Arrivederci, papà!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arrivederci, papà!
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1948
Durata 85 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1.37 : 1
Genere commedia, musicale
Regia Camillo Mastrocinque
Soggetto Vittorio Metz
Sceneggiatura Marcello Marchesi, Fulvio Palmieri
Produttore Lorenzo Pegoraro
Distribuzione (Italia) Paramount
Fotografia Václav Vích
Musiche Nino Rota
Scenografia Ottavio Scotti
Costumi Mario Rappini
Interpreti e personaggi

Arrivederci, papà! è un film del 1948 diretto da Camillo Mastrocinque[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un musicista non riesce a far apprezzare la propria musica, mentre le sue doti di cantante, che lui è solito non considerare, vengono ben viste da tutti. È una persona molto sensibile ma al tempo stesso parecchio timorosa nel relazionarsi con l'altro sesso. Un amico lo incoraggia a non perdere la speranza, dicendogli che troverà la sua compagna quando i suoi figli, già esistenti nella mente di Dio, sceglieranno quella che dovrà essere la loro madre; da ciò si scaturiscono una serie di vicissitudini che porterà il protagonista ad incontrarsi con la futura moglie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema