Plateau (stato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Plateau
stato federato
Localizzazione
StatoNigeria Nigeria
Amministrazione
CapoluogoJos
GovernatoreJonah David Jang (PDP)
Data di istituzione3 febbraio 1976
Territorio
Coordinate
del capoluogo
9°10′N 9°45′E / 9.166667°N 9.75°E9.166667; 9.75 (Plateau)Coordinate: 9°10′N 9°45′E / 9.166667°N 9.75°E9.166667; 9.75 (Plateau)
Superficie30 913 km²
Abitanti3 206 531[1] (censimento 2006)
Densità103,73 ab./km²
Local government area14
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NG-PL
SoprannomeHome of Peace and Tourism (casa della pace e del turismo)
Cartografia
Plateau – Localizzazione
Sito istituzionale

Il Plateau (Plateau State) è uno Stato della federazione nigeriana, la sua capitale ha sede a Jos.

Il Plateau confina a nord e a ovest con lo Stato di Bauchi, ad est con quello di Kaduna, a sud est con quello di Nassarawa ed a sud ovest con quello di Taraba.

Abitato fin dal neolitico, è stato la culla del più antico popolo nigeriano: i Nok, un popolo di nomadi guerrieri. Diverse testimonianze della loro cultura sono emerse dopo il ritrovamento di diverse statuette in ceramica rappresentanti i loro dèi. Una volta era unito in un unico Stato insieme al Benue e il Nassarawa, chiamato Benue-Plateau, il Plateau ha comunque mantenuto i suoi contatti culturali e commerciali con i medesimi stati. Pur essendo il motto dello Stato "Pace e turismo", qui è in atto una vera e propria guerra religiosa che vede contrapposta la maggioranza cristiana (principalmente di etnia Tarok, Berom e Tiv) ai musulmani di etnia Fulani e Kanuri. Lo scontro ha portato a diverse guerriglie che hanno avuto luogo a Jos e nel centro di Yerwa-Shendam a partire dal 2003 fino ad oggi. I musulmani (di etnia Fulani), che rappresentano circa un terzo della popolazione, lottano per l'entrata in vigore della Shari'a, la legge islamica.

Le etnie prevalenti sono quelle dei Tarok e Berom, allevatori e agricoltori originari del luogo, e i Fulani, nomadi arrivati dalla regione del Mali nel XVII secolo.

La religione più diffusa è quella cristiana.

La popolazione nel 2005 stimava circa 3.553.440 unità, che si concentravano soprattutto a Jos e dintorni.

L'elezione a governatore dello Stato del Berom cristiano Jonah David Jang nel 2007 ha provocato ulteriori tensioni fra cristiani e musulmani, sfociate in episodi di violenza scaturiti dalla volontà degli islamici di costruire a Jos una moschea.

  • Etnie: Tarok, Tiv, Berom, Fulani, Kanuri, Egba, Nupe
  • Religione: cristiana 60% musulmana 35% animista 5%
  • Altre città: Panyam, Yerwa-Shendam

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Abia è suddiviso in diciassette aree a governo locale (local government areas):

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calendario Atlante De Agostini 2012, Novara, De Agostini, 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]