Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1899
Carriera
Squadre di club1
1889-1891 Nobili Torino 0 (0)
1897-1899 FC Torinese 1+ (?)
Carriera da allenatore
1898 FC Torinese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alfonso Ferrero de Gubernatis Ventimiglia (Torino, 21 ottobre 1871Torino, 10 gennaio 1961) è stato un imprenditore, dirigente sportivo, allenatore di calcio calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Marchese, fu tra i fondatori del Nobili Torino, con Luigi Amedeo di Savoia-Aosta ed il barone Cesana,[1][2]che per fondazione (anno 1889) risulta la seconda squadra più antica d'Italia, successiva solo al Torino Football & Cricket Club, nato nel 1887.[1] Nel 1891 il Nobili Torino si fuse con il Torino Football & Cricket Club per dare vita all'Internazionale Torino.[1]

Nel 1899 fu tra i fondatori della FIAT.[3]

Fu presidente dell'UAI, poi diventato ACI, dal 1904 al 1905.[4]

Dal 1911 al 1912 fu anche presidente della FIGC di cui riportò la sede a Torino. Dal 1913 al 1932 fu anche presidente della Federazione Italiana Scherma.

Conclusa la propria carriera da calciatore, entrò nella dirigenza della Football Club Torinese come presidente, portando in società le casacche giallo-arancio nere

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver partecipato alla fondazione del Nobili Torino, ove rimase sino alla fusione con il Torino Football & Cricket Club avvenuta nel 1891.

Nel gennaio 1897 è uno dei fondatori del FC Torinese di cui fu vice-presidente ed allenatore-giocatore.[5]

Giocò nel FC Torinese nel primo campionato italiano di calcio, disputatosi nel 1898, venendo eliminato con il suo club nelle semifinali del torneo. L'anno seguente con la sua squadra venne eliminato al primo turno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c [1] Comune.torino.it
  2. ^ Dicembre 1906 - Fondazione Torino Football Club Faccedatoro.altervista.org
  3. ^ I fondatori della FIAT Immaginidistoria.it
  4. ^ Automobile Club d'Italia (Aci) 1905 Coni.it
  5. ^ Fondazione, p.177

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'età dei pionieri, Genova, Fondazione Genoa 1893, 2008.