Le bellissime gambe di Sabrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le bellissime gambe di Sabrina
Bellissime gambe sabrina.jpg
Una scena del film
Paese di produzione Italia
Anno 1958
Durata 98 minuti
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1,37:1
Genere commedia
Regia Camillo Mastrocinque
Soggetto Piero Pierotti, Vittorio Metz
Sceneggiatura Edoardo Anton, Marcello Fondato
Produttore esecutivo Nino Crisman
Casa di produzione Produzione Generale Cinematografica, CEI-INCOM
Distribuzione (Italia) Incei
Fotografia Alvaro Mancori
Montaggio Roberto Cinquini
Musiche Lelio Luttazzi
Scenografia Alberto Boccianti
Costumi Gaia Romanini
Trucco Rino Carboni
Interpreti e personaggi

Le bellissime gambe di Sabrina è un film del 1958 diretto da Camillo Mastrocinque.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una banda di ladri riesce a derubare una gioielleria, unico indizio per rintracciarli è un segno particolare sulla gamba di una ladra. Nel frattempo un fotografo vuole partecipare ad un concorso indetto da una ditta che produce calze da donna e fotografa di nascosto un sacco di ragazze, tra queste anche una modella che si rivelerà poi essere proprio la ladra ricercata dalla polizia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema