Le avventure di Laura Storm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le avventure di Laura Storm
Le avventure di Laura Storm.JPG
PaeseItalia
Anno1965-1966
Formatoserie TV
Generepoliziesco
Stagioni2
Episodi8
Durata480 min
Lingua originaleitaliano
Dati tecniciB/N
rapporto: n.d.
Crediti
RegiaCamillo Mastrocinque
SceneggiaturaCamillo Mastrocinque - Leo Chiosso
Interpreti e personaggi
ScenografiaPrima serie: Nicola Rubertelli; seconda serie: Maurizio Mammì
CostumiPrima serie: Antonio Allecher; seconda serie: Flora Franceschetti
Casa di produzioneRAI (delegato alla produzione: Andrea Camilleri)
Prima visione
Dall'11 agosto 1965
Al18 settembre 1966
Rete televisivaProgramma Nazionale

Le avventure di Laura Storm è una serie televisiva prodotta negli anni sessanta dalla RAI per l'allora Programma Nazionale e destinata alla prima serata del mercoledì. Venne programmata in tarda estate, fra agosto e settembre.

Primo serial ispirato ad una donna-investigatrice, andò in onda in due stagioni - fra il 1965 e il 1966 - in due cicli di quattro episodi ciascuno della durata di circa un'ora. Il primo episodio fu trasmesso l'11 agosto 1965 e l'ottavo e ultimo il 18 settembre dell'anno successivo.

La sigla "Ancora una volta pericolosamente", scritta da Johnny Dorelli e Leo Chiosso, veniva eseguita da Fausto Leali.

Giornalista-detective[modifica | modifica wikitesto]

La serie tv aveva come interprete principale l'attrice Lauretta Masiero, impegnata nel ruolo della protagonista, un'eclettica giornalista-investigatrice dedita allo judo e al karate il cui vero nome era Laura Perrucchetti e che si muoveva indossando un elegante trench di colore bianco ed eleganti scarpe con tacco a spillo: costituiva una sorta di esplicita ed ironica risposta alla figura di un altro celebre detective dell'allora giovane televisione italiana: il tenente Sheridan.

Il lato sentimentale del plot narrativo era dato dal tormentato rapporto di Laura con il capo redattore-fidanzato (Aldo Giuffré, che si vedeva rinviare continuamente le nozze dalla fidanzata-investigatrice sempre alle prese con un nuovo caso). Nel cast figuravano anche Oreste Lionello nel ruolo di Michelino Colnaghi, fotografo e braccio destro di Laura Storm, e Stefano Sibaldi nel ruolo del commissario di polizia Ferretti.

Sceneggiatura d'autore[modifica | modifica wikitesto]

Con la sceneggiatura tipica del romanzo poliziesco - firmata da Camillo Mastrocinque e Leo Chiosso con la collaborazione di Andrea Camilleri (futuro ideatore del commissario Montalbano, allora delegato RAI alla produzione[1]), la serie aveva la regia dello stesso Mastrocinque.

L'Enciclopedia della televisione[2] ricorda la tag-line che serviva da presentazione della serie:

« Sorrisi e judo le armi di Laura Storm, giornalista e detective in cerca di guai »

La medesima enciclopedia sottolinea come i telefilm di Laura Storm abbiano costituito una delle migliori prove televisive di Lauretta Masiero, chiamata a impersonare "le vicende giallo-rosa di una giornalista mondana e pettegola, ma anche una ragazza audace capace di difendersi a suon di sberle".

Cast ed episodi[modifica | modifica wikitesto]

Il cast comprendeva, oltre alla protagonista Lauretta Masiero, sempre in scena nelle vesti di Laura Storm, e al coprotagonista Aldo Giuffré (presente in sette episodi su otto), diversi attori di provenienza teatrale. Interpreti fissi o semifissi erano:

A questi si alternavano, di puntata in puntata, altri attori ospiti[2].

Primo ciclo Data Episodio Nel cast
1965 11 agosto Defilé per un delitto Ivano Staccioli, Franco Scandurra, Ettore Carloni, Pino Cuomo, Mara Berni, Paolo Lombardi
1965 18 agosto Diamanti a gogò Ugo Pagliai, Tino Schirinzi, Armando Francioli, Rosella Spinelli, Thea Ghibaudi, Ettore Carlo, Gerardo Panipucci
1965 25 agosto Una bionda di troppo Carmen Scarpitta, Enrico Lazzareschi, Anty Ramazzini, Michele Malaspina, Linda Sini, Stefano Varriale
1965 1º settembre Un cappotto di mogano per Joe Franca Parisi, Germano Longo, Enzo Turco, Gerardo Panipucci, Cecilia Polizzi, Pompeo De Vivo, Elisa Mainardi
Secondo ciclo Data Episodio Attori ospiti
1966 21 agosto - 28 agosto Il tredicesimo coltello Carlo Giuffré, Elena Sedlak, Antonio Pierfederici, Franco Volpi, Loredana Savelli, Isabella Biagini, Nietta Zocchi, Nuto Navarrini, Stefania Mastrocinque
1966 4 settembre I due volti della verità Siria Betti, Ernesto Calindri, Cecilia Sacchi, Maria Fabbri, Antonio Casagrande, Anna Eugeni, Cristiano Minello, Paul Müller, Renzo Pevarello, Alvaro Piccardi, Alessandro Quasimodo, Nello Riviè, Franco Castellani
1966 11 settembre A carte scoperte Vira Silenti, Ivano Staccioli, Quinto Parmeggiani, Marco Tulli, Roberto Villa, Elena De Merik, Silvano Tranquilli, Gigi Reder, Tino Bianchi
1966 18 settembre Rapina in francobolli Franco Giacobini, Enzo Liberti, Mario Scaccia, Enzo Turco, Sandro Merli, Armando Bandini, Lilly Lembo

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]