Bacio eschimese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esempio di bacio eschimese

Il bacio eschimese nella cultura occidentale moderna è l'atto di sfiorare e premere delicatamente la punta del proprio naso contro un altro, solitamente quello del proprio partner.[1] È vagamente basato sul saluto tradizionale Inuit chiamato Kunik. È chiamato anche naso a naso[2] o bacio malese.[3]

Esempio di Kunik

Il Kunik è un atto per esprimere affetto, solitamente tra familiari e cari, che consiste nella pressione del naso e del labbro superiore contro la pelle comunemente delle guance o della fronte di una persona e sospirare.[4].

È considerato un atto d’amore e grande fiducia nei confronti della persona a cui si fa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roberta Giommi, Sesso under 18, Sperling & Kupfer, 7 ottobre 2010, ISBN 9788873391791. URL consultato il 17 giugno 2017.
  2. ^ 8 tipi di bacio e il loro significato, in Donna Fanpage. URL consultato il 17 giugno 2017.
  3. ^ William Cane, L'arte di baciare: Tutti i segreti del più dolce piacere della vita, Bur, 9 febbraio 2011, ISBN 9788858622391. URL consultato il 17 giugno 2017.
  4. ^ (EN) Eskimo Kisses, Arm Hair, Moon Flags & Spike Lee vs. Stan Lee vs. Bruce Lee, in Esquire, 9 maggio 2007. URL consultato il 17 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]