Alpha (multiplex)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il multiplex Alpha è un multiplex della televisione digitale terrestre italiana, appartiene a Premiata Ditta Borghini & Stocchetti di Torino, società controllata da Television Broadcasting System.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Trasmette in SFN sul canale 32 della banda UHF IV in Sicilia e sud Calabria e sul canale 57 della banda UHF V in tutta Italia. Il mux è differenziato solamente in Puglia e Molise con l'aggiunta di Telecapri e Paradise TV. Attualmente in Italia sono presenti 77 impianti che trasmettono il mux Alpha, risultando l'unico mux nazionale con bassa diffusione.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2009[modifica | modifica wikitesto]

2010[modifica | modifica wikitesto]

2011[modifica | modifica wikitesto]

  • 11 febbraio 2011: Aggiunto Neko TV ed eliminato Test+1.
  • 11 agosto 2011: Aggiunti Capri Gourmet e Capri Casinò.
  • 18 settembre 2011: Aggiunta l'LCN 866 a Radio Capri.
  • 29 settembre 2011: Cambio di numerazione per Capri Casinò che passa dall'LCN 149 al 65.
  • 8 ottobre 2011: Capri Casinò torna all'LCN 149.

2012[modifica | modifica wikitesto]

2013[modifica | modifica wikitesto]

  • 1º gennaio 2013: Eliminato e chiuso Vero Lady sostituito da Vero Capri +1.
  • 15 gennaio 2013: Eliminati Air e Retecapri 2. Aggiunto Dinamica Channel e un canale test a schermo nero.
  • 3 marzo 2013: Aggiunto Utelit TV PIDC.
  • 8 marzo 2013: Rinominato Dinamica Channel in Retecapri 2 ma la programmazione rimane di Dinamica Channel.
  • 14 marzo 2013: Eliminato Utelit TV PIDC.
  • 19 marzo 2013: Riprese le trasmissioni di Retecapri 2 all'LCN 120 al posto di Dinamica Channel.
  • 20 giugno 2013: Aggiunto Capri Fashion.
  • 15 novembre 2013: Aggiunta Capri Gourmet ed eliminata dalla versione pugliese il canale Music Italia TV.
  • 22 novembre 2013: Eliminato Capri Gourmet.
  • 26 novembre 2013: Aggiunti Channel24 e Rete Italia e schermo nero per Retecapri 2, Capri Casinò e Capri Fashion.

2014[modifica | modifica wikitesto]

2015[modifica | modifica wikitesto]

2016[modifica | modifica wikitesto]

  • 4 marzo 2016: Eliminato Odeon TV.
  • 31 marzo 2016: Aggiunti MyTVLife e MyTVHome.
  • 13 aprile 2016: Aggiunto Paradise TV (solo in Puglia e Molise).
  • 20 maggio 2016: Aggiunto Rete 82 Plus.
  • 4 agosto 2016: Eliminati MyTVLife e MyTVHome.
  • 5 agosto 2016: Aggiunto Video M Italia TV (solo in Puglia e Molise).

2017[modifica | modifica wikitesto]

2018[modifica | modifica wikitesto]

2019[modifica | modifica wikitesto]

  • 1º gennaio 2019: Rete 82 Plus diventa Svizzera Italiana SVI 82 (mantenendo lo stesso identificativo) ed aggiunta Quinta TV.
  • 22 gennaio 2019: Rinominato Rete 82 Plus in Svizzera Italiana SVI 82.
  • 25 febbraio 2019: Eliminato Quinta TV.
  • 4 marzo 2019: Eliminate le LCN 66 e 566 a Retecapri e Retecapri HD.
  • 5 marzo 2019: Eliminato la LCN 122 a Capri Store dove viene aggiunto Retecapri. Eliminato Retecapri HD.
  • 11 marzo 2019: Eliminato e chiuso Capri Store.
  • 27 marzo 2019: Aggiunto TV Uno.
  • 28 marzo 2019: Eliminato Reteconomy.
  • 1º aprile 2019: Eliminato Svizzera Italiana SVI 82 e aggiunto Salute & Natura+.

Servizi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Canali televisivi[modifica | modifica wikitesto]

LCN Nome Canale Note
82 Salute & Natura+ FTA
122 Retecapri
149 Capri Casinò
177 Odeon 24
225-249 249TV
247 Capri Fashion
270 TV Uno
76 Telecapri FTA (canali presenti solo in Puglia e Molise)
220 Paradise TV
531-810 LaTV dei Consumatori

Canali radiofonici in chiaro[modifica | modifica wikitesto]

LCN Nome Canale Note
766-866 Radio Capri FTA

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli impianti in Italia - Pagina 208, su www.digital-forum.it. URL consultato il 30 aprile 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]