Atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade - 400 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani femminili
Barcellona 1992
Informazioni generali
Luogo Stadio del Montjuic di Barcellona
Periodo 1-5 agosto 1992
Partecipanti 41
Podio
Medaglia d'oro Marie-José Perec Francia Francia
Medaglia d'argento Olga Bryzgina Squadra Unificata Squadra Unificata
Medaglia di bronzo Ximena Restrepo Colombia Colombia
Edizione precedente e successiva
Seul 1988 Atlanta 1996
Atletica leggera ai
Giochi di Barcellona 1992
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 400 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 1-5 agosto 1992 allo Stadio del Montjuic di Barcellona.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campionessa olimpica 1988 48"65 URSS Olga Bryzgina Presente
Campionessa europea 1990 49"50 Germania Est Grit Breuer Squalif.
Campionessa mondiale 1991 49"13 Francia Marie-José Perec Presente
Primatista stagionale 49"50[E 1] Francia Marie-José Perec Presente
  1. ^ Stabilito il 15 luglio.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Le due maggiori candidate alla vittoria finale, Perec e Bryzgina, si scontrano in semifinale; vince la Perec con 49"48. La Bryzgina (49"76 per lei) è affiancata dalla sorprendente colombiana Ximena Restrepo, che non era mai scesa sotto i 50 secondi.
Olga Bryzgina sa che in finale dovrà stroncare la Perec sul ritmo. L'ucraina parte velocissima, passa ai 200 in 23"7 e ai 250 metri annulla il décalage. Tuttavia la Perec non si fa staccare. Riduce metro dopo metro il distacco; quando mancano 60 metri al traguardo passa in testa e vince a grandi falcate.
Si classifica al sesto posto la vincitrice dei Trials, Rochelle Stevens, in 50"11.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

6 Batterie 1º agosto 41 partenti Si qualificano le prime 4
+ gli 8 migliori tempi.
4 Quarti di finale 2 agosto 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
2 Semifinali 3 agosto 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 5 agosto 8 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Francia Francia Marie-José Perec 48"83 Record nazionale
Silver medal.svg Squadra Unificata Squadra Unificata Olga Bryzgina 49"05
Bronze medal.svg Colombia Colombia Ximena Restrepo 49"64 Record nazionale