Oyo (stato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oyo
stato federato
Localizzazione
StatoNigeria Nigeria
Amministrazione
CapoluogoIbadan
GovernatoreAbiola Ajimobi (AC)
Data di istituzione3 febbraio 1976
Territorio
Coordinate
del capoluogo
8°N 4°E / 8°N 4°E8; 4 (Oyo)Coordinate: 8°N 4°E / 8°N 4°E8; 4 (Oyo)
Superficie28 454 km²
Abitanti5 580 894[1] (censimento 2006)
Densità196,14 ab./km²
Local government area30
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NG-OY
SoprannomePace Setter State (stato che segna il passo)
Cartografia
Oyo – Localizzazione
Sito istituzionale

Oyo è uno dei 36 stati della Nigeria, situato a sud-ovest della Nigeria, ai confini con il Benin, con capitale Ibadan.

Fu creato nel 1976 dal vecchio Western State e originariamente includeva anche lo Stato di Osun che fu creato solo nel 1991. L'Oyo è abitato per lo più da genti di etnia Yoruba, principalmente agricoltori, sebbene vi sia l'attitudine a vivere in grossi centri urbani. Le popolazioni native comprendono i sottogruppi degli Oyo, degli Ibadani e degli Ibarapa, tutti appartenenti alla famiglia Yoruba. La capitale, Ibadan, è la più grande città a prevalenza indigena dell'Africa subsahariana.

Altre città importanti sono: Ọyọ, Ogbomọsọ, Isẹyin, Kişi, Okeho, Saki, Eruwa, Lanlate, e Igbo Ọra.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Oyo è suddiviso in trentatré aree a governo locale (local government areas):

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calendario Atlante De Agostini 2012, Novara, De Agostini, 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]