Portale:Vessillologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anonymous globe of flags 2.svg

Portale Vessillologia

EU flags.JPG

La vessillologia è lo studio delle bandiere. Essa affonda le sue radici nell'araldica medievale, ma bandiere esistevano già in epoche precedenti. Oggi si occupa essenzialmente della storia, delle caratteristiche, dei colori, del significato, dell'uso delle varie bandiere degli Stati, delle regioni, dei gruppi politici, etnici o sportivi di tutte le parti del mondo.


Una bandiera è un drappo di stoffa o di altro materiale adatto, spesso sventolato da un'asta rigida, usato simbolicamente per identificazione o per segnalazioni. Deriva da banda (colorata), cioè striscia dipinta. È comunemente impiegata per simbolizzare una nazione. Il termine bandiera è anche usato per indicarne una rappresentazione grafica su altro materiale.

Bandiere storiche
Estandarte Liga Santa.gif

Lo Stendardo di Lepanto è il sacro vessillo, benedetto da Papa Pio V, issato sulla nave ammiraglia della flotta cristiana, a protezione della Santa Alleanza, durante la battaglia nel mare di Lepanto (odierna Naupaktos) contro le navi turche che ormai da anni depredavano e razziavano le coste del Mediterraneo, arrivando persino ad assediare Vienna nel 1529.

È stato realizzato dal pittore Girolamo Siciolante da Sermoneta su incarico del cardinale Caetani, suo mecenate e amico.


Leggi la voce...

Bandiere nazionali
Flag of the United Kingdom.svg

La bandiera del Regno Unito è chiamata Union Flag o, nel linguaggio comune, Union Jack. La bandiera attuale fu adottata nel 1801 ma è la versione modificata di un'altra del 1606 ed è stata la bandiera anche dell'Impero britannico: alcune ex-colonie britanniche e reami del Commonwealth ancora danno status ufficiale o semi-ufficiale alla bandiera.

Nonostante in Italia non poche volte ci si riferisca all'Union Jack come bandiera inglese, questa è la bandiera britannica: la bandiera inglese è la Croce di San Giorgio.


Leggi la voce...

Bandiere regionali
Flag of Basilicata.svg

La bandiera della Basilicata fece la sua prima apparizione il 4 novembre 1995 (giornata delle Forze Armate) quando il presidente della repubblica Oscar Luigi Scalfaro volle esibire in una sala del Quirinale le bandiere delle regioni italiane. È stata reintrodotta il 6 aprile 1999 (anche se non esiste un atto ufficiale in merito). Si presente come un vessillo di colore azzurro avente proporzioni 2×3 ed in cui lo stemma occupa i 3/5 dell'altezza.


Leggi la voce...

Altre bandiere
Flag of the United Nations.svg

La bandiera delle Nazioni Unite fu adottata il 20 ottobre 1947 ed è composta dall'emblema ufficiale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite in bianco su campo blu. Gli organizzatori della Conferenza delle Nazioni Unite sull'Organizzazione Internazionale del 1945 a San Francisco volevano un simbolo che potesse essere realizzato su una spilletta per identificare i delegati. Il Segretario di Stato degli Stati Uniti Edward Stettinius, Jr., a capo della delegazione statunitense, formò allora un comitato guidato da Oliver Lundquist che sviluppò un disegno composto da una mappa terrestre circondata da foglie, ispirandosi ad un disegno creato da Donal McLaughlin.


Leggi la voce...

Bandiere degli stati indipendenti

Afghanistan · Albania · Algeria · Andorra · Angola · Antigua e Barbuda · Arabia Saudita · Argentina · Armenia · Australia · Austria · Azerbaijan · Bahamas · Bahrein · Bangladesh · Barbados · Belgio · Belize · Benin · Bhutan · Bielorussia · Birmania · Bolivia · Bosnia ed Erzegovina · Botswana · Brasile · Brunei · Bulgaria · Burkina Faso · Burundi · Cambogia · Camerun · Canada · Capo Verde · Ciad · Cile · Cina · Cipro · Colombia · Comore · Corea del Nord · Corea del Sud · Costa d'Avorio · Costa Rica · Croazia · Cuba · Danimarca · Dominica · Ecuador · Egitto · El Salvador · Emirati Arabi Uniti · Eritrea · Estonia · Etiopia · Figi · Filippine · Finlandia · Francia · Gabon · Gambia · Georgia · Germania · Ghana · Giamaica · Giappone · Gibuti · Giordania · Grecia · Grenada · Guatemala · Guinea · Guinea Equatoriale · Guinea-Bissau · Guyana · Haiti · Honduras · India · Indonesia · Iran · Iraq · Irlanda · Islanda · Isole Marshall · Isole Salomone · Israele · Italia · Kazakistan · Kenya · Kirghizistan · Kiribati · Kuwait · Laos · Lesotho · Lettonia · Libano · Liberia · Libia · Liechtenstein · Lituania · Lussemburgo · Macedonia · Madagascar · Malawi · Maldive · Malesia · Mali · Malta · Marocco · Mauritania · Mauritius · Messico · Moldavia · Mongolia · Montenegro · Mozambico · Namibia · Nauru · Nepal · Nicaragua · Niger · Nigeria · Norvegia · Nuova Zelanda · Oman · Paesi Bassi · Pakistan · Palau · Palestina · Panamá · Papua Nuova Guinea · Paraguay · Perù · Polonia · Portogallo · Principato di Monaco · Qatar · Regno Unito · Repubblica Ceca · Repubblica Centrafricana · Repubblica del Congo · Repubblica Democratica del Congo · Repubblica Dominicana · Romania · Ruanda · Russia · Saint Kitts e Nevis · Saint Vincent e Grenadine · Samoa · San Marino · Santa Lucia · São Tomé e Príncipe · Senegal · Serbia · Seychelles · Sierra Leone · Singapore · Siria · Slovacchia · Slovenia · Somalia · Spagna · Sri Lanka · Stati Federati di Micronesia · Stati Uniti d'America · Sudafrica · Sudan · Sudan del Sud · Suriname · Svezia · Svizzera · Swaziland · Tagikistan · Taiwan · Tanzania · Thailandia · Timor Est · Togo · Tonga · Trinidad e Tobago · Tunisia · Turchia · Turkmenistan · Tuvalu · Ucraina · Uganda · Ungheria · Uruguay · Uzbekistan · Vanuatu · Vaticano · Venezuela · Vietnam · Yemen · Zambia · Zimbabwe · Lista di bandiere nazionali

Immagine del giorno
Republic of China Flags.jpg
Le tre bandiere della Repubblica Cinese
Categorie

Clicca le frecce per vedere le voci contenute all'interno di una categoria e per nasconderle. Cliccando sui link, puoi accedere alle relative categorie o voci.

  • Per cercare su it.wikipedia con il motore di ricerca google, clicca qui
  • Per visualizzare delle immagini sulla vessillologia a caso, clicca qui.
  • Per visualizzare una voce sulla vessillologia a caso, clicca qui.
Altri progetti Wikimedia
Portali correlati