Internazionale Torino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Internazionale Torino
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Bianco e Nero (Strisce).png Bianco-nero[1]
Dati societari
Città Torino
Nazione Italia Italia
Confederazione -
Federazione Flag of Italy (1861-1946).svg FIF
Fondazione 1891
Scioglimento 1900
Presidente Luigi Amedeo di Savoia-Aosta
Stadio Campo di Piazza d'Armi, Torino
(pochi posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'International Foot-Ball Club di Torino, più brevemente citata nella forma italica di Internazionale Torino, è stata una delle più antiche squadre italiane di calcio, la cui fondazione è avvenuta nel capoluogo piemontese nel 1891 tra settembre e dicembre. Fu protagonista delle prime due edizioni del campionato italiano di calcio.[2][3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fusione di due antichissime squadre[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Storia delle prime società calcistiche in Italia.

La squadra fu fondata raccogliendo giocatori e dirigenti del Torino Football & Cricket Club di Edoardo Bosio e del Nobili Torino, il primo club nato nel 1887 ed il secondo nel 1889[4]. Quest'ultimo gruppo raccoglieva giovani di alto lignaggio della nobiltà torinese, capeggiati dal Duca degli Abruzzi, che divenne presidente della nuova società.

Tra i fondatori anche Herbert Kilpin, pioniere del calcio in Italia, che in seguito fonderà a Milano il Milan Cricket and Football Club.

La prima casacca adottata fu di colore granata, ispirata alla divisa maroon dello Sheffield FC, che è considerato il più antico club di calcio al mondo. Il granata fu presto abbandonato in favore di una casacca bianco-nera, ma diede probabilmente origine, anni dopo, ai colori sociali del Torino[5].

L'antagonismo col Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Una delle prime partite amichevoli del calcio italiano, regolarmente registrata, viene giocata da una rappresentativa formata da giocatori dell'Internazionale Torino, del F.C. Torinese e dal genoano Fausto Ghigliotti, contro il Genoa, il 6 gennaio 1898, sul campo genovese di Ponte Carrega. Vinse la rappresentativa piemontese per uno a zero con rete del marchese Savage, davanti a 212 spettatori per un incasso netto di 284 lire e 50 centesimi.[6][7]

La rivalità continuò per anni in quanto l'Internazionale partecipò al primo campionato di calcio italiano perdendo la finale ai tempi supplementari contro lo stesso Genoa, mentre al successivo campionato si ripeté ancora la stessa finale, ancora con la sconfitta dell'Internazionale di stretta misura.

Per l'occasione la squadra aveva una divisa a strisce verticali giallo-nere, con ogni probabilità prestatale dai cugini della F.C. Torinese, ed era capitanata da Savage.

La fusione con l'FC Torinese[modifica | modifica wikitesto]

A causa di una crisi finanziaria il club nel 1900 venne assorbito dal F.C. Torinese.

La fusione con l'Internazionale Torino risultò decisiva in quanto grazie all'apporto di molti ex-bianconeri, il nuovo Football Club Torinese arrivò a giocare la finale del Campionato di calcio italiano nel 1900.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le voci sui singoli soggetti sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'Internazionale Torino

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Internazionale Torino

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Genoa CFC
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio, Ed. Panini, 1979, p.219
  3. ^ Papa, Panico, Storia Sociale del Calcio In Italia
  4. ^ Archivio storico Comune di Torino
  5. ^ Sergio Salvi, Alessandro Savorelli, Tutti i colori del calcio, Le Lettere, Firenze, 2008. ISBN 88-6087-178-6.
  6. ^ Tabellini 1898 Akaiaoi.com
  7. ^ Nel 1898 il Genoa gioca il primo incontro di calcio ufficiale in Italia Tuttomercatoweb.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Renato Tavella, Nasce un mito: Juventus!. Newton & Compton Editori, Ariccia. 2005, ISBN 88-541-0270-9

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]