Zamfara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zamfara
stato federato
Localizzazione
StatoNigeria Nigeria
Amministrazione
CapoluogoGusau
GovernatoreAhmed Sani Yerima (ANPP)
Data di istituzione1º ottobre 1996
Territorio
Coordinate
del capoluogo
12°10′N 6°15′E / 12.166667°N 6.25°E12.166667; 6.25 (Zamfara)Coordinate: 12°10′N 6°15′E / 12.166667°N 6.25°E12.166667; 6.25 (Zamfara)
Superficie39 762 km²
Abitanti3 278 873[1] (censimento 2006)
Densità82,46 ab./km²
Local government area14
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2NG-ZA
SoprannomeFarming is Our Pride (l'agricoltura è il nostro orgoglio)
Cartografia
Zamfara – Localizzazione
Sito istituzionale

Zamfara è uno dei 36 stati della Nigeria, situato a nord-ovest della Nigeria con capitale Gusau. Fino al 1996, anno della creazione, l'area di Zamfara faceva parte dello stato di Sokoto. È stato il primo Stato ad introdurre la shari'a.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa del 1707 dell'Africa nord-ovest, al cui centro si può vedere il "R. de Zanfara".

Lo stato Zamfara venne citato per la prima volta da Leone l'Africano agli inizi del XVI secolo.[2] Alla fine del XVII secolo entrò in conflitto contro il sultanato di Agadez, venendo depredato e distrutto.[3] Nel corso del XVIII crebbe di importanza fino ad arrivare ad attaccare lo stato di Kano.[2]

Politica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato di Zamfara è suddiviso in quattordici aree a governo locale (local government areas):

  1. Anka
  2. Bakura
  3. Birnin-Magaji/Kiyaw
  4. Bukkuyum
  5. Bungudu
  6. Chafe
  7. Gummi
  8. Gusau
  9. Kaura-Namoda
  10. Maradun
  11. Maru
  12. Shinkafi
  13. Talata Mafara
  14. Zurmi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calendario Atlante De Agostini 2012, Novara, De Agostini, 2011.
  2. ^ a b Beltrami, p.157.
  3. ^ Beltrami, p.149.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vanni Beltrami, Una corona per Agadès, Sulmona, De Feo Editore, 1982.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Africa Occidentale Portale Africa Occidentale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Occidentale