Istituto europeo per l'uguaglianza di genere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Istituto europeo per l'uguaglianza di genere
Європейський інститут із гендерної рівності .png
AbbreviazioneEIGE
TipoAgenzia dell'Unione europea
Fondazione20 dicembre 2006
Sede centraleLituania Vilnius
DirettoreSvezia Virginija Langbakk
Sito web

L'Istituto europeo per l'uguaglianza di genere è un'agenzia dell'Unione europea con sede a Vilnius, che ha iniziato la sua attività nel 2007. È stato istituito dal Consiglio dell'Unione europea nel 2006[1]. Compito dell'istituto è promuovere la parità tra i sessi e combattere le discriminazioni di genere.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

L'agenzia, che lavora per favorire la parità di genere, si adopera per raggiungere tale obiettivo:

  • raccogliendo dati e realizzando studi che analizzano la situazione all'interno dell Unione europea;
  • controllando che all'interno dell'Unione siano rispettati gli impegni internazionali sottoscritti in occasione della Conferenza mondiale sulle donne tenutasi a Pechino nel 1995;
  • coordinando contro la violenza sulle donne;
  • collaborando con ogni tipo d'istituzione per contrastare le disuguaglianze di genere in Europa e nel mondo.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Atto di istituzione, su eur-lex.europa.eu.
  2. ^ Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE), su europa.eu. URL consultato il 6 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN163897808 · ISNI (EN0000 0004 0498 5548 · LCCN (ENno2016082349 · GND (DE16098267-4 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016082349
Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea