Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alfonso Ferrero di Ventimiglia)
Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1889-1891 Nobili Torino Nobili Torino 0 (0)
1891-1898 Internazionale Torino Internaz. Torino 1+ (?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (... – ...) è stato un imprenditore, dirigente sportivo e calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marchese, fu tra i fondatori del Nobili Torino, con Luigi Amedeo di Savoia-Aosta ed il barone Cesana,[1][2]che per fondazione (anno 1889) risulta la seconda squadra più antica d'Italia, successiva solo al Torino Football & Cricket Club, nato nel 1887.[1] Nel 1891 il Nobili Torino si fuse con il Torino Football & Cricket Club per dare vita all'Internazionale Torino, ove il marchese militò.[1]

Nel 1899 fu tra i fondatori della FIAT.[3]

Fu presidente dell'UAI, poi diventato ACI, dal 1904 al 1905.[4]

Dal 1911 al 1912 fu anche presidente della FIGC.

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato alla fondazione del Nobili Torino, fece parte sin dal 1891 dell'Internazionale Torino.

Con i bianconeri, il marchese Ferrero de Gubernatis Ventimiglia partecipò al primo campionato di calcio italiano, disputato nel 1898, nel ruolo di capitano.[5] Con la sua compagine, dopo aver superato il FC Torinese, giunse alla finale di campionato contro il Genoa, perdendo l'incontro ai tempi supplementari.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c [1] Comune.torino.it
  2. ^ Dicembre 1906 - Fondazione Torino Football Club Faccedatoro.altervista.org
  3. ^ I fondatori della FIAT Immaginidistoria.it
  4. ^ Automobile Club d'Italia (Aci) 1905 Coni.it
  5. ^ 1898 season / Italia IFFHS.de
  6. ^ Genoa Una leggenda in 100 partite, pag. 12