove Stuart Weitzman girls, su amica.it, 3 dicembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2015.
  15. ^ Campagna Versace con Gigi Hadid, su ansa.it, 4 dicembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2015.
  16. ^ Zayn Malik e Gigi Hadid nel video bollente 'Pillowtalk', su quotidiano.net, 29 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  17. ^ ^ Zayn Malik: «Sì, Gigi Hadid è la mia ragazza», Vanity Fair, 4 febbraio 2016. URL consultato il 31 luglio 2016.
  18. ^ Le modelle più pagate dell'anno secondo Forbes, domina Gisele Bündchen: la classifica, su gds.it, 31 agosto 2016. URL consultato il 31 agosto 2016.
  19. ^ Moschino campagna pubblicitaria primavera estate 2017: protagoniste Gigi Hadid e Bella Hadid, su fashionblog.it, 5 gennaio 2017. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  20. ^ Gigi Hadid, niente visto per la Cina: la top «punita» non sarà allo Show di Victoria’s Secret, su corriere.it, 17 novembre 2017. URL consultato il 18 novembre 2017.
  21. ^ Le modelle più pagate del 2017 secondo Forbes: da Kendall Jenner a Gigi Hadid, su vogue.it, 21 novembre 2017. URL consultato il 23 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN1489150869794422190006