Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie
European Railway Agency Headquarters, Valenciennes.jpg
Sede centrale ERA a Valenciennes.
AbbreviazioneERA
TipoAgenzia dell'Unione europea
Fondazioneaprile 2004
Sede centraleFrancia Valenciennes
DirettoreAustria Josef Doppelbauer
Sito web

L'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie (ERA) è un organismo della UE. La decisione di istituire l'Agenzia ferroviaria europea è stata presa nell'aprile del 2004. L'agenzia ha due sedi principali, entrambe in Francia: il quartier generale e tutti gli uffici si trovano a Valenciennes, mentre le conferenze e gli incontri internazionali hanno luogo a Lilla.

La piena attività è iniziata a metà del 2006. L'agenzia si occupa della creazione di un'area ferroviaria europea competitiva, che aumenti la compatibilità dei sistemi di ogni stato membro ed in parallelo assicuri i livelli di sicurezza richiesti.

Dal 15 giugno 2016, con l'entrata in vigore del quarto pacchetto dell'Unione sulle ferrovie, l'ERA ha cambiato nome da "Agenzia ferroviaria europea" a quello corrente. Nell'ambito di questa riforma a partire dal 2019 l'ERA assumerà anche la responsabilità di autorità europea per[1]:

  • l'emissione dei certificati unici europei di sicurezza per le imprese ferroviarie;
  • l'emissione delle autorizzazioni per i mezzi per operare in più paesi;
  • accordare l'approvazione preventiva per le infrastrutture ERTMS.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) About us, su era.europa.eu, 15 giugno 2016. URL consultato il 2 febbraio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN142951281 · GND: (DE16019007-1
Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea