Bandiera della Nigeria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Flag of Nigeria
Àsìá ilẹ̀ Nàìjíríà
Flag of Nigeria Àsìá ilẹ̀ Nàìjíríà
Proporzioni1:2
Simbolo FIAVBandiera nazionale
ColoriRGB

     (R:0 G:135 B:81)

     (R:255 G:255 B:255)

UsoBandiera civile e di stato
Tipologianazionale Bandiera normale o bandiera di diritto
Adozione1º ottobre 1960
NazioneNigeria Nigeria
Altre bandiere ufficiali
Stendardo PresidenzialeStendardo Presidenziale Bandiera di stato e bandiera navale di stato Bandiera normale o bandiera di diritto 7:12
Insegna GovernativaInsegna Governativa Bandiera navale di stato Bandiera normale o bandiera di diritto 1:2
Insegna Marina MilitareInsegna Marina Militare Bandiera navale militare Bandiera normale o bandiera di diritto 1:2
Insegna Marina CivileInsegna Marina Civile Bandiera navale civile Bandiera normale o bandiera di diritto 1:2
Insegna dell'Aeronautica MilitareInsegna dell'Aeronautica Militare Bandiera di guerra e bandiera navale di guerra Bandiera normale o bandiera di diritto 1:2
Bandiera delle Forze di Difesa NazionaleBandiera delle Forze di Difesa Nazionale Bandiera di guerra e bandiera navale di guerra Bandiera normale o bandiera di diritto 1:2

La bandiera della Nigeria venne disegnata nel 1959 e issata ufficialmente per la prima volta il 1º ottobre 1960.

Si tratta di una semplice bandiera composta da tre bande verticali di uguali dimensioni, bianca quella centrale e verdi le due laterali. Le due strisce verdi rappresentano le foreste e l'abbondanza di agricoltura del paese, mentre il bianco centrale simboleggia la pace.

La bandiera si basa sul disegno di uno studente di Ibadan, Michael Taiwo Akinkunmi, vincitore del concorso indetto dal governo nigeriano nel 1959, un anno prima della piena indipendenza. I giudici in seguito rimossero dalla banda centrale il simbolo del sole rosso inserito nel disegno originale.

Bandiere storiche[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]