Le bellissime gambe di Sabrina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le bellissime gambe di Sabrina
Bellissime gambe sabrina.jpg
Una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1958
Durata98 minuti
Dati tecnicibianco e nero
rapporto: 1,37:1
Generecommedia
RegiaCamillo Mastrocinque
SoggettoPiero Pierotti, Vittorio Metz
SceneggiaturaEdoardo Anton, Marcello Fondato
Produttore esecutivoNino Crisman
Casa di produzioneProduzione Generale Cinematografica, CEI-INCOM
Distribuzione (Italia)Incei
FotografiaAlvaro Mancori
MontaggioRoberto Cinquini
MusicheLelio Luttazzi
ScenografiaAlberto Boccianti
CostumiGaia Romanini
TruccoRino Carboni
Interpreti e personaggi

Le bellissime gambe di Sabrina è un film del 1958 diretto da Camillo Mastrocinque.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una banda di ladri riesce a derubare una gioielleria, unico indizio per rintracciarli è un segno particolare sulla gamba di una ladra. Nel frattempo un fotografo vuole partecipare ad un concorso indetto da una ditta che produce calze da donna e fotografa di nascosto un sacco di ragazze, tra queste anche una modella che si rivelerà poi essere proprio la ladra ricercata dalla polizia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema