Atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade - Lancio del giavellotto femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del giavellotto femminile
Barcellona 1992
Informazioni generali
Luogo Stadio del Montjuic di Barcellona
Periodo 31 luglio e 1º agosto 1992
Partecipanti 25
Podio
Medaglia d'oro Silke Renk Germania Germania
Medaglia d'argento Natalia Shikolenko Squadra Unificata Squadra Unificata
Medaglia di bronzo Karen Forkel Germania Germania
Edizione precedente e successiva
Seul 1988 Atlanta 1996
Atletica leggera ai
Giochi di Barcellona 1992
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Il lancio del giavellotto ha fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 31 luglio e 1º agosto 1992 allo Stadio del Montjuic di Barcellona.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Camp.ssa olimpica 1988 74,68 Germania Est Petra Meier Presente
Camp.ssa europea 1990 67,68 Finlandia Paivi Alafrantti Ritirata[E 1]
Camp,ssa mondiale 1991 68,78 Cina Xu Demei Presente
Primatista stagionale 70,36[E 2] Bielorussia Natalia Shikolenko Presente
  1. ^ L'atleta è scesa in campo per le qualificazioni, ma non ha lanciato.
  2. ^ Stabilito il 22 giugno.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Il miglior lancio di qualificazione è di Natalia Shikolenko (67,36). Delusione invece per la campionessa mondiale, la cinese Xu Demei: 59,98 non basta e deve tornare a casa.
In finale la Shikolenko mette paura a tutte con un primo lancio a 68,26. Ma la bielorussa dalla terza prova in poi infila solo una serie di nulli. Rimane fredda invece la tedesca Silke Renk che all'ultimo lancio indovina la spallata vincente a 68,34.
La campionessa in carica Petra Meier (nata Felke) non riesce ad andare oltre i 59 metri e conclude solo settima.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
62,50 m

Cinque atlete ottengono la misura richiesta. Ad esse vanno aggiunti i 7 migliori lanci, fino a 60,44 m.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Misura
Gold medal.svg Germania Germania Silke Renk 68,34 m
Silver medal.svg Squadra Unificata Squadra Unificata Natalia Shikolenko 68,26 m
Bronze medal.svg Germania Germania Karen Forkel 66,86 m

Note[modifica | modifica wikitesto]